• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

golfsuper2000

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Nel condominio di mio fratello è accaduta una cosa strana. Hanno rifatto le facciate e hanno montato i ponteggi ma non si sono accordati per i balconi e sotto balconi e solo 4 condomini hanno scelto di affidarsi alla stessa ditta che ha eseguito i lavori così come da tabelle millesimali e confermato dal amministratore fin qui nulla di strano. Però in modo privato acuni condomini hanno preso accordi privati eso sino fatti i balconi usando ponteggio pagato da tutti e magari anche in nero a quanto mi risulta. Visto che mio fratello non ha eseguito ancora i suoi lavori al suo balcone è arrabbiato di aver pagato la sua quota e adesso dovrà pagare una sua ditta e rimettere ponte ecc.. La domanda è è corretto quello che hanno fatto? Può lui chiedere qualcosa? Infine i frontalini sono condominiali e lui adesso li ripristina e l amministratore dice che non gli spetta nulla perché ognuno ha pagato i suoi sempre sfruttando i lavoratori della ditta in nero. Cosa può fare qualcosa in termini legali?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
L'impresa può utilizzare il suo ponteggio per eseguire opere o fornire prestazioni extra accordi, ma con contrattazione extra contratto. Se alcuni condomini hanno voluto eseguire a loro spese interventi di manutenzione straordinaria su parti comuni usufruendo della ditta che eseguiva altri lavori per il condominio, dovreste essere contenti, se l'intervento è adeguato.
 

golfsuper2000

Membro Ordinario
Proprietario Casa
L'impresa può utilizzare il suo ponteggio per eseguire opere o fornire prestazioni extra accordi, ma con contrattazione extra contratto. Se alcuni condomini hanno voluto eseguire a loro spese interventi di manutenzione straordinaria su parti comuni usufruendo della ditta che eseguiva altri lavori per il condominio, dovreste essere contenti, se l'intervento è adeguato.
Forse mi sono espresso male si sono fatti lavori ai singoli balconi quindi privati esclusivi di proprietà usufruendo del ponteggio
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
si sono fatti lavori ai singoli balconi quindi privati esclusivi di proprietà usufruendo del ponteggio
Il discorso non cambia: l'impresa poteva utilizzare il suo ponteggio anche per ulteriori lavori, concordati successivamente per lavori privati dei condòmini. Il rapporto che si è creato lega l'impresa con i singoli, senza alterare o interferire sulle prestazioni dovute al condominio.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Visto che mio fratello non ha eseguito ancora i suoi lavori al suo balcone è arrabbiato di aver pagato la sua quota e adesso dovrà pagare una sua ditta e rimettere ponte ecc.. La domanda è è corretto quello che hanno fatto? Può lui chiedere qualcosa?
il mio parere è che coloro che hanno approfittato del ponteggio per fare i lavori privati dovrebbero pagare una quota superiore di quella che gli spetterebbe se non avessero fatto i lavori. Di quanto superiore era o è da concordare durante l'assemblea. secondo me si dovrebbe fare 1000/1000 + la sommatoria dei millesimi di coloro che approfittano del ponteggio; la spesa per il ponteggio va ripartita secondo la quota millesimale ampliata dei millesimi di coloro che fanno i lavori.
Tuo fratello ha fatto male a non approfittare, a meno che non abiti al primo piano per cui il suo balcone è raggiungibile con un trabattello. In ogni caso essendo una spesa privata il costo del trabattello è completamente a suo carico. Vivere in condominio a volte significa anche saper cogliere le opportunità.
La manutenzione del frontalino dei balconi aggettanti (sporgenti nel vuoto), una volta erano considerati come il prolungamento del marcapiano del solaio per cui di competenza condominiale. Successivamente la giurisprudenza si era orientata, a meno che il frontalino non fosse considerato un'opera d'arte e contribuisse al decoro della facciata, ad addebitare la manutenzione a carico del proprietario del balcone. Recentissimamente c'è stata una sentenza della cassazione che ha rimesso tutto in gioco.
Frontalino dei balconi aggettanti necessità d'interventi manutentivi e relativi costi: chi paga che cosa?
Frontalini balconi: la manutenzione è di competenza condominiale? | BibLus-net
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
il mio parere è che coloro che hanno approfittato del ponteggio per fare i lavori privati dovrebbero pagare una quota superiore di quella che gli spetterebbe se non avessero fatto i lavori. Di quanto superiore era o è da concordare durante l'assemblea. secondo me si dovrebbe fare 1000/1000 + la sommatoria dei millesimi di coloro che approfittano del ponteggio; la spesa per il ponteggio va ripartita secondo la quota millesimale ampliata dei millesimi di coloro che fanno i lavori.
Con l'impresa si concorda sul prezzo per eseguire una certa opera: non si fanno accordi separati anche per l'impiego delle attrezzature che l'impresa decide di utilizzare per raggiungere lo scopo. E se durante l'esecuzione dei lavori un condòmino decide di far eseguire un intervento in casa sua, non è che debba attendere che l'impresa sbaracchi per poi tornare ed eseguire l'intervento. E' come se io facessi un riconfinamento ed un proprietario confinante mi chiedesse di misurargli una proprietà posta nei pressi. E' ovvio che il prezzo del secondo intervento non altera su quello del primo, essendo due distinti lavori da eseguire separatamente anche con la stesso intervento.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
qui si tratta del noleggio del ponteggio, non di lavori extra
No, l'impresa non noleggia il ponteggio, ma esegue l'intervento utilizzando il suo ponteggio, che potrebbe anche avere noleggiato. Generalmente, il contratto d'appalto prevede l'esecuzione dell'opera, tutta l'organizzazione e l'eventuale noleggio della attrezzatura necessaria è sempre a carico dell'impresa.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
l'impresa non noleggia il ponteggio, ma esegue l'intervento utilizzando il suo ponteggio, che potrebbe anche avere noleggiato
giustissimo ma il committente dei lavori è il condominio per fare dei lavori condominiali. I privati possono approfittare per fare i loro lavori. se l'assemblea non dice nulla tutto bene se qualcuno chiede che chi ha fatto i lavori approfittando del ponteggio pachi qualcosa dovrà pagare.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
All'impresa che interviene per eseguire un lavoro in un condominio non è preclusa la possibilità di eseguire altri interventi per qualche condòmino.
 

alberto bianchi

Membro Storico
Proprietario Casa
nessuno vieta di fare lavori privati ma se per farli usi il ponteggio che mi fai pagare per fare i lavori che ti ho commissionato io chiedo un contributo.
Ragionamento corretto in quanto il ponteggio è un elemento che contribuisce al costo del servizio fornito, come quota di ammortamento se di proprietà o come locazione o leasing se di proprietà di terzi, oltre ai costi di montaggio e smontaggio e trasporto dal deposito del al cantiere e viceversa. Orbene questi ultimi costi (montaggio/smontaggio e trasporto) verificandosi una sola volta invece di due, stante il numero di committenti (Condominio + Condòmini privati) qualcuno di sicuro ha avuto un beneficio. A favore di chi ? Al Condominio ? Ai Condomini in proprio ? O ...all l'Impresa che ha eseguito i lavori ?
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Normalmente in casi del genere il costo del ponteggio si divide tra il condominio, secondo i millesimi previsti per gli interventi da effettuarsi, e i condomini che vogliono utilizzare il ponteggio per interventi su parti private.
I criteri per dividere possono essere diversi:
-in proporzione al tempo necessario ai diversi lavori
-in proporzione all'entità dei lavori
-a forfait
Usare il ponteggio pagato da tutti per lavori privati è un indebito arricchimento.
Peraltro gli accordi andrebbero presi prima di effettuare i lavori; a cose fatte mi pare antieconomico andare per vie legali per cifre non così importanti.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Usare il ponteggio pagato da tutti per lavori privati è un indebito arricchimento.
L'appalto prevede l'esecuzione dei lavori, non gli attrezzi che verranno utilizzati. Il contratto è perfezionato nel momento in cui termini i lavori commissionati, se nel frattempo tu svolgi qualche intervento per un singolo privato, fuori contratto, sono accordi fra l'impresa ed il nuovo cliente.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
L'appalto prevede l'esecuzione dei lavori, non gli attrezzi che verranno utilizzati.
Nei condomini l’appalto prevede anche il noleggio del ponteggio.
Se io condominio pago il noleggio, chi intende usarlo per lavori privati dovrà partecipare alla spesa , oltre che per millesimi in base alla delibera di spesa e suo riparto, per una quota di rimborso riferita all’utilizzo “privato”.
se nel frattempo tu svolgi qualche intervento per un singolo privato, fuori contratto, sono accordi fra l'impresa ed il nuovo cliente.
L’impresa non dovrebbe prestarsi a fare lavori privati con un ponteggio pagato dal condominio.
Anche se spesso questo accade nel silenzio e nell’inazione degli interessati.
Nei condomini dove ho appartamenti hanno sempre tentato di far pagare il ponteggio al condominio, e poi fare lavori privati sui balconi, ma per le mie rimostranze la cosa non è passata inosservata, e i privati hanno rimborsato quota del noleggio, come è giusto che sia.
Poi se i condomini vogliono fare “favori” ad altri che fanno lavori su parti private, liberissimi di farlo, ma io sono abituata a pagare per quello che mi compete, non per i lavori altrui.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Non ho mai visto e sentito che il condominio si interessa a noleggiare il ponteggio o le macchine operatrici necessarie per l'esecuzione dell'appalto. Inoltre certi macchinari non possono essere noleggiati a persone o ditte se non dispongono di operatori abilitati al montaggio, uso, smontaggio e delle necessarie abilitazioni per la loro conduzione. L'unica cosa che può fare il condominio è firmare un contratto d'appalto con l'impresa che provvede a tutto, compreso la scelta ed il noleggio delle attrezzature che solo lei ritiene più adatte all'intervento richiesto.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Non ho mai visto e sentito che il condominio si interessa a noleggiare il ponteggio
Infatti non l’ho scritto.
L'unica cosa che può fare il condominio è firmare un contratto d'appalto con l'impresa che provvede a tutto, compreso la scelta ed il noleggio delle attrezzature che solo lei ritiene più adatte all'intervento richiesto.
Ma il costo che l’impresa addebita al condominio riguarda il noleggio per eseguire i lavori deliberati, per il tempo necessario per quelli.
I lavori su parti private sono un’altra cosa.

Ti faccio un esempio: in un condominio si decide di pitturare la facciata, e servono i ponteggi.
I proprietari dei balconi aggettanti decidono di fare anche loro dei lavori, non condominiali ma privati, approfittando del ponteggio”.
Pitturazione (divisa per millesimi) costo 30.000
Balconi (ognuno paga il suo) costo 15.000
Nolo Ponteggio: 9.000
Il nolo ponteggio verrà pagato dal condominio ( diviso per millesimi) , per una quota di
6.000 , mentre i restanti 3.000 li pagheranno i proprietari dei singoli balconi.

A regola, per ogni lavoro eseguito sui balconi serve un contratto di appalto per ogni proprietario, una fattura singola, un pagamento che non transita sul conto condominiale.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Pitturazione (divisa per millesimi) costo 30.000
Balconi (ognuno paga il suo) costo 15.000
Nolo Ponteggio: 9.000
Quando uno deve far fare dei lavori chiede un preventivo il cui importo comprende tutte le prestazioni e l'impiego degli attrezzi e macchinari necessari.
Se l'impresa utilizzasse un mezzo per il trasporto a discarica delle macerie e facesse un intervento per un proprietario confinante e necessitasse dello stesso trasporto, cosa fa: chiede permesso al condominio e concorda il "dovuto" ristoro?
 

Rompiballe

Membro Junior
Professionista
Se il noleggio del ponteggio non viene prolungato nel tempo oltre a quello stabilito nel contratto nulla è dovuto se un condomino che partecipa a pagare utilizza per un piccolo intervento utilizzando la stessa impresa
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Buonasera. Avrei una domanda. Sono nuda proprietaria di una casa di cui mia madre detiene l'usufrutto ma che mia madre non utilizza in quanto é in campagna. É rimasta vuota x dieci anni ed ora che mi sono separata ho portato la residenza. É ugualmente dovuto l'IMU che in questi anni ha pagato mia madre visto che non ha ricevuto bollettino come gli altri anni?
Alto