1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    :rabbia:300.000 euro pagati da noi contribuenti per sentire attacchi a Avvenire, Famiglia Cristiana, Consulta (colpevole di avere abolito il referendum sulla legge elettorale, ma quando aboliva il Lodo Alfano tutto andava bene), dare del deficiente ad Aldo Grasso del Corriere della Sera, colpevole di scrivere non si sa che cosa, e infine per difendere Michele Santoro.
    In mezzo treni lumaca, 4-5 canzoncine a casaccio, Pupo, Morandi e Rocco Papaleo vestiti da Blues Brothers. ( altri 3 koglionazzi )
    Un monologo che non esitiamo a definire delirante, raccapricciante e imbarazzante.
    Per favore Celentano, il predicatore lascialo fare a qualcun'altro. Torna a fare il cantante che è meglio, koglionazzo!!!! ( che tra l'altro, manko come cantante m'ha mai entusiasmato...):triste:
     
    A adele civile e caiopeo piace questo messaggio.
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Meno male che Monti non guarda in faccia nessuno!
    gdf a Napoli
     
  3. adele civile

    adele civile Membro Junior

    Proprietario di Casa
    :daccordo:Sono d'accordo Tyubaz: che assurdo che i nostri soldi vadano a personaggi simili, ignoranti e presuntuosi.... Neanche i l resto, poi , è stato all'altezza delle aspettative, fra ingiurie, attacchi gratuiti verso tutti e tutto e :daccordo::^^::occhi_al_cielo:... parolacce a gogo! Poveri noi, la crisi c'è davvero, ma della educazione e dell'intelligenza!!!
     
  4. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ....io non guardo Il Festival nemmeno per sbaglio....sto pure attento nel fare zapping...a nn cadere su RAI 1:shock:.....
     
  5. Informatemi

    Informatemi Nuovo Iscritto

    Ciò che balza all'occhio, non solo in questa occasione, è anche il silenzio tombale dei cosiddetti Cattolici Adulti (Rosy e compagnia cantante).
    Sursum corda!
     
    A adele civile piace questo elemento.
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Queste diatribe sono una manna dal cielo per tutti i cristiani non cattolici - in primis per i Testimoni di Geova - che approfittano di ogni defaillance della Chiesa cattolica per propagandare il loro verbo.
     
  7. caiopeo

    caiopeo Nuovo Iscritto

    Gli piace vincere facile

    Mi sembra di poter dire che A Celentano piace "vincere" facile, attaccando chi egli sa che non si abbasserà a rispondergli per le rime, forse per buona educazione o forse perché pensa che con la vecchiaia statisticamente è dimostrato come qualcuno perda il senno.
    Se invece il suo attacco nasce solo perchè qualcuno ha sottolineato che in quest'epoca di crisi i compensi di persone dello spettacolo o dello sport risultano scandalosi, anacronistici nonché immorali, allora è anche peggio perché le sue parole risuonano come un "se io guadagno molto meritatamente o immeritatamente, se la RAI butta via così i soldi del canone imposto agli italiani (si diano da fare i nostri politici a rimuovere questa nefandezza), se c'è gente che perde il lavoro...chi se ne frega...io arraffo finché ce n'è, e guai a chi mi critica". Pensare che in giovinezza cantava i buoni sentimenti contro "il cemento", per una chiacchiera con un prete come quand'era all'oratorio. Vorresti ancora che i preti ti dessero ascolto? Portagli rispetto, anzitutto
     
    A adele civile piace questo elemento.
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    gli unici fotogrammi di sanremo li ho visti su internet ma da quanto leggo sembra che siamo nel pieno del sonno della ragione. oltre che dell'intelligenza.
     
  9. mirkomanowar

    mirkomanowar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    non guardo il festival e non mi interessa ... ma grande celentano... era ora che qualcuno le cantasse a sti falsi cattolici prezzolati... :applauso:
     
  10. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Un pò di chiarezza

    Premesso che non ho guardato Sanremo, bisogna dire alcune cose in generale:
    1) quando non piace una trasmissione, molti dicono che non è giusto pagare quello che non piace (praticamente nessuno vorrebbe pagare)
    2) la RAI, come qualsiasi impresa, paga in proporzione a quello che ricava: il valore di mercato di Celentano (o di qualsiasi altro personaggio) è dato da quanto pagano gli inserzionisti pubblicitari in funzione di questa partecipazione.
    Tutto il resto sono pareri opinabili
     
    A ergobbo e nut piace questo messaggio.
  11. rsa

    rsa Membro Attivo

    Celentano ha detto cose che io penso da anni: la falsita' e ipocrisia di un paese bigotto come l'Italia.
    La chiesa cattolica e' la lobby piu' potente al mondo, una holding mista di affari e malaffari che solo i ciechi non vedono....
     
  12. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    ... ma perche' e', iniziato il festival ? ?
    ... non sapevo che ci fosse Celentanio

    Vabbuo ! ! ;)
    (schettino copyright)
     
    A adele civile e bolognaprogramme piace questo messaggio.
  13. adele civile

    adele civile Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Chissà perchè nessuno lo vede,, nessuno lo conosce, nessuno spreca il suo tempo guardando la Rai, però tutti ne parlano, criticano e ne prendono le distanze... Sara un fatto virtuale?:domanda::risata::applauso:
     
    A nut piace questo elemento.
  14. Informatemi

    Informatemi Nuovo Iscritto

    Mi sai indicare qualche malaffare della Chiesa Cattolica? Quanto dirai dovrebbe essere illlustrato da documenti, naturalmente.
    In caso contrario saresti solo un "cascia ball" come dicono a Milano dove ho lavorato per molti anni con grande soddisfazione non solo materiale.
     
  15. rsa

    rsa Membro Attivo

    MILANO - Ancora una volta lo Ior, il forziere del Vaticano, è sotto i riflettori da parte della Procura di Roma. Secondo quanto riferito da alcune agenzie citando «ambienti giudiziari», lo Ior avrebbe provveduto a trasferire gran parte dei fondi depositati presso nove banche italiane, di cui è cliente, fra le quali Intesa Sanpaolo e Unicredit, in istituti di credito tedeschi. Per quale ragione lo Ior avrebbe deciso di interrompere i rapporti con gli istituti del nostro Paese? Sempre secondo fonti giudiziarie, il «trasloco» sarebbe legato all' entrata in vigore della circolare con la quale Bankitalia ha incluso l' istituto, presieduto da Ettore Gotti Tedeschi e guidato dal direttore generale Paolo Cipriani, nella lista dei Paesi extracomunitari verso i cui istituti le banche italiane devono applicare le verifiche e i controlli «rafforzati» previsti dal decreto 231 del 2007 (cioè le disposizione che hanno dato attuazione alla direttiva europea antiriciclaggio). Il progressivo azzeramento della operatività dello Ior con gli istituti italiani sarebbe emerso dall' esame dei rapporti finanziari acquisiti dalla Procura di Roma nell' ambito dell' inchiesta sullo Ior che, nel settembre 2010, ha portato al sequestro di 23 milioni trasferiti dall' istituto Vaticano, attraverso il Credito Artigiano, alla Jp Morgan Frankfurt (20 milioni) e alla Banca del Fucino (3 milioni). Secondo i giudici i trasferimenti erano avvenuti senza comunicare per conto di chi erano stati disposti, né la natura e lo scopo delle due operazioni. In particolare, lo Ior aveva chiesto al Credito Artigiano di disporre le due operazioni di bonifico e la banca, che nei mesi precedenti aveva ricevuto, come tutti gli altri istituti di credito, la circolare della Banca d' Italia che obbliga nei rapporti con lo Ior, istituto extracomunitario, a rispettare gli obblighi di verifica rafforzata, ha chiesto al Vaticano di fornire informazioni su beneficiari e scopo delle operazioni. Ma le risposte non erano arrivate, l' Artigiano lo ha segnalato a Bankitalia, si è mossa la Procura e si è arrivati al sequestro. Gli avvocati della Santa Sede hanno in seguito precisato che si trattava di operazioni di tesoreria: la somma maggiore, cioè i 20 milioni trasferiti a Francoforte, doveva essere investita in titoli di Stato tedeschi. L' inchiesta, che aveva visto indagati sia Gotti Tedeschi sia Cipriani appunto per omesse comunicazioni in violazione alla normativa antiriciclaggio, è rimasta aperta anche dopo che, nel giugno 2011, è stato autorizzato il dissequestro della somma. Tra i motivi della revoca del provvedimento, respinta una prima volta alla fine del 2010, c' è stata l' emanazione da parte del Vaticano di una legge sulla «prevenzione e il contrasto del riciclaggio dei proventi di attività criminose» e l' istituzione di un' Autorità di informazione finanziaria (Aif).
     
  16. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ....e te pare poko!!!!????:shock::shock::shock::shock:
     
  17. rsa

    rsa Membro Attivo

    Esclusivo
    citazione dall' Espresso:
    "Vaticano, i soldi e la guerra
    di Tommaso Cerno e Marco Damilano
    Siamo entrati nello Ior, la banca della Santa Sede: che ha un patrimonio di 5 miliardi di euro ed è di nuovo nella tempesta. Come tutti i vertici della Chiesa, dove è in corso un'incredibile lotta tra cardinali. Attorno a un Papa indebolito

    Da una parte il papa e Bertone provano infatti a cancellare le ombre che da più di trent'anni si allungano sullo Ior, quell'Istituto per le opere di religione finito in troppi scandali, che tutti ricordano per Sindona, Calvi e Marcinkus e che molti ritengono ancora un "paradiso fiscale" senza controlli. Mentre alla Segreteria di Stato ripetono che «no, di quello Ior non è rimasto più nulla, nemmeno un solo dipendente. Tutto è moderno e trasparente». Dall'altra parte, sempre fra le alte sfere della Chiesa, pezzi da novanta come il cardinale Attilio Nicora, presidente dell'Aif, l'autorità di informazione finanziaria del Vaticano, denunciano invece una specie di sacro golpe: il tentativo cioè del Vaticano di nascondere un colpo di spugna dietro alle nuove norme anti-riciclaggio della banca chieste dall'Europa per poter inserire il Vaticano nella cosiddetta "white list" che darebbe allo Ior lo status di istituto "sicuro". Per mettere una pietra sopra lo scomodo passato. Una partita non solo finanziaria, dunque, divisa fra paradisi religiosi e paradisi fiscali, dove in gioco non c'è una semplice certificazione europea, ma l'immagine stessa di Ratzinger e il potere dei porporati che ambiscono al suo soglio."
     
  18. rsa

    rsa Membro Attivo

    E poi vogliamo parlare degli scandali sessuali, degli abusi sui minori, della pedofilia all'interno della Chiesa Cattolica che per decenni e' stata taciuta e coperta........
     
  19. rsa

    rsa Membro Attivo

    La Chiesa cattolica si e' sempre piu' occupata di "affari (sporchi) di questo mondo" , piuttosto che di affari che riguardano Dio , i sui propositi, e la speranza dell'umanita'.

    Gesu' non si immischio' degli affari del governo di allora, non aveva e non voleva avere rapporti con i potenti di quei tempi, visse una vita senza sfarzi e senza ricchezze, diede un esempio e venne per servire e non per essere servito come fanno i vertici della chiesa cattolica romana......


    Vuoi altri esempi di malaffare?????
     
  20. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    un bel post. ha noi interessa che paghino l'ICI-che non dobbiamo pagare i debiti del S.Raffaele-policlinico gemelli ecc.ecc. dei costi della politica della fregatura delle pensioni e tanto altro. sopratutto l'avvenire dei giovani.- il resto del festival e della televisione non ci frega niente.:^^:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina