1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. antonella1

    antonella1 Membro Ordinario

    Buongiorno volevo chiedervi quanto tempo passa da quando si chiede tramite il proprio avvocato richiesta di cancellazione di un pignoramento su un immobile .
    Il mio problema è che deve acquistare una villetta di proprietà di tre fratelli , di cui uno per ragioni interne( erano litigati fra di loro) aveva precedentemente pignorato questo immobile, successivamente i tre fratelli si sono messi d'accordo e stanno chiedendo la cancellazione del pignoramento, Siccome io devo acquistare questa villetta ho chiesto che venga cancellato il pignoramento, la sorella mi ha detto che già il sui avvocato ha fatto richiesta di cancellazione e si aspetta che il giudice emetta l'ordinanza di cancellazione, io vorrei sapere quanto tempo passa e cosa devo fare? Grazie
     
  2. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Dipende dai Tribunali, in genere entro 2 / 4 mesi.
    Dal titolo mi sembra di capire che abbiate intenzione di stipulare un contratto preliminare.
    Ritengo che se i venditori ti dimostrano:
    1) che il pignoramento è soltanto una formalità (perché la lite da cui nasceva è stata sedata, ad esempio producendo copia della quietanza del creditore pignorante);
    2) che è stata effettivamente richiesta la cancellazione del pignoramento (producendo copia della istanza con certificazione di deposito, o comunque fornendoti i dati della procedura che stanno estinguendo, sì da poter monitorare il tutto);
    il contratto preliminare potrà essere sottoscritto senza alcun pericolo.
    L'importante è dare atto:
    1) della esistenza della formalità pregiudizievole;
    2) riportare tutti i dati della richiesta di cancellazione (numero procedura esecutiva che si va ad estinguere e data di presentazione dell'istanza);
    3) esplicitare l'impegno dei venditori a cancellarla a propria cura e spese, chiarendo che tale incombente riveste carattere essenziale per il promissario acquirente.
     
  3. antonella1

    antonella1 Membro Ordinario

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina