1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. doddo99

    doddo99 Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti.
    Mi sono buttato in un impresa che qual'ora riuscisse mi porterebbe notevoli benefici.
    Veniamo al dunque. Possiedo un appartamento ma vorrei venderlo per comprare un appartamento all'asta. Mi sono rivolto ad un'agenzia specializzata che si occupa di aste giudiziarie ecc. e nel frattempo ho affidato la vendita del mio appartamento ad un'agenzia immobiliare.
    Qual'ora mi aggiudicassi l'appartamento in asta, cosa dovrei inserire nel compromesso di vendita di casa mia per evitare spiacevoli conseguenze?
    Mi spiego meglio. So che l'appartamento all'asta é occupato e parlando con l'agente scopro che i tempi di attesa per poter entrare effettivamente in casa sono circa 6 mesi.
    Nel frattempo però dovrei convincere il futuro proprietario della mia attuale casa ad attendere lo stesso tempo magari proponendo una cifra di rimborso per ogni mese di attesa.( pensavo pari ad un affitto).
    Avete mai avuto esperienze in merito? Qualcuno può darmi qualche consiglio?
    Grazie infinite.

    Inviato dal mio GT-I9100 usando Tapatalk
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ti sei messo in un progetto assai ambizioso.
    Lo dico perchè oggi, magari fra quattro mesi sarà differente, è difficile accedere al credito, il mercato immobiliare è sull'attendismo, in attesa che "misteriose" manovre economiche siano delineate, e che i media smettano di fare terrorismo economico.
    Ora se tu hai i soldi per partecipare all'asta, allora il gioco è relativamente facile, diversamente se l'acquisto dipende dalla vendita del tuo vecchio immobile, allora è già più difficile far combaciare i tempi.
    Con il miglior avvocato della tua città, sfratterai in 374 mesi il conduttore moroso, e devi essere molto bravo a convincere il tuo potenziale acquirente ad aspettarti 5/6 mesi che tu possa liberare il tuo vecchio immobile.

    Auguri di riuscita e buone Feste
     
  3. doddo99

    doddo99 Nuovo Iscritto

    Questa cosa mi inquieta e non poco.
    In realtà la vendita del mio appartamento é condizione necessaria all'acquisto della casa all'asta.
    Attualmente ho già un mutuo che estinguerei con la vendita.
    Dal 2005 é possibile accendere un mutuo anche acquistando in asta.
    L'agente é confidente sul fatto che una volta assegnata la casa questa cosasi libererà in 6 mesi.

    Inviato dal mio GT-I9100 usando Tapatalk
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Scusa era un errore di battitura i mesi sono 3/4 per liberare l'immobile!
     
  5. doddo99

    doddo99 Nuovo Iscritto

    Ah ah e io che pensavo che tu fossi ironico.
    In realtà con un po' di buon senso non credo ci siano grosse difficoltà.
    Se la casa piace un accordo lo si trova. Certo non sono disposto a svenderla ma cmq vista la delicatezza dell'operazione uno sconto é già stato messo in preventivo.
    La situazione credo l'abbiano vissuta anche altri.
    Auguri di buone feste anche a te.
    Grazie.

    Inviato dal mio GT-I9100 usando Tapatalk
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se credete che in 2 o 4 mesi riuscite a liberare un appartamento locato è pura utopia:daccordo:
     
  7. doddo99

    doddo99 Nuovo Iscritto

    In realtà nessuno ha parlato di sfrattare. L'immobile in questione é un acquisto all'asta e verrà consegnato direttamente dal tribunale. L'appartamento non é un bilocale anzi é molto ampio quindi escluderei gravissime grane.
    Eticamente mi ha lasciato indifferente proprio perché stiamo parlando di un grosso appartamento e non di una casetta disastrata.

    Inviato dal mio GT-I9100 usando Tapatalk
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il tribunale ti mette in possesso dell'immobile acquisito in asta con atto di trascrizione e ordina di lasciare libero l'appartamento da chi ingiustamente lo occupa, ma dal dire al fare ci passa un fiume in piena, provarci per credere
     
  9. doddo99

    doddo99 Nuovo Iscritto

    Ok. Ho scritto qui proprio per condividere con voi la mia esperienza e sentire le vostre risposte. Puoi raccontare perfavore quale é stata la tua esperienza in merito.
    Grazie infinite.

    Inviato dal mio GT-I9100 usando Tapatalk
     
  10. doddo99

    doddo99 Nuovo Iscritto

    riprendo la discussione perchè ho un dubbio atroce e se qualcuno può risolverlo mi farebbe un grosso favore.

    L'asta a cui vorrei partecipare nasconde forse un po' di complicazioni o forse no.
    Vediamo.
    Ho letto con molta attenzione la perizia e ho scoperto che il pignoramento grava sul diritto di usufrutto.
    Mi spiego meglio ...l'esecutato è usufruttuario dell'immobile oggetto d'asta mentre la nuda proprietà credo appartenga alla figlia.

    Ora la domanda è:
    Visto che l'avviso di vendita parla di piena propietà dei seguenti beni immobili ecc ecc se dovessi aggiudicarmela cosa realmente acquisterei? L'usufrutto o la piena proprietà??

    Grazie a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina