1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Frankon

    Frankon Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    salve,
    volevo chiedere se è possibile nel modello 730 modificare la prima e/o la seconda rata di acconto delle cedolare secca 2017 e cosa eventualmente comporta la modifica
    grazie
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A-Hai già inviato il 730 Precompilato ?
    B-Oppure vuoi correggere il Precompilato Originale ?
    Se la risposta è la B, può agire in tutte le maniere che più ti aggradano:
    devi semplicemente operare, inserendo o meno apposite x nel Rigo F6 -. Leggi le istruzioni e poi riferisci.
     
  3. Frankon

    Frankon Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Sto modificando il precompilato. Cosa comporta il diminuire l'acconto? e se uno dovesse barrare la casella per non versare l'acconto che succede?
    Fra l'altro riscuoterò meno dello scorso anno in quanto l'inquilino è andato via e quindi si perdono sicuramente 2 o 3 mesi di affitto.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se tu hai la certezza di incassare meno dell'anno precedente, puoi calcolare gli acconti sul presunto e se stai entro tali valori non ti succede nulla, è previsto dalla legge e si chiama Metodo Previsionale. SE invece versi meno in proporzione a quanto realmente incassato ci sarà una sanzione.
    Prenditi un po' di cautela, invece di 3 mensilità considera il minor reddito solo per 2 mensilità..
    Se hai degli incacassi di canoni, anche se inferiori o minimi, con la cedolare secca non puoi non versare l'acconto in quanto non potresti compensare l'Imposta Sostitutiva della C.S. con eventuali crediti per detrazioni fiscali. Quuesta operazione potresti invece farla con la tassazione Ordinaria (IRPEF).
    Ma attualmente hai un inquilino ?
     
    Ultima modifica: 2 Giugno 2017
  5. Frankon

    Frankon Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ho un inquilino che dovrebbe lasciare per giugno e non so se riesco ad affittare nuovamente prima di settembre. ma il calcolo dell'cvonto come avviene per legge? prevedere l'importo dell'affitto dell'intero 2017 e versare in anticipo l'intero importo della cedolare secca? o è sufficiente versare una percentuale di cedolare secca per non incorrere in sanzioni.
     
  6. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Gli acconti dovuti sono calcolati su base storica: cioè come acconti 2017 versi a giugno (40%) e a dicembre(60%) l'equivalente di quanto risulta dalla dichiarazione 2017 relativa ai redditi 2016.

    Esempio:
    nel 2016 non era locato, nel 2017 si, quast'anno non avresti acconti: pagherai tutto col saldo del prossimo anno
    nel 2016 era locato, nel 2017 resta sfitto, in teoria dovresti anticipare degli acconti come se il reddito fosse quello del 2016: hai però la possibilità di optare per il metodo previsionale, e calcolare gli acconti su quanto effettivamente prevedi di incassare: con l'avvertenza suggerita da Albero bianchi.
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ok. A questo punto posso consigliarti la soluzione semplice:
    -A) IL primo acconto lo calcoli e lo versi in base al metodo storico (come ti ha spiegato @basty )
    - IL secondo lo calcoli allo stesso modo
    - Entro fine Settembre 2017. con dati più certi e magari con un contratto di locazione stabile, rifai i conteggi, e dopo aver verificato che l'ammontare dei canoni che incasserai nel corso di tutto il 2017 sarà inferiore a quello dell'anno precedente, e ricalcoli gli acconti che avresti dovuto versare se la situazione ti fosse stata chiara al momento del versamento del 1° acconto.
    A questo punto riversi il maggior importo che probabilmente hai pagato sul primo (al buio) e lo recuperi, (detrai) dal secondo acconto calcolato con i nuovi canoni (certi). L'importo del secondo acconto, così rettificato, lo comunichi al tuo Datore di Lavoro, al posto di quello che risulta dal tuo Mod. 730. Se invece i versamenti li fai personalmente con il Mod. F24, la correzione te la fai da solo.
    Spero che, nonostante la tortuosità della mia esposizione, ti sia giunto chiaro il messaggio.
    Aggiungo e concludo:
    - In pratica si calcola il Primo Acconto con il Metodo Storico
    - Si Ricalcola, entro settembre 2017, il Secondo Acconto, inclusivo della rettifica al primo, con Metodo Previsionale.
     
    Ultima modifica: 2 Giugno 2017
  8. Frankon

    Frankon Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Premetto che le rate mi vengono automaticamente trattenute sul cedolino dello stipendio sulle mensilità di luglio e di novembre.
    Non mettendo alcun importo sul rigo F6 acconto cedolare secca"Versamenti di acconti in misura inferiore", mi calcola il 95% dell'importo della cedolare secca 2016 e lo distribuisce il 40% sulla prima rata e il 60% sulla seconda.
    Se lo invio senza apportare correzioni, recupero automaticamente la differenza con conguagli sul cedolino di stipendio del mese di febbraio '18 o successivi?
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Certo.
    Però... cosa che tu dimostri di non sapere è che la normativa ti permette di modificare l'importo della ritenuta prevista per il mese di Novembre:
    - Devi chiedere, entro il 30 Settembre del 2017, per iscritto, all'Ufficio del Personale del tuo datore di Lavoro di modificare (anche annullare se è il caso) l'importo della trattenuta.
    Ti allego un modulo, rintracciato su Google.
     

    Files Allegati:

  10. Frankon

    Frankon Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Chiarissimo. Ti ringrazio per l'informazione, effettivamente sono tutt'altro che un esperto.
    Grazie per il modello di richiesta
     
  11. vitt1

    vitt1 Membro Supporter

    Proprietario di Casa
    io, per un problema simile di acconti IRPEF, l'ho fatto con INPS e ha funzionato, a novembre non mi hanno trattenuto nulla.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina