1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Giuseppe75

    Giuseppe75 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti, sono un nuovo utente e colgo l'occasione per salutare tutti!!!
    Sono proprietario di un terrenoche nel 2004 è stato stralciato dal PRG del mio Comune e dichiarato Br (zona di recupero), su queste aree il Comune deve redigere un nuovo PRG!!!
    A Maggio di questo anno l'assessore ha emanato una circolare con cui autorizzava la presentezione di progetti per la costruzione di edifici di civile abitazione su queste aree, purchè siano aree già urbanizzate. Nel caso in cui questa mi fosse rilasciata, permuterò il terreno con una impresa. A questo punto mi domando:
    Posso attribuire all'area un valore uguale a quello di acquisto degli immobili di nuova costruzione che mi saranno rivenduti dall'impresa a fronte della permuta???Così da non avere una nuova plusvalenza al momento della cessione degli immobili da parte dell'impresa???
    Visto che non ho potuto usufruire delle agevolazione della finanziaria del 2010, purtroppo,quanto sarà il valore della plusvalenza da pagare???Visto che dalle informazioni assunte mi hanno detto che sono in relazione alla dichiarazione dei redditi???
    Visto che ad oggi nessuna concessione edilizia è stata rilasciata ne negata, il terreno può essere considerato edificabile???Se no come deve essere considerato???Visto che mio padre lo dovrebbe donare ai figli!!!
    Certo di una vostra risposta ringrazio anticipatamente.
     
  2. Il valore di vendita del terreno sarà quello indicato sul rogito di cessione all'impresa: anche se permuti il terreno con fabbricati da costruire, tu comunque lo vendi e la plusvalenza dovrà essere calcolata su quel valore. La plusvalenza dipende dai tuoi redditi del biennio precedente a quello in cui cedi il terreno. Per sapere con ceretezza, ai fini ICI, se il terreno è considerato edificabilegià da ora , devi rivolgerti al l'Ufficio Tecnico del Comune di competenza, e poi all'ufficio ICI per sapere il valore al mq che il Comune attribuisce a quelle particelle. Ciao, buona serata
     
  3. Giuseppe75

    Giuseppe75 Nuovo Iscritto

    Ringrazio Loretta Grazia per la risposta e ne approfitto per chiedere una delucidazione, Da info assunte,
    Ponendo il caso, che vengano riaperti i termini di rivalutazione delle aree edificabili, potrei rivalutare il terreno
    per un importo pari al valore di acquisto di questi immobili tratto dall'OMI dell'Agenzia del Territorio.
    Così facendo non avrò più la plusvalenza, ne alla permuta ne quando mi saranno restituiti gli immobili e andrò a pagare l'IVA della fattura emessa della ditta di costruzioni al momento della stipula della permuta!!!corregetemi se sbagli!!!:???:
    Grazie anticipatamente!!!!:D
     
  4. Se si riaprissero i termini per la rivalutazione avresti risolto tutti i problemi! Le info che hai ricevuto sono corrette. ciao, buona serata
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina