1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. attelocin

    attelocin Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Volevo sottoporre il preliminare/scrittura privata che ho "composto" grazie alle letture di questo sito e alla documentazione reperita sul web. Non è il mio lavoro ma penso di avere previsto le cose indispensabili.
    Preciso che, così come è, questo nuovo preliminare non è ancora stato consegnato al futuro acquirente il quale me ne aveva proposto uno molto all'acqua di rose.
    Può far fede questa scrittura (le condizioni poste quindi) nel momento che si andrà dal notaio x il rogito?
    L'intenzione è che rimanga una scrittura privata (e che quindi nell'atto notarile non dovrà essere menzionata).
    Dalle mie valutazioni (sentito notaio e commercialista) la cosa che più strabilia è la modalità di pagamento (a rate).
    La mia paura poi è che ci sia una futura verifica "fiscale" del prezzo pattuito che è al di sotto del valore catastale ma che rispecchia le precarie condizioni e l'indispensabile ristrutturazione.
    Per noi (proprietari) è quasi "liberarsi" di un peso anche se le trattative sono lunghe e estenuanti (ci stiamo mettendo d'accordo tra di noi, senza intermediari) e la fine dell'accordo sembra non arrivare mai.
    La condizione poi della fjdeiussione bancaria sembra, sentita la commercialista, una vera impresa economica in quanto verrebbe a costare, al futuro acquirente, una cifra considerevole.
    grazie di tutti i suggerimenti che siete in grado di offrirmi.
     

    Files Allegati:

  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ho letto, come prima due cose ti segnalo:
    ICI/IMU negli anni a venire sino a definizione, sono in carico alla parte venditrice, la quale ho rende inabitabile il fabbricato o pagherà cifre cospicue. Siccome, immagino che la parte Acquirente voglia fare opere le cose non collimano.
    II° Non preoccuparti dell'aspetto fiscale, il Notaio ti consiglierà di pagare in base alla tariffa minima catastale rivalutata, anche se superiore al concordato prezzo di vendita, ma ti tutelerai da verifiche ed accertamenti futuri.
     
  3. erwan

    erwan Membro Attivo

    a questo punto perché non far redigere il contratto direttamente dai professionisti per non avere dubbi sulla migliore efficacia delle clausole inserite pescando in rete?

    completamente

    qualsiasi sia il prezzo effettivo, anche un solo euro, ai fini fiscali bisognerà dichiarare non meno del minimo, per evitare che scatti l'accertamento.

    se non volete complicarvi la vita non è sufficiente la riserva sulla proprietà?

    per quanto riguarda il testo in genere "funziona", anche se la formulazione non è così scorrevole;
    dal punto di vista pratico invece troverei più sensato parlare di diritto servitù anche dove è scritto di uso...
     
  4. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Io sono un agente immobiliare e ti asssicuro che la tua vendita è complessa, per cui la farei presso un professionista (soprattutto notaio, se lo vuoi trascrivere, cosa che io farei, visto il pagamento rateale...)

    Perchè questa mania, che ha preso tutti, di fare da soli, pesando da Internet(sul quale esostono anche notevoli cavolate ...) ?
    un compromesso non è una voce di WiKipedia !!!
     
    A Adriano Giacomelli, Panti e ccc1956 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina