1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    UNa domanda strana.
    Immaginiamo di essere conproprietari di un terreno agricolo ( VIGNA)in un paesetto.
    Sopra questa vigna , sorge, senza condono e catasto, un "immobile" , composto da una parte in prefabbricato e un parte in muratura.
    La domanda è : equitalia, per debiti, può pignorare l'immobile anche se non risulta al catasto o non è condonato?

    Seconda ipotesi. Stessa situazione, e catasto provvisorio fatto dal comune che ha "scoperto" l'illecito diciamo. In quel caso, equitalia, può pignorare anche se non c'è condono e non c'è un catasto ufficiale?
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Attendo che qualche maggior esperto mi corregga,secondo me,Equitalia nel caso dovesse procedere ad un pignoramento nei tuoi confronti ,come tua proprietà cosa trova ? un terreno. Quindi pignora il pezzo di terreno e tutto ciò che grava su di esso. Infatti questo immobile insiste su un pezzo di terreno pignorato.
    Ciao
     
  3. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    quindi avrà pignorato il terreno, non di certo l'immobile NON accatastato o non condonato giusto?

     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    2* ipotesi
    L'illecito è stato scoperto ed è ufficiale.
    Quindi Equitalia potrebbe pignorare.
    La "ratio" della procedura è sempre la stessa: devono VENDERE per recuperare il debito, e quindi bisogna mettere l'immobile in condizione di essere venduto!
    Soluzioni:
    1) reale sanabilità dell'opera abusiva e a quanto ammontano gli oneri di sanatoria.
    2) approfondire il problema con leggi urbanistiche, regolamenti comun., etc.)
    3) accatastamento dell'opera abusiva, se sanabile
    a) stima degli oneri di sanatoria urbanistica, se sanabile
    b) oppure stima del costo di ripristino
    (mia ipotesi)
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    se il catasto ha proceduto all'accatastamento d'ufficio, limmobile è accatastato, comunque rimane il fatto che l'immobile esiste ed è sul terreno, anche il terreno si può pignorare
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se si acquista un immobile pignorato anche se non accatastato, si può sanare anche se le norme comunali lo vietano, naturalmente pagando gli oneri ed eventuali sanzioni ciao
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Già, tutto vero. Ma mi sembra che il nostro amico voglia sapere "cosa" pignora equitalia. Accatastato o no, sanato o meno, equitalia pignora il terreno. E di conseguenza con tutto ciò che c'è sopra. Del resto, il nostro amico è nel dilemma: se vado a sanare l'immobile (con relative spese) e poi equitalia me lo pignora, che lo sano a fare? Credo che già gli toccherà pagare le sanzioni per i c.d. "immobili fantasma" e quindi che fa? aggiunge denari da poter fare poi godere a equitalia?
     
  8. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    Esatto hai riassunto perfettamente.
    Da qui, altre due domande :

    1) siccome è intestato al 50% tale terreno, è possibile donarlo anche se pignorato?

    2) cosa succede all'altro proprietario se equitalia lo mette all'asta? lui cosa c'entra?

    3) a questo punto, mi conviene o meno sanarlo?

    4) se lo do ad un altra persona, l'ipoteca rimane mia vero, ma al tizio cosa fanno? csoi salvo l'intera casa alla fine o no?

     
  9. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Alle brutte, Equitalia lo mette in vendita per il tuo 50% che potrà essere acquistato dal tuo comproprietario, magari (ma non ne sono sicuro) con una prelazione all'asta in quanto, appunto comproprietario. Se il ricavato sarà sufficiente a sanare il tuo debito, allora tutto ok. E sarà il comproprietario a poter sanare il tutto.
    Se il ricavato non bastasse equitalia verrà ad aggredire ancora quello di cui disponi, che so, 1/5 dello stipendio o altri cespiti.
    Non puoi donarlo, nè venderlo in presenza di pignoramento. Equitalia impugnerebbe l'atto e ti denuncerebbe perchè tu sei sempre il custode giudiziario del bene pignorato.
    Ma, non hai preso in considerazione di metterti d'accordo con equitalia?
     
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Assolutamente no


    Se Equitalia lo mette all'asta il comproprietario si deve accontentare del 50% ricavato


    direi proprio di no, soldi sprecati


    se c'è in atto un'ipoteca, non puoi alienare il bene in alcun modo, così anche l'altro comproprietario, perchè se il bene pignorato non vale la somma dovuta al creditore, il bene viene venduto in blocco all'asta.
     
  11. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    Quindi, riassumendo.
    Non si può vendere o donare fino a che c'è ipoteca.
    Se la somma della mia parte " non copre" prendono anche quella dell'altro comproprietario? ( tra l'altro è fratelo).
    Non conviene quidni SANARLA?
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Se il bene è indivisibile, viene messo all'asta interamente.
    no, che non conviene.
     
  13. fastagency

    fastagency Nuovo Iscritto

    il pignoramento si farà sulla particella catastale di proprietà dell'esecutato sia esso terreno con fabbricato che senza fabbricato. nel determinare il valore di stima si procederà alla verifica dello stato dei luoghi e alla sua quantificazione economica con considerazione degli abusi esistenti.
     
  14. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sanandola fai solo un piacere a equitalia che così avrà un maggior valore (terreno più manufatto) da mettere all'asta.
    Se il gioco vale la candela, ti consiglierei di accordarti con equitalia ed una volta liquidata potrai gestire meglio il tutto.
     
  15. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    attenzione!
    la parte di tuo fratello non sarà toccata da equitalia, semplicemente in quanto il debitore sei tu
    però se il bene è indivisibile sarà venduto all'asta per intero e tuo fratello incasserà il 50% dell'importo della vendita
    non potrà mai essere un affare ma dal punto di vista procedurale la sua parte è sacra e inviolabile
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ha meno che tuo fratello non eserciti il diritto di prelazione, ciao
     
  17. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    si ma accollandosi il debito, si deve valutare la convenienza
     
  18. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    Salve,
    Nessuno dei due è interessato a questa sorta di immobile, sito in piena VIGNA in provincia di Roma. E' costituito da una parte in prefabbricato e una parte in muratura fatta in modo "casareccio".
    Non lo abbiamo fatto noi, ma i nonni che all'epoca ce lo intestarono per fini fiscali . Oggi mi trovo nel problema che Equitalia ha pignorato il terreno credo per 8 mila euro. La casa è accatastata da neanche 2 mesi ( il pignoramento è avvenuto prima) e ovviamente NON è sanata. Volevo quindi sapere come poter far, per non aggravvare su questo immobile ulteriori pignoramenti, evnetualmente dandolo a qualcun altro, oppure donandolo per intero a mio fratello..ma come dite, se è pignorato non si può far nulla..
     
  19. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e allora che vada in asta, tuo fratello riceverà il 50% del ricavato della vendita, e tu quello che rimane dopo aver esaurito tutto il tuo debito con equitalia, ciao
     
  20. brinnemar

    brinnemar Nuovo Iscritto

    Non è vero che un immobile ipotecato non si possa vendere e nemmeno che,se indivisibile,venga venduto all'asta per intero.:triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina