1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Bluechewanna

    Bluechewanna Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Possiedo, in regime di separazione di beni, un immobile A/1 che ho sottoposto a vincolo con un fondo patrimoniale. Equitalia mi ha inviato una cartella esattoriale di pagamento per un debito pregresso di oltre € 18000,00. Può Equitalia pignorare/ipotecare il mio immobile, mettendolo all'asta anche se è gravato dal vincolo in questione?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se non specifichi da che cosa deriva il tuo debito, non è possibile dare una risposta appropriata.
     
    A Avvocato Luigi Polidoro piace questo elemento.
  3. Bluechewanna

    Bluechewanna Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Deriva da debito IRPEF.
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Più che da cosa derivi credo sia importante stabilire la cronologia dei fatti:
    -quando è stato costituito il "fondo"
    -quando è iniziato e diventato "definitivo"l' accertamento
     
  5. Bluechewanna

    Bluechewanna Membro Junior

    Proprietario di Casa
    1. Ho inserito l'immobile nel fondo dieci anni fa.
    2. Mi è stato notificato quest'anno un atto di liquidazione non ravvedibile con irrogazioni di sanzioni da articolo 36-ter Dpr 600/73.
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che sia stata notificato quest'anno non spiega a quale periodo/esercizio si riferisca la contestazione.

    Essendo comunque trascorsi 10 anni dalla costituzione verrebbe da dire che quanto inserito nel "fondo" sia sottratto da possibili azioni.
     
  7. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Prima della cartella esattoriale di Equitalia arriva l avviso di accertamento AdE.
    Se non e'arrivato l'atto e'annullabile e poui chiedere istanza di autotutela allAdE di pertinenza .All'area legale.
     
    A pesco piace questo elemento.
  8. pesco

    pesco Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Secondo me, se il fondo è stato costituito nel momento in cui ha contratto il debito, Equitalia può dimostrare che è stato fatto per non pagare il debito, pertanto pignorabile l'immobile
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Improprio uso dei termini visto che il "debito" è di natura fiscale...e in teoria (per le norme citate) un così lungo periodo di tempo fra costituzione del fondo e notifica (10 anni) rientrerebbe nella prescrizione.
    Fintanto che non vengono espressi tutti i dati rimango per la citata interpretazione.
     
  10. Bluechewanna

    Bluechewanna Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Il fondo in cui è confluito l'immobile è stato costituito nel 2005. Ho ricevuto l'avviso di accertamento nel 2013 sulla dichiarazione dell'anno precedente. Dopo lungo contenzioso, non è stato possibile smontare le pretese tributarie assurde del Fisco italiano. La cartella di pagamento mi è stata notificata quest'anno. In questo momento non mi trovo nelle condizioni per poter saldare il debito. Non mi interessa tanto sapere se posso o meno impugnare l'atto e chiedere la sospensione dell'esecutività della cartella esattoriale, quanto piuttosto se l'esattore può procedere, in mancanza di pagamento, con una iscrizione di ipoteca o pignoramento.
     
  11. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Alla luce di quanto aggiunto riconfermo il NO.
     
  12. Magnus Ansegar

    Magnus Ansegar Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    La Corte Suprema ammette la pignorabilità dei beni costituiti in fondi patrimoniali solo per debiti contratti "per esigenze voluttuarie o caratterizzate da intenti meramente voluttuari o caratterizzate da intenti meramente speculativi", in quanto si presume che l'obbligazione inadempiuta sia comunque frutto di accordo tra le parti, caratteristica che non s'addice all'obbligazione tributaria da te contratta, che è di fonte legale e non sorge per volontà delle parti.

    Grazie alle modifiche apportate all'espropriazione immobiliare esattoriale, in vigore dal 2013 (articolo 52, comma 1, lettera g, decreto-legge 21 giugno 2013, n.69), se l'immobile in question, costituito in fondo patrimoniale, costituisce la tua abitazione principale anagrafica ed è anche l'unico immobile non di lusso o comunque non di categoria A/8 e A/9 posseduto, non è pignorabile da parte dell'Agenzia della riscossione; se invece non si tratta dell'abitazione principale o se disponi di altre proprietà immobiliari, Equitalia può procedere all'espropriazione solo ove il debito superi i 120.000 euro e l'espropriazione è stata preceduta dall'iscrizione di ipoteca anteriore di almeno sei mesi al pignoramento. Il debito limitato con hai con Equitalia dovrebbe pertanto tenerti al riparo a ansie e preoccupazioni sulla sorte del tuo immobile.
     
    A Bluechewanna piace questo elemento.
  13. Bluechewanna

    Bluechewanna Membro Junior

    Proprietario di Casa

    Grazie Magnus! Le tue parole mi hanno rincuorata! :ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina