1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bali

    bali Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, ancora una volta chiedo il vostro aiuto.
    Purtroppo ho ancora problemi col mio inquilino :rabbia: . In seguito ad una mia richiesta per iscritto di pagamento delle spese condominiali che lui non ha pagato, ha cominciato a versare le spese relative all'anno in corso ma si ostina a non pagare quelle degli anni precedenti.
    L'amministratore non ha ancora chiesto nulla a me, in quanto proprietario, ma prima che ciò accada vorrei sapere se posso io mettere in mora il mio inquilino per la sua insolvenza, e spingerlo cosi ad adempiere ai suoi obblighi come da contratto, o devo aspettare che l'amministratore mandi a me la comunicazione di messa in mora o peggio una diffida di pagamento :occhi_al_cielo: ?
    Vi ringrazio anticipatamente.
     
    A ejj piace questo elemento.
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se ricordo bene, puoi farlo ove tali spese raggiungano almeno l'importo di due mensilità.
    I pagamenti delle spese che ti ha fatto li puoi imputare a saldo delle insolvenze più vecchie, rimanendo in questo modo da saldare quelle più recenti per l'importo residuo.
     
  3. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Le spese le deve richiedere a te, quale proprietario.
    Solo se il contratto prevede degli acconti sulle spese condominiali, salvo conguaglio al consuntivo.
    Dalla L. 392/78 :
    Art.5. (Inadempimento del conduttore). Salvo quanto previsto dall'articolo 55, il mancato pagamento del canone decorsi venti giorni dalla scadenza prevista, ovvero il mancato pagamento, nel termine previsto, degli oneri accessori quando l'importo non pagato superi quello di due mensilità del canone, costituisce motivo di risoluzione, ai sensi dell'articolo 1455 del codice civile.
    SUNIA Salerno, legge 392/78
    :daccordo:
     
  4. bali

    bali Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per le risposte.
    Per Maidealista: lo so che le spese l'amministratore deve chiederle a me, infatti mi pare strano che non l'abbia ancora fatto!
    Purtroppo il contratto non prevede acconti sulle spese condominiali, invece una clausola riporta l'applicazione dell'art.5 L397/78, che tu hai citato, in caso di mancato pagamento sia del canone che degli oneri accessori a carico del conduttore (e che sono espressamente indicati nel contratto). Scusate se insisto, ma io allora cosa posso fare per spingere il mio inquilino a pagare prima che l'amministratore chieda a me le spese? Minacciarlo di sfratto rifacendomi all'art.5 ? Non vorrei arrivare a questo punto per non complicare le cose, magari si urta e non paga più nulla! :triste:
    Aspetto fiduciosa un vostro consiglio. grazie
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Credo che l' unica strada percorribile sia di sollecitare l' amministratore a fornire le spese, precedentemente approvate dall' assemblea condominiale col consuntivo.
    :daccordo:
     
  6. bali

    bali Membro Attivo

    Proprietario di Casa


    Farò sicuramente così ma, scusa se sono dura di comprendonio!:confuso: ,
    poi che faccio!
     
  7. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Senza richiesta spese dell' amministratore e senza acconti previsti contrattualmente credo non si possa richiedere pagamenti al conduttore. :daccordo:
     
    A bali piace questo elemento.
  8. bali

    bali Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie mille Maidealista, la tua risposta mi è stata molto utile :)
     
  9. elisa86

    elisa86 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Proprio a questo proposito, avendo degli inquilini "difficili" che pagano in ritardo e a volte non del tutto, vorrei riuscire a sapere se pagano le spese condominiali. Ho chiesto a loro le ricevute, ma fanno finta di dimenticarsele; ho chiesto all' amministratore di farmi avere l'estratto conto relativo al mio appartamento, cosa che presso un altro condominio riesco ad avere in dieci minuti telefonando all'ufficio dell'amministrazione.
    Questo invece mi fa il difficile, dice che ci vuole tempo per vedere i vari pagamenti ecc.
    In sostanza la mia richiesta è un mio diritto o è una gentile concessione dell'amministratore?:confuso::domanda:
    Grazie
     
  10. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' sempre bene stabilire nel contratto che le spese di amministrazione vengano versate al proprietario e conguagliate a fine esercizio. E' l'unico modo per avere sempre la situazione sotto controllo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina