1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. daniele10xyz

    daniele10xyz Nuovo Iscritto

    salve, sono uno dei due promettenti acquirenti di un immobile cosi come scritto su preliminare di compravendita, ma fino ad oggi sia le caparre che il giorno del rogito a sborsare tutti i soldi sarò io. l'altra promittente acquirente si è tirato indietro da tutte le spese e non vuole neanche lasciare dichiarazione di rinuncia, e neanche è intenzionata a venire il giorno del rogito per intestarsi la sua parte! in questo caso come posso fare? posso davanti al notaio intestarmi tutto l'immobile io anche se sul preliminare registrato c'è scritto che siamo 2 gli acquirenti? grazie
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Verifica se sul preliminare avete promesso di acquistare con la clausola "PER SE' O PERSONA DA NOMINARE". Se fosse così, basterebbe che l'altro promissario acquirente venisse il giorno del rogito, dichiarando di nominare te come acquirente, e così diverresti acquirente al 100% e non al 50%.

    Diversamente, ossia senza tale clausola e senza la collaborazione del promissario acquirente che dovrebbe venire al rogito per nominarti, non puoi effettuare il rogito da solo. Ti spiego perché. L'altra persona che DICE ORA, SOLAMENTE A VOCE, di non voler più rogare, sai cosa potrebbe fare, una volta che hai rogato tu DA SOLO? Potrebbe denunciare la parte venditrice perché è venuta meno alla promessa di vendita a DUE PERSONE!!!

    Quindi è necessario che si vada fino in fondo, ossia la parte venditrice dovrà sollecitare CON RACCOMANDATA entrambi i promissari acquirenti invitandoli al rogito notarile fissando luogo, data ed ora con assoluta precisione, il giorno X all'ora Y nel luogo Z dovrà essere verbalizzata l'assenza di uno dei due promissari acquirenti, dovrà essere dichiarato decaduto il preliminare (tutto questo ufficialmente con un notaio!), la parte venditrice avrà il diritto di rivalersi sul promissario acquirente trattenendo la caparra versata salvo la richiesta di ulteriori danni dimostrabili, e a questo punto potrai o stipulare un nuovo preliminare, o fare direttamente il rogito da solo.
     
  3. daniele10xyz

    daniele10xyz Nuovo Iscritto

    ma al rogito si puo mettere che i soldi ricevuti in precedenza vanno come acconto dell'immobile e versare al proprietario soltanto la rimanenza? altrimenti mi ritroverei a pagarlo di nuovo da zero o se facciamo una vendita con un importo minore lei andrebbe incontro a una plusvalenza e non ne ha alcuna intenzione
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Previo esame del preliminare che regola il tutto unitamente alle norme del codice civile applicabili, con l'accordo di tutte le parti interessate si può risolvere la potenziale controversia qualora non vi sia la disponibilità in tal senso di tutti lei dovrà cautelarsi e così pure farà l'attuale proprietario.
    Certamente il promittente venditore dovrà attivarsi formalmente nei confronti dei due promittenti acquirenti comunicando la data del rogito.:daccordo:
     
    A possessore piace questo elemento.
  5. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La situazione, schematicamente, è questa. ALFA e BETA sono i due promissari acquirenti. GAMMA è la parte promittente venditrice.
    ALFA versa 10.000 Euro. BETA versa 10.000 Euro. L'immobile costa 100.000 Euro. Nel lasso temporale tra il preliminare di compravendita e il rogito notarile, ALFA ha un ripensamento e decide di rinunciare all'acquisto immobiliare, comunicando verbalmente a BETA che non presenziera' al rogito neppure se regolarmente convocato. La venditrice GAMMA dovra' muoversi come segue:

    a) Invitare a mezzo raccomandata A/R sia ALFA che BETA al rogito notarile, verificando la corretta consegna delle convocazioni;
    b) Attendere pazientemente il giorno e l'ora indicati nella raccomandata;
    c) Il giorno X all'ora Y, si dovra' redigere un verbale di mancata comparizione di ALFA;
    d) Il preliminare di compravendita, in mancanza di ALFA, si intendera' risolto di diritto;
    e) BETA, avendo comunque versato 10.000 Euro, potra' stipulare un nuovo preliminare dove la parte venditrice gli POTRA' FACOLTATIVAMENTE riconoscere, A TITOLO DI TRATTAMENTO DI MIGLIOR FAVORE, i 10.000 Euro versati; infatti, la venditrice GAMMA non è tenuta a riconoscere i 10.000 Euro neppure a BETA, in quanto il preliminare è un unico contratto, ed essendosi risolto per qualsivoglia causa, la venditrice ha diritto di trattenere le somme versate dai promittenti acquirenti a titolo di penale. La venditrice può ovviamente rinunciare a questo diritto in favore di BETA, riconoscendo solo a quest'ultimo di aver gia' versato 10.000 Euro, ma in ogni caso i 10.000 Euro di ALFA sono persi in quanto incamerati dalla venditrice a titolo di penale / risarcimento danni salvo maggiori danni subìti e provati dalla venditrice, dei quali verra' chiesto congruo rimborso in opportuna sede;
    f) I 10.000 Euro versati da ALFA saranno trattenuti dalla parte venditrice, la quale tra l'altro potra' riservarsi di chiedere il risarcimento per maggiori danni subiti (esempio: perdita di un potenziale acquirente che avrebbe pagato pronta cassa, e così via, il tutto ovviamente deve essere dimostrabile).

    Notare che il punto A non è indispensabile: la venditrice può anche non invitare nessuno, E' INTERESSE DEI PROMITTENTI ACQUIRENTI invitare la venditrice alla stipula del rogito notarile. Nel preliminare, infatti, sara' sicuramente indicata una data dopo la quale il contratto si intendera' risolto di diritto, ma potrebbe non contenere informazioni su chi dovra' fare la convocazione! Da verificare, quindi! La venditrice potrebbe anche non invitare nessuno, ed attendere pazientemente il superamento della data oltre la quale il preliminare s'intendera' risolto di diritto, dopodiche' incamerera' le somme versate dai promittenti acquirenti senza nulla dovere loro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina