1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. TATy

    TATy Nuovo Iscritto

    Salve volevo chiedere un'informazione, equitalia puo mettere all'asta una casa con mutuo ipotecario?

    Grazie

    dubbiosa76
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non lo so ma sono curiosa anch'io di impararlo.
     
  3. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Certo che può metterlo all'asta. In caso contrario io mi farei sempre un mutuo sulla mia abitazione e lo rinnoverei sempre prima della scadenza così non pagherei nè tasse, nè multe, nè quanto altro. Il mutuatario (cioè la banca) entrerà nel riparto del ricavato dell'asta come creditore.
     
  4. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Ritengo che si possa mettere in vendita per recuperare il credito, quello che non mi è chiaro: se il mutuato è in regola con i pagamenti alla <Banca> potrebbe non convenire in tal caso essendo creditore privilegiato che ha iscritto ipoteca prima di Equitalia, perchè se così non fosse non avrebbe concesso il mutuo, può opporsi e fino a che punto. Che bella pietra nello stagno che ne dici Arianna.
    Salvo
     
  5. caspita 2001

    caspita 2001 Nuovo Iscritto

    Vero, prima andrà estinto il debito con la banca, essendo ipoteca di primo grado, poi il resto.
     
  6. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    Equitalia = citero' un verso Dantesco :"vuolsi così cola' dove si puote cio' che si vuole...e piu' non dimandare !"
     
  7. Il medico della casa

    Il medico della casa Membro Attivo

    Scusate se mi intrometto, non essendo questo un argomento di mia competenza, ma penso che Equitalia, rappresentando il pubblico interesse, sia il più privilegiato di tutti. Praticamente è un ente di riscossione di crediti pubblici ovvero quelli maggiormente tutelati dalla legge a favore delle amministrazioni. Secondo me la banca viene dopo.
    Ripeto però che non è il mio argomento, sono solo opinioni personali.
    Saluti
     
  8. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    X il mio amico medico della casa, il diritto non è un'opinione ma una realtà posta da regole ben precise chee valgono per TUTTI. Se fosse, come tu dici, nessuna banca darebbe credito a nessuno perché in qualsiasi momento Equitalia potrebbe attaccare quel patrimonio senza rispettare le priorità di iscrizione ipotecaria pertanto qualsiasi credito bancario diverrebbe incerto e le banche usurarie non rischiano il loro denaro e sopratutto non operano fuori dal controllo della certezza della consistenza immobiliare. Sono d'accordo con te che non è il tuo argomento ma neanche il mio, io sono un libero muratore che al di là dei mattoni e di un impasto di cemento non sa, però mi pongo delle domande e cerco di fare delle ipotesi verosimili e sopratutto chiedo aiuto a Propit.
    Salvo
     
    A TATy piace questo elemento.
  9. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    ...intanto Equitalia pianta il chiodo ! oltremodo qui si parla di "vendita all'asta" per cui siamo gia' MOLTO avanti...puo' essere che,se venduto,l'acquirente dell'immobile debba accollarsi il mutuo....
     
  10. TATy

    TATy Nuovo Iscritto

    ragazzi stà di fatto che equitalia tutto può, ti tratta come i delinquenti che i soldi se li sono intascati e continuano a fare la bella vita inpuniti, non ho potuto pagare i contributi da quando è iniziata la crisi, ho preferito pagare i dipendenti che tuttora sono al mio fianco in questo momento di m........ ma a loro che importa ....
     
  11. Il medico della casa

    Il medico della casa Membro Attivo

    Ho provato ad approfondire l'argomento. Mi sembra di capire che può essere privilegiato oppure no a seconda del credito al quale si riferisce.
    In allegato due links di approfondimento ed una copia di sentenza.
    In ogni caso è una questione da specialisti,
    Saluti

    La Corte di Cassazione stabilisce la natura privilegiata del credito Irap
    Approfondimenti > La riforma della riscossione: il gruppo Equitalia


    TRIBUNALE ORDINARIO DI MILANO





    Stato di graduazione e piano di riparto





    Stato di graduazione e piano di riparto dell'eredita' rilasciata di

    Sztorchain Isac o Isak, nato a Michow (Polonia) il 12 maggio 1916,

    morto a Milano il 20 gennaio 1978, residente in vita a Milano in via

    Venini, 91, titolare in vita della ditta I.E.S. ( Importazioni

    Esportazioni Sztorchain), con sede in Milano, via Luosi, 15 (N.

    1877/1978 Ruolo Affari Civili non Contenziosi Tribunale Ordinario di

    Milano - P ), redatti dal curatore avv. Paolo Schembari con studio in

    Milano, via Raffaello Sanzio, 30, a seguito di decreto autorizzativo

    del 15/24 febbraio 2011 della dott.ssa Anna Bellesi, Giudice

    designato dal Presidente di Sezione del Tribunale Ordinario di

    Milano, dott.ssa Gianna Vallescura. Dalla liquidazione del patrimonio

    ereditario, dedotte le retribuzioni di Lazzaroni Teresa, dipendente

    della ditta sopracitata e le spese di amministrazione, autorizzate

    dal Tribunale, e' residuata la somma di Euro. 27.083,93 oltre

    interessi maturati sul libretto dell'eredita' dall'I gennaio 2011,

    che viene cosi' ripartita:

    1) Euro. 593,41(50% di Euro. 1.186,81) a Salveraglio Maria Luisa,

    Sclarandi Mattia e Chiara, quali eredi del creditore privilegiato ex

    art. 2751/bis n. 2 c.c. avv. Renato Sclarandi;

    2) Euro. 388,37 al creditore privilegiato ex art. 2751/bis n. 3

    c.c. Cafarella Teodoro;

    3) Euro. 313,50 al creditore privilegiato ex art. 2778/1 c.c.

    INPS ;

    4) Euro. 166,94 al creditore privilegiato ex art. 2778/1 c.c.

    Equitalia Esatri s.p.a.;

    5) Euro. 106,25 al creditore privilegiato ex art. 2778/7 c.c.

    Equitalia Esatri s.p.a;

    6) Euro. 355,52 al creditore privilegiato ex art. 2778/8 c.c.

    INPS;

    7) Euro. 4,88 al creditore privilegiato ex art. 2778/8 c.c.

    Equitalia Esatri s.p.a;

    8) Euro. 270,67 al creditore privilegiato ex art. 2778/8 c.c.

    INAM;

    9) Euro. 369,63 al creditore privilegiato ex art. 2778/16 c.c.

    Ventura Enrico;

    10) Euro. 369,63 al creditore privilegiato ex art. 2778/16

    Ventura Anna Maria;

    11) Euro. 388,52 al creditore privilegiato ex art. 2778/17 c.c.

    Sztorchain Blima, anche quale erede di Campagnano Fortunata;

    12) Euro. 171,56 al creditore privilegiato ex art. 2778/18 c.c.

    Equitalia Esatri s.p.a.;

    13) Euro. 223,01 al creditore chirografario INPS;

    14) Euro. 90,22 al creditore chirografario INAM;

    15) Euro. 33,35 al creditore chirografario Equitalia Esatri

    s.p.a.;

    16) Euro. 1.795,33 al creditore chirografario Ditta Martini

    Elena;

    17) Euro. 103,29 al creditore chirografario Ditta Fantafil;

    18) Euro. 136,56 al creditore chirografario Jacky, Maeder e C.

    s.p.a.;

    19) Euro. 429,96 al creditore chirografario Setificio Castelletto

    Ticino s.p.a.;

    20) Euro. 3.747,74 al creditore chirografario Martex s.p.a.;

    21) Euro. 58,46 al creditore chirografario Societa' Trasporti

    Castelletti s.p.a.;

    22) Euro. 4.932,57 al creditore chirografario Maglificio

    Henriette;

    23) Euro. 336,32 al creditore chirografario Maglificio Madero di

    Dettoni Rosanna;

    24) Euro. 400,81 al creditore chirografario Le Assicurazioni

    d'Italia s.p.a.;

    25) Euro. 2.840,51 al creditore chirografario Salomoni Adelmo.

    I crediti di Sztorchain Blima, quale erede di Campagnano Fortunata

    (Euro. 404,39), di Maglificio Di Somma s.a.s. (Euro. 287,22), di

    Creazioni Jean Ami (Euro. 427,76), di Smeraldo s.p.a. (Euro.

    1.997,02) e di Yehoshua Gotlieb (Euro. 284,05) vengono esclusi per

    mancanza di titoli. La somma, che residuera' dopo il pagamento dei

    creditori come sopra ammessi al passivo ereditario, sara' assegnata,

    a sensi di legge, previa autorizzazione del Tribunale, all'erede

    beneficiata rilasciataria Sztorchain Blima.



    Milano, 17 giugno 201



    avv.Paolo Schembari
     
  12. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Leggi Hanton il quesito era:
    non é che era già all'asta almeno mi è sembrato di capire
    X il medico della casa, il credito equitalia nasce dopo la trascrizione della Banca, prima deve essere soddisfatta la Banca o no?
    L'ipotesi della vendita e chi compra si accolla il mutuo residuo teoricamente è fattibile praticamente NO. Il cliente nuovo deve essere di gradimento della Banca, poi le vendite all'asta mica si fanno a rate.
     
  13. Il medico della casa

    Il medico della casa Membro Attivo

    Scusa Salvo, ma sono del tutto fuori da questi ragionamenti, e mi fermo qui. Ciò che so per certo è che Equitalia, lungi dall'essere equa, è il braccio armato dello stato, che in un futuro non molto lontano porterà via tutto a tutti. In confronto Lenin era un missionario. Se poi dovesse rimanere ancora qualcosa se lo spartiranno le Banche. Prova a cercare in rete il termine " signoraggio", oppure leggi il libro "Euroschiavi", così potrai dire che sono stato anche troppo ottimista.
    Ciao, e grazie per avermi chiamato amico!
     
    A salvo cervino piace questo elemento.
  14. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    espressione pittoresca ma valida condivido. E noi Euroschiavi soffriamo. Chi si prodiga per dare risposte mettendo a disposizione il suo tempo e la sua preparazione é sicuramente un amico. Credo che c'é bisogno anche di ulteriore aiuto, io mi ero già fermato prima quando ho buttato la pietra nello stagno.
    saluti
    Salvo
     
    A Il medico della casa piace questo elemento.
  15. Il medico della casa

    Il medico della casa Membro Attivo

    Ma non c'è nessun Legale nel forum?
     
  16. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Comunque adesso provvediamo!
    Ciao!
     
  17. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    per salvo : sì forse ho precorso involontariamente i tempi ma se qualcuno ha questo dubbio ne avra' pur anco la ragione del dubitare
     
  18. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Dubitare certamente si, aiuta a crescere ecco perchè servono certezze proprio per dissipare i dubbi. Ho sempre cercato scrivendo in queste pagine di distinguere le certezze (affermazioni vere suffragate) dalle mie opinioni per non confondere chi legge. Ci sono riuscito? Non so ma comunque ho provato!
    Un ciao circolare
    Salvo
     
  19. caspita 2001

    caspita 2001 Nuovo Iscritto

    Se i tuoi problemi sono il pagamento dei contributi dei dipendenti da circa 2 anni a questa parte, pur essendo una cosa grave e che prima o poi arriverai a dover affrontare, ci sono altri passaggi prima della vendita all'asta della tua casa personale. Prima dovrai rispondere con i beni intestati alla ditta.
     
  20. mario peron

    mario peron Nuovo Iscritto

    l'equitalia può mettermi un'ipoteca sul'usofrutto che o su casa dove ci vivo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina