1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buon giorno a tutti . provo a spiegarmi . nel mio parco vi sono n. 10 ville e n 2 palazzine 3 piani . nel piano sottostante , dove sono i garages , le ville , il loro piano deposito -piano garages , lo hanno trasformato in taverna abitabile (in fase di costruzione del parco), (ma al catasto è rimasto uso deposito )facendo impianti di fognatura che chiaramente , con pozzetti interni alle ville ma che vanno a scaricare nell'impianto fognature acque chiare , condominiale , cioè queste due strade fognarie sono collegate . (Specifico che la pulizia dei pozzetti fognari avviene privatamente dalle ville) Quando piove a dismisura ,le acque piovane condominiali riempiono anche i pozzetti privati delle ville tanto da allagare queste taverne . A questo punto , mi chiedo , dovendo fare lavori molto costosi , a chi spetta la spesa ? al condominio oppure solo le ville ?
     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    In molti comuni acque bianche (meteoriche o provenienti da falde acquifere) e acque nere (tutti gli scarichi dei locali bagno e cucina) non possono confluire nella stessa condotta fognaria. In questo caso il costo di un allaccio alla fognatura delle acque nere ritengo spetterebbe ai proprietari delle ville.
    I molti bravi tecnici che frequentano questo forum potranno darti risposte molto più articolate.
     
  3. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Presupposto che:
    - i lavori di modifica siano stati svolti da chi sarà anche il danneggiato
    - in mancanza di tali opere il danno mai si sarebbe realizzato
    - il Condominio mai partecipò attivamente, nè acconsentì a tale trasformazione
    ai proprietari delle villette, non solo non spetterà risarcimento alcuno per i danni patiti, ma dovranno altresì far fronte a tutti gli inconvenienti, danni e disagi che fossero causalmente connnessi con le opere realizzate (dovesse intasarsi una condotta...)
     
  4. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    ma è stato fatto tutto in fase di costruzione del parco . nessuno si è allacciato a nessuno .
     
  5. nennanè

    nennanè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    le illecilità sono state fatte sotto richiesta dei proprietari , stesso dall'impresa costruttrice , che basta che prendeva soldi ti faceva qualsiasi lavoro
     
  6. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Che sia stato fatto a "pagamento" non lo mettevo in dubbio, ma ciò è irrilevante per la quaestio; lei scrive:
    per aver liceità di tal azione (a prescindere dal fatto poi che sia legittima o meno ai sensi della normativa locale: nella mia zona farebbero chiudere tutto in una settimana...) si dovrebbe avere almeno una servitù a proprio favore e, non vedendo atti e non sapendo la cronistoria costruttiva, temo che non si sia realizzata per destinazione del pater familiae
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina