• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

galgoog

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno, ho trovato questo forum mentre cercavo informazioni sui regolamenti condominiali... e sto leggendo discussioni mooolto interessanti.

Ne aggiungo una che spero possa essere utile ad altri. Ho da poco acquistato un appartamento e avviato i lavori di ristrutturazione; tutto in regola, ho inviato all'amministratore comunicazioni dettagliate su ogni lavoro con richieste esplicite alle imprese che stanno lavorando, garantendo il minor disturbo ai condomini oltre alla pulizia. Ho provveduto a sanare alcuni vizi del proprietario precedente anche per presentarmi agli occhi dei vicini come un "bravo ragazzo". Purtroppo nonostante le mie indicazioni una delle imprese, assolutamente in buona fede, ha piazzato un pozzetto (15x15cm) in un angolo del giardino condominiale (area verde larga 2mt che circonda il condominio).

Il lavoro è ben fatto, il pozzetto è contro il muro di cinta e si affianca all'impianto di automazione che ho installato prima della rampa di accesso al box (rampa a box sono ad uso esclusivo) nel confine giardino/rampa.

Alcuni condomini, uno in modo particolare, non hanno preso bene questa modifica per la quale, se fosse stata prevista, avrei chiesto i permessi del caso (se necessari).

Sia chiaro, non voglio problemi , voglio vivere serenamente e durante un confronto d'urgenza ho chiesto all'impresa di contattare subito l'amministrazione per capire se il pozzetto è sanabile. Nel frattempo però vorrei chiedere un Vostro punto di vista: è qualcosa che può essere sanato con delle scuse? Ledo effettivamente i diritti dei condomini?

Grazie
Paolo
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Tutti i tubi devono distare dal confine m 1,00, salvo accordo fra le parti. Quindi anche il pozzetto. Questi problemi si risolvono affrontandoli prima. Tu dirai: "Del senno di poi sono piene le fosse".
 

galgoog

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie per la risposta; l'esperienza è il nome che diamo ai nostri errori :) ma sono ben disposto a correggere l'errore fatto.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il progetto dei lavori è stato portato all'attenzione dell'assemblea? Se no, ovviamente i condomini potrebbero risentirsene, anche perché saresti intervenuto sugli spazi e sul giardino comuni.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Dalla foto si notano i sensori pro il transito appena oltre il cancello, che se permette l'accesso al solo tuo box, non pone nessun problema. E se il pozzetto è quello che si vede, sembra che fosse assolutamente necessario e non altera il passaggio di eventuali altri fruitori.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Secondo me , no.
Le parti comuni condominiali possono essere utilizzate, a patto di non impedire pari uso agli altri.
Direi che non impedisci nulla, quindi non possono obiettare nulla.
E vero quanto dici, ma evitare sarebbe meglio dato che esiste la possibilità di metterlo sulla sua proprietà senza intaccare le parti comuni,
 

griz

Membro Storico
Professionista
diciamo che tecnicamente il tuo pozzetto preclude al condominio di poterne installare un altro in quella posizione, poi tutto è relativo
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Si, ma non impedisce a nessuno di metterne un’altro vicino, cioè di fare pari uso della parte comune (almeno da quanto si capisce).
 

galgoog

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie per le vostre risposte; la richiesta fatta a chi ha eseguito i lavori era per piazzare tutto all'interno della mia rampa, non in quell'angolo del verde condominiale. Ora chiederemo all'amministratore un parere.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

angelamura ha scritto sul profilo di elisabetta giachini.
sono proprietaria al 50% di un appartamento di una casa bifamiliare. L'altro 50% e di proprietà del mio ex marito,L'altro appartamento che si trova al piano di sotto e' di proprieta' al 50% sempre del mio ex marito e 50% di mia figlia. Ora ci sono delle spese da sostenere per il tetto della casa. Per quanto io devo partecipare ? grazie
Alto