1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Terratetto indipendente al piano terra rialzato con ingresso e finestre in area di pubblico passaggio dove c'è divieto di stendere biancheria, no condominio.
    Solo una finestra (non portafinestra e/o balcone) da su un'ampia corte interna privata di un'altra proprietà. Previo avviso verbale alla proprietaria (che ha accordato essendo in ottimi rapporti) ho messo 2 staffe con 3 fili x i panni. Il marito che invece non avevo informato perchè lo conosco poco, non è molto entusiasta!
    Sono fissate sul mio muro esterno e la sporgenza conmplessiva è circa 40 cm. ... quanto l'ingombro per l'apertura delle persiane. I panni tesi non toccano terra e non c'è pericolo di stillicidio poichè vengono centrifugati e comunque sotto c'è breccino e non pavimento. Non ho nessuna servitù ad hoc.... rischio di doverle rimuovere???
    Grazie
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se c'è divieto, c'è il divieto, poco da discutere !!!
     
    A JERRY48 e dolly piace questo messaggio.
  3. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Infatti!...:basito:
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Scusate, ma non essendo un condominio, chi ha posto il divieto.
    Arbitrariamente il vicino? Con quale autorità?
     
  5. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Leggi attentamente. Si parla di area di pubblico passaggio. Pertanto, sarà una norma disposta dal Regolamento Comunale quella di vietare lo stendimento di panni e biancheria, per eventuali motivi di decoro, opportunità e pubblico interesse prevalente.
     
    A bolognaprogramme, JERRY48 e condobip piace questo elemento.
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Vai a Napoli nelle vie di pubblico passaggio...
    Vai a Genova via Pre pubblico passaggio...
    Vai a Cagliari (rione fronte porto) pubblico passaggio...
    Beh, siamo a Firenze, Piazza del Duomo, quindi...
     
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In via Pre ci son passato tanti anni fa (tenendo stretto il portafoglio), a Firenze Piazza Duomo anche (senza tenere stretto il portafoglio), le altre le ho viste in foto :^^:
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite



    Vai al quartiere Soho di Londra bisogna stare attenti al portafoglio, ma i turisti sono a frotte.
     
  9. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    .... No non siamo a Firenze ..... il regolamento comunale vieta i panni sulla strada di passaggio dove ho la porta e le finestre ..... ma la mia domanda se leggete bene è se posso stendere i panni nella corte privata (di un unico proprietario)....
     
  10. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Allora la questione è semplicissima: se la signora, gentilissima, ti ha concesso la possibilità di stendere sulla sua proprietà, (é lei l'unica proprietaria della corte?) puoi benissimo farlo.
    A sua richiesta, quando vorrà, le dovrai rimuovere.
    La servitù deve essere concordata, coatta o usucapita.
     
  11. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    La servitù deve essere concordata, coatta o usucapita.[/quote]
    ok immaginavo, ma la servitù dovrebbe risultare dall'atto notarile di acquisto o si può fare anche una scrittura privata (oggi)? Grazie
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il contratto costitutivo di servitù (sia a titolo oneroso sia a titolo gratuito) può essere stipulato anche con semplice scrittura privata. Ma nel caso si volesse trascrivere, occorrerebbe che la relativa sottoscrizione sia autenticata.
     
  13. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    stipulare un contratto di servitù per poter stendere i panni mi sembra esagerato, se proprio vuoi fare una cosa formale stipula un accordo privato scritto tra di voi
     
  14. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Comprare un'asciugatrice non sarebbe più semplice??
     
  15. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    effettivamente, se sarà necessario arrivare ad un atto notarile registrato, potrebbe essere più economico acquistare un'asciugatrice
     
  16. cec

    cec Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ... quando c'è il sole i panni si asciugano bene al sole, non si consuma energia, restano di qualità a lungo... leggetemi a riguardo il post successivo sulla servitù, grazie mille!!!
     
  17. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sai che ci sono degli stendini che puoi montare in bagno? Ed in inverno la biancheria si asciuga in un attimo!
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Un "accordo privato scritto", che è sempre un... contratto.
    Il notaio serve per l'atto pubblico o per l'autenticazione della sottoscrizione della scrittura privata. La semplice scrittura privata (non autenticata) ha in ogni caso forza di legge tra le parti, ex art. 1372 c.c.
    Per ottenere l'opponibilità nei confronti di terzi occorrerebbe la trascrizione. Non la registrazione.
     
  19. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    forse è meglio una buona cena e un ottimo rapporto
     
  20. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E il radiatore d'acqua calda per il bagno?

    [​IMG]
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina