1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Riccardo1956

    Riccardo1956 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono proprietario di un appartamento in condominio dove ognuno ha un posto macchina assegnato. Da mesi uno degli appartementi è sfitto per cui resta il posto macchina, ad esso assegnato, libero. Il proprietario dello stesso per non permettere agli altri di usfruire del suo posto auto, ha avuto la brillante idea di posizionarci stabilmente un pesante manufatto in cemento. Lasciare un auto fermo per mesi credo sia possibile in quanto nel caso uno debba fare una manovra particolare è sempre possibile spostarlo, ma un manufatto in cemento non spostabile, se non con una grue, può stare in un posto macchina? Grazie
     
  2. francuccio43

    francuccio43 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il posto macchina è assegnato, quindi può farne quello che vuole.

     
    A possessore piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non vedo il problema. non potevate spostare la sua auto e non potete spostare il manufatto. questo non è incendiabile non è pericoloso è in un posto su cui non avete diritto alcuno, e anche se umanamente può dar fastidio l'atteggiamento di uno che pur di impedirne l'uso improprio ad altri tutela i suoi diritti in maniera originale non potete farci nulla.
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Roba da matti! Uno paga un posto auto, e poi gli altri si lamentano perché non possono parcheggiarci! Cosa ti importa, gentile Riccardo1956, se sul posto auto ci sta un pesante manufatto in cemento? La colonna d'aria sovrastante è di proprietà esclusiva di chi l'ha comprato, quindi non hai neanche il diritto di camminarci sopra o lasciarci una Patatina Pai, il posto è suo e amen.

    A mio avviso ha fatto benissimo il proprietario a mettere un evidente dissuatore, ha tutte le ragioni di questo mondo.

    E aggiungo che, anche se sul posto auto non fosse stato posato alcunché, è da maleducati, da invasori e soprattutto da incivili parcheggiare al posto di una persona che non può più usarlo per una marea di possibili motivi.

    Nel condominio della mia famiglia d'origine c'è una signora molto anziana che è rimasta paralizzata a causa di un ictus: ebbene, questa signora è proprietaria di un posto auto ma mai nessuno, e sottolineo nessuno, ha mai osato parcheggiarci la macchina!

    E' una questione di RISPETTO, prima di ogni altra cosa.

    Concludo sostenendo che chi desidera occupare i posti auto altrui, deve contattare il proprietario e stipulare un REGOLARE CONTRATTO DI LOCAZIONE.

    Lo so che è scontato, ma EVIDENTEMENTE non è scontato per TUTTI.
     
    A arianna26 e bolognaprogramme piace questo messaggio.
  5. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Ma il posto auto è condominiale e solo assegnato o di proprietà?
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ha fatto bene, perchè anche se assegnato nessuno oltre a lui può parcheggiare, l'unica cosa che potrebbe essere stonata è l'utilizzazione di un manufatto di cemento, era meglio se utilizzava un dissuasore a norma della Direttiva 24 ottobre 2000
    - I dissuasori di sosta (art. 180 reg.) devono essere autorizzati ed installati in modo che ne sia sempre garantita la visibilità anche in condizioni notturne, adottando profili, colorazioni e modalità di impiego che li rendano particolarmente visibili.
     
    A possessore piace questo elemento.
  7. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Al massimo bisogna verniciarlo a strisce nere e gialle fluorescenti, giusto?
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non saprei rispondere, perchè non so se tanto basta ad essere autorizzati.
     
  9. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse stiamo facendo un po' troppo i pignoli! Ho visto gente che ci lascia lavatrici non funzionanti, sul posto auto, per tenere occupato il posto! :)

    Io dico che un manufatto di cemento verniciato con vernice gialla fluorescente e nera, e quindi ben visibile anche in condizioni di scarsa visibilità, non può essere oggetto di contestazione alcuna.

    Queste strisce oblique qui, tanto per intenderci: ecco il link diretto!

    http://us.123rf.com/400wm/400/400/w...4111100076/11387955-strisce-gialle-e-nere.jpg
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusami Possessore, non desidero fare il pignolo, ho solo detto che non so se sia sufficiente ad essere autorizzati, ossia sia sufficiente dipingere con le strisce fluorescenti, quindi non posso e non so rispondere.
     
  11. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In realtà poi non ci sarebbe nemmeno bisogno di dipingere, ci sono dei pannelli adesivi in vendita esattamente uguali all'immagine che ho postato sopra.

    Secondo me è importante dare evidenza della presenza di questo manufatto anche in condizioni di scarsa visibilità.

    L'articolo 180 che hai citato, a mio avviso, regolamenta l'installazione dei dissuasori di sosta su aree pubbliche, non su aree private.

    Io sul mio posto auto ci posso anche lasciare quello che voglio, è mia cura fare sì che sia visibile

    FONTE: PATENTE.it - Articolo 180 - Regolamento di Attuazione


    Art. 180. Regolamento di Attuazione

    Dissuasori di sosta

    1. I dissuasori di sosta sono dispositivi stradali atti ad impedire la sosta di veicoli in aree o zone determinate. Essi possono essere utilizzati per costituire un impedimento materiale alla sosta abusiva.

    2. Tali dispositivi devono armonizzarsi con gli arredi stradali e assolvere anche a funzioni accessorie quali la delimitazione di zone pedonali, aree di parcheggio riservate, zone verdi, aiuole e spazi riservati per altri usi.

    3. Nella funzione di arredo stradale i dissuasori sono di tipologie diverse tra le quali l'ente proprietario della strada può individuare quelle più confacenti alle singole specifiche necessità, alle tradizioni locali e all'ambiente urbano.

    4. I dissuasori assumono forma di pali, paletti, colonne a blocchi, cordolature, cordoni ed anche cassonetti e fioriere ancorchè integrati con altri sistemi di arredo. I dissuasori devono esercitare un'azione di reale impedimento al transito sia come altezza sul piano viabile sia come spaziamento tra un elemento e l'altro, se trattasi di componenti singoli disposti lungo un perimetro.

    5. I dissuasori possono essere di qualunque materiale: calcestruzzo, ferro, ghisa, alluminio, legno o plastica a fiamma autoestinguente. Devono essere visibili e non devono, per forma od altre caratteristiche, creare pericolo ai pedoni e, in particolare, ai bambini.

    6. I dissuasori di sosta devono essere autorizzati dal ministero dei Lavori pubblici - Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale e posti in opera previa ordinanza dell'ente proprietario della strada.

    Qui parla di circolazione e sicurezza STRADALE, non di un posto auto PRIVATO.

    Quindi i crismi dell'articolo 180 non credo siano applicabili.

    Bene ha fatto a lasciarci un cubo di cemento, male farà se non ci appiccica i pannelli per dargli visibilità.

    Tra l'altro, decorato con quei pannelli è anche più bello a vedersi!
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, a quanto pare devono essere autorizzati e posti in opera dal proprietario (della strada) in questo caso il condomino proprietario del posto auto, ma il semplice blocco di cemento è autorizzato?
    Risposta personale - Non lo so.
     
    A possessore piace questo elemento.
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' chiaro, né io né te abbiamo un articolo del codice che ci autorizza di usare un cubo di cemento! :)

    Stiamo usando il BUON SENSO, quello che ogni tanto viene a mancare a qualche condomino rompiballe! :)

    Gli assiomi sono:

    a) Il posto auto è mio, la colonna d'aria sovrastante è mia, e tu non ci puoi passare né lasciarci oggetti tuoi;

    b) Non essendo protetto da niente, se non ci metti qualcosa che ingombra, la gente ovviamente comincia a pensare, "Sono le 3 di mattina, ormai non ci ha parcheggiato nessuno, ce la metto io!"; "Vabbè, ce la lascio 10 minuti, non si accorge nemmeno!"; "Non lo usa mai questo posto auto, che spreco, ci metto la mia, se viene a rompere la tolgo!";

    c) Il proprietario ha sfruttato la colonna d'aria sovrastante di suo esclusivo utilizzo, ingombrandola con un cubo di cemento; è la sua area privata, proprietà per 1/1, e puo' lasciarci quello che vuole: un orsacchiotto di pezza, un sacchetto di Patatine Pai, una sedia a dondolo, una scala posata a terra, una lavatrice, un cubo di cemento che dato il suo peso non si sposta facilmente senza una gru;

    d) L'unico mio appunto INTUITIVO è che se qualche persona che ci vede male, in condizioni di scarsa visibilità (es. va via la corrente elettrica), ci va a sbattere e si fa male, poi lo denuncia: per evitare ciò, si applicano pannelli di visibilità al cubo, e nessuno può più rompere. Sono ragionamenti INTUITIVI, ma neanche tanto: uno sulla sua proprietà ci lascia quello che vuole, purché sia visibile.

    Se ci avesse messo degli oggetti così, sarebbe perfetto e inoppugnabile, guarda:

    Dissuasore di sosta diam. cm 52 (Dissuasori) | Icem manufatti

    Si chiamano PANETTONI, me l'ero dimenticato ;)
     
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per intuito, sono d'accordo :ok:
     
    A possessore piace questo elemento.
  15. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    non sono molto d'accordo con Possessore circa alcune sue affermazioni.
    Inannzitutto bisognerebbe vedere cosa prevede il regolamento condomiale per quanto concerne la gestione dei posti macchina.
    Intuitivamente in un posto macchina si dovrebbe parcheggiare solo autovetture; motocicli/quadricicli (in un numero tale che non ostacolino l'accesso ai veicoli confinanti); possono essere accettati, compatibilmente all'ambiente gommoni e barche, su appositi telai mobili (perchè in caso di incendio devono essere rimosse da chiunque) sempre che non ostacolino l'accesso agli altri autoveicoli confinanti; camper, sempre che non ostacoli la agibilità del posto dei confinanti.
    Non è vera l'affermazione che uno nel posto macchina condominiale assegnatogli ci può mettere quello che vuole a sua discrezione: la destinazione d'uso di un posto macchina, lo dice la parola, è quello di metterci un mezzo di locomozione punto è basta. Quindi nessun armadio, nessuna tastiera del vecchio letto della zia morta, nessuna suppellettile. Tantomeno blocchi di cemento più o meno segnalati: se una persona inciampa nel manufatto e si fa male al punto che le vengono riconosciuti più di 10 giorni di prognosi, chi ha messo il manufatto può essere denunciato per lesioni colpose. Magari verrà pure assolto intanto, visto che è un reato perseguibile dalla Procura, il processo lo deve subire e l'avvocato (possibilmente un più che bravo penalista) lo deve pagare.
    Vorrei ricordare a Possessore che se un delinquente abituale entra nella sua proprietà con la chiara intenzione di rubare e, nel tentativo di arrivare in casa, inciampa e cade nella buca, eseguita il giorno stesso, per installare il bombolone del gas GPL, e muore in seguito alla caduta l'incriminazione per omicidio colposo scatta automaticamente. Non siamo in un qualche stato degli Stati Uniti d'America dove basta mettere il cartello "Keep out" per essere autorizzati a spare a qualsia forma vivente che transita sul suolo di proprietà. Secondo quello che ha scritto Possessore se ad un bambino gli cade un giocattolo dalla macchina e questo rotola nello spazio riservato (sottolineo riservato) ad un altro condomino deve andare a chiamare l'assegnatario per chiedergli il permesso di calpestare il suolo per poter recuperare il giocattolo.
    Io capisco che la maleducazione delle persone abbinata alla carenza di posti per parcheggiare la macchina (e da un pò di anni anche la moto) porta ad approfittare di certe situazioni con atteggiamenti che hanno provocato una esplosione di commenti contro i maleducati; tuttavia ci sono altri sistemi.
    A me è venuto in mente di afffitare mensilmente o quindicinalmente il posto macchina libero ad un condòmino, oppure ad un esterno, sempre che tale azione non sia proibita dal regolamento condominiale.
     
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I dissuasori di parcheggio sono leciti;

    Art. 180 (Art. 42 Codice della strada)
    (Dissuasori di sosta)
    - I dissuasori di sosta sono dispositivi stradali atti ad impedire la sosta di veicoli in aree o zone determinate. Essi possono essere utilizzati per costituire un impedimento materiale alla sosta abusiva.
    - Tali dispositivi devono armonizzarsi con gli arredi stradali e assolvere anche a funzioni accessorie quali la delimitazione di zone pedonali, aree di parcheggio riservate, zone verdi, aiuole e spazi riservati per altri usi.
    - Nella funzione di arredo stradale i dissuasori sono di tipologie diverse tra le quali l'ente proprietario della strada puo' individuare quelle piu' confacenti alle singole specifiche necessita', alle tradizioni locali e all'ambiente urbano.
    - I dissuasori assumono forma di pali, paletti, colonne a blocchi, cordolature, cordoni ed anche cassonetti e fioriere ancorche' integrati con altri sistemi di arredo. I dissuasori devono esercitare un'azione di reale impedimento al transito sia come altezza sul piano viabile sia come spaziamento tra un elemento e l'altro, se trattasi di componenti singoli disposti lungo un perimetro.
    - I dissuasori possono essere di qualunque materiale: calcestruzzo, ferro, ghisa, alluminio, legno o plastica a fiamma autoestinguente. Devono essere visibili e non devono, per forma od altre caratteristiche, creare pericolo ai pedoni e, in particolare, ai bambini.
    - I dissuasori di sosta devono essere autorizzati dal ministero dei Lavori pubblici - Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale e posti in opera previa ordinanza dell'ente proprietario della strada
     
    A possessore piace questo elemento.
  17. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E andando via la corrente, con la macchina parcheggiata, uno ci va a sbattere a piedi o in macchina, cosa fa utilizza il CID o il modulo blù Cai di constatazione amichevole?? :p:p
    o deve lasciare i fari accesi??
    saluti
    jerry48
     
    A possessore piace questo elemento.
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Quindi perchè io non sia incriminato, se un ladro tenta di entrare dalle finestre, devo piazzare delle reti di protezione affinchè non si faccia male!!!
    Bella questa.
    saluti
    jerry48
     
    A possessore piace questo elemento.
  19. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Secondo quanto affermato dal Signor Luigi, questo link vende prodotti altamente illeciti:

    Dissuasori automatici. Dissuasori a scomparsa. PILOMAT, URBACO, SEA. Roma

    Può piazzarli eccome sul suo posto auto privato!

    Il dissuasore automatico si propone come un’interessante alternativa a installazioni fisse quali catene, transenne, cancelli e barriere.
    E' ideale per regolamentare l’ingresso e l’uscita dei veicoli in zone a traffico limitato, isole pedonali e strade urbane a valore storico, può delimitare aree sensibili come piazze, marciapiedi e parcheggi, e consente di gestire in modo efficiente la sosta in aree di divieto, di pregio architettonico o ad utilizzo privato.
     
  20. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Meno male che c'è qualcuno che mi difende, va a finire che io pago un posto auto e poi devo lasciarlo libero, pulito e utilizzabile da chiunque in qualunque momento, e guai se mi azzardo a non consentire ciò! Io mi devo limitare a pagare il valore di compravendita, il notaio, la tariffa rifiuti, l'IMU ogni anno, e GUAI se mi ribello quando mi fregano il posto.
     
    A e condobip piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina