1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. deiroberta

    deiroberta Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera a tutti..avrei bisogno davvero d'aiuto, ora vi spiego: Il fratello di mia mamma è stato tanti anni all'estero per lavoro, non si è mai sposato e circa venti anni fa, forse anche di più, alla pensione è rientrato in Italia, ha costruito casa vicino a casa di mia mamma e da allora ha sempre vissuto con noi...nella sua casa unico locale arredato, la sua camera da letto...colazione, pranzo, cena a casa di mamma, pulizie della sua casa le faceva mia mamma, i suoi abiti li ha sempre lavati e stirati mia mamma insomma mia madre si è sempre presa cura di lui, i suoi fratelli vivevano lontano, una sorella vicina non si è mai interessata anche perchè mio zio si appoggiava a mia madre.
    Mio zio è morto qualche giorno fa, a mia madre e mio padre, malati di tumore da 7 anni lei e 10 lui, hanno continuato con il nostro aiuto a prendersi cura di lui..ora, un cognato di mio zio, vuole dividere l'eredità: la casa che confina con quella di mia mamma più una cifra in denaro depositata all'estero di cui ancora non conosciamo l'esatto importo. La domanda è questa, che diritti possono vantare i miei zii e cugini che non si sono mai curati di mio zio??? Grazie per l'aiuto...mia mamma non merita tutto questo!
     
  2. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Fratelli e sorelle di tuo zio ereditano tutti in parti uguali.
    Secondo le regole della successione legittima.
    Pensi, che possa esserci un testamento?
    Sicuro che tuo zio per il accudire ricevuto da tua mamma non abbia regolarmente,compensato in soldi?
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  3. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    No,tua mamma non merita tutto questo,
    Però,perdona la mia chiarezza,avrebbe dovuto,tua mamma,preventivamente,chiarire il punto,con suo fratello,
    Io ti accudisco,e tu mi ricompensi!
    Se non ti conviene,assumi,una badante!
    Per quello che so io,non esiste,nel codice civile una legge che,da dopo apertasi una successione,tuteli il parente che ha servito e riverito tuo zio!
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  4. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Certo,dal punto di vista umano,morale,sarebbe intelligente,che i coeredi di tua mamma,riconoscano,a tua mamma,il lavoro che lei ha svolto,per tuo zio,e loro non hanno mai svolto......
    Quindi,potrebbero accettare che tua mamma riceva una porzione di eredità un pó piu,grossa.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il cognato? Forse un fratello, una sorella, no?
     
  6. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il marito di una sorella del defunto,
    Cognato del defunto,
    Zio della postante,
    Zio acquisito!
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ha titolo a chiedere l'eredità?
     
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Certamente il cognato non ha alcun diritto ad intervenire nell'eredità. Trovo strano che in vent'anni non si sia mai affrontato il discorso della successione e/o della opportunità di ricompensare la famiglia che l'ha accolto, mantenuto, servito e riverito. Un testamento o una donazione sarebbe stata meritata.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non si pensa mai all'eredità, sembra disdicevole perché sembra che uno pensi troppo ai soldi. Però si poteva pensare almeno alla retribuzione della sorella che lavorava per lui.
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'ho pensato anch'io.
     
  11. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    No,non si pensa all eredità,però se si è proprietari di beni,mobili ed immobili,bisognerebbe pensarci, a cosa far trovare,ai propri eredi,anche perché se gli eredi decidono di mettersi a bisticciare,finito i bisticci,della eredità rimarrà ben poco da dividere!
    Quindi inutile lavorare una vita intera per costruirsi qualcosa,e poi dopo darlo in pasto ai professionisti,e ai tribunali!

    Intanto,prima di pensare a prendere,gli eredi di tuo zio,dovranno pensare a dare,
    1)presentare la dichiarazione di successione.
    2)pagare le imposte,in solido,gli eredi,
    3)volturare l immobile a nome degli eredi!
    In Italia!
    Poi,dove ha vissuto tuo zio all estero?
    I soldi all estero, dove sono?in una banca?in una cassetta?in un libretto a risparmi?sono investiti in azioni?
    In fondi?
    Cioè,ci saranno da adempire dei doveri,in veste di erede,nei confronti dello stato estero dove tuo zio ha vissuto!
    Riceveva una pensione dall estero?
    Bisognerà comunicare all istituto pensionistico all estero che tuo zio è deceduto!
    Se vuole,iniziare a muoversi,il cognato di tuo zio,prego inizi pure,dato che è lui quello che chiede la quota spettante della moglie,sorella/erede del defunto!
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il problema è che non c'è tanto da bisticciare: in mancanza di testamento la successione segue il diritto, la proprietà si divide fra i fratelli in parti uguali e se deceduti con i loro figli. Non sono previsti sconti o privilegi. I riconoscimenti sono spontanei.
     
  13. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Comunque,
    Nessuno,credo,ha obbligato,costretto,forzato,tua mamma,ad occuparsi,del fratello......... Gratis.........Per tutti questi anni,
    Metti nel piatto della bilancia!
     
  14. deiroberta

    deiroberta Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa

    Cari Signori..prima di tutto grazie per l'aiuto...e vi darò dei chiarimenti..
    mia mamma è rimasta orfana i padre a sette anni. .e sposatasi a 18 con mio padre hanno avuto 8 figli.. è una donna abituata da sempre a prendersi cura di tutti...si è presa cura dei suoceri.. mio padre è figlio unico.. ,si è presa cura anche se per poco di un fratello malato, di una sorella malata e di sua mamma ...non ha mai chiesto niente perché i suoi fratelli vivevano all'estero...prendersi cura dell' ennesimo fratello era naturale...non si è fatto niente per la successione perché a causa di questo mio zio morto qualche giorno fa non sono mai stati divisi neppure gli averi di famiglia tra di loro perché lui non voleva sentir parlare di eredità...sembra una cosa paradossale ma purtroppo è così.. aveva un caratteraccio anche se a volte ci faceva tenerezza, in fondo io , i miei fratelli e i miei genitori siamo sempre stati la sua famiglia.. andava da sé che se mamma lo aveva sempre accudito anche i suoi averi dovevano andare a lei.. mia zia (sorella del defunto anche lei deceduta tre anni fa e moglie dello zio che avanza le pretese) anche lei era d'accordo che l'eredità spettasse a mia mamma...mio zio non ha mai dato, versato soldi a mia madre, certo questo non vuol dire che qualche volta non facesse spesa alimentare, comperasse carne ecc... ma a mia mamma o a noi nipoti non ha mai dato niente... certo ricordo a mia sorella un capodanno i soldi per andare in discoteca...i soldi a mio fratello per la benzina alla macchina quando lo accompagnava da qualche parte e così via, ma certo mai un compenso prestabilito o che potesse compensare qualcuno per quello che si faceva per lui...purtroppo no c'è stato il tempo per aggiustare le cose anche all'estero...il suo conto è all'estero in un libretto bancario, non sappiamo neppure quanti libretti ci siano veramente...e se ce ne sono oltre quello che lui ha dato a mia mamma...certo abbiamo già contattato l'istituto per la sospensione della pensione che mensilmente riceveva..abbiamo iniziato a fare qualcosa ma se gli eredi non firmano la delega a qualcuno che possa adempiere a tutte le incombenze rischiamo anche la multa...la Germania non scherza!! purtroppo questo mio zio acquisito ha detto che non firmerà nessuna delega..Che si fa??
     
  15. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Opplà! Che si fà?
    Giuridicamente,non lo so!
    @Nemesis,
     
    Ultima modifica: 14 Dicembre 2015
  16. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La comunicazione del decesso all'istituto di previdenza per il blocco della pensione la può fare un parente, allegando il certificato di morte. La dichiarazione di successione la deve firmare un erede.
     
    A rita dedè piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina