1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Quanto lavoro per la GdF, occorre rinfoltirne i ranghi!
     
  2. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    si, magari richiamando in servizio la GdF in pensione. Fra di loro si conoscono tutti
     
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Adesso capite perche' non completano mai le carceri che hanno iniziato a costruire? Semplice preveggenza. Perche' sanno che prima o poi a lorsignori toccherebbe varcarne i portoni. Meglio i domiciliari o le cliniche piantonate. E la GdF lavora inutilmente, come la Polizia ed i Carabinieri....
     
  4. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    fra i coinvolti c'è anche un generale della GdF in pensione. Buon sangue non mente
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se non ricordo male, sarebbe interessato anche un giudice.
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    E' l'ennesima dimostrazione dell'inefficienza e disonestà della nostra clase dirigente: si creano norme e strutture burocratiche elefantiache riempite di "amici" che di fatto paralizzano qualsiasi attività per poi dover ricorrere a strutture straordinarie create apposta per realizzare e finanziare grandi opere ritenute necessarie, queste strutture sono create in modo da agire autonomamente e distribuire soldi a tutti, tutto sulel spalle di uno stato immobile che non sa far altro che tassare per mantenersi e pagare. E' una follia che speriamo cessi, la cosa agghiacciante è che le persone coinvolte sono funzionari e politici già ampiamente economicamente benestanti, con stipendi e/o pensioni elevate, non potranno mai dire di avere bisogno di questi soldi, magari anche già coinvolti in scandali precedenti, ingordigia pura
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    In alcune nazioni a questi lestofanti non gli viene più permesso di nuocere alla colletività. Ci sono tanti sistemi più o meno condivisibili, ma tutti risolvono il problema alla base. Invece da noi chi delinque a certi livelli viene promosso nella gerarchia ed avanza nella carriera, sia politica che militare. Tranne qualche raro caso. Potrebbe sembrare un ragionamento qualunquistico, basta vedere la magistratura e molti politici che dopo aver sbagliato vengono trovati con le mani sulla marmellata.
     
  8. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Quindi per la GdF doppio lavoro: incasso e repressione tutto in famiglia.
     
  9. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Occorre aumentare la qualità: pochi bravi demotivati, molti scarsi che tirano sera
     
  10. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io non li voglio in galera che ci tocca pure mantenerli, vorrei solo che fossero condannati (con un procedimento penale veloce) alla rifusione dei danni patrimoniali, alla perdita di indennità e/o pensioni e alla interdizione perpetua dai pubblici uffici. Vuoi vedere che toccarli nel portafoglio gli fa più paura della galera?
     
    A bolognaprogramme e sergio gattinara piace questo messaggio.
  11. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    hai proprio ragione ma capirai con il concetto "oggi a te, domani a me" col cavolo che seguiranno la tua proposta
     
  12. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    ...io ci vedrei bene anche i lavori forzati, da introdurre nel nostro ordinamento carcerario...ma sappiamo bene tutti che i nostri politici, potenti e raccomandati vari appena vengono arrestati subiscono subito un impressionante quanto repentino calo del loro stato di salute, che si aggrava sempre più finchè son dentro e che miracolosamente regredisce immediatamente solo con la scarcerazione (l'infermeria del carcere per loro è sempre inadeguata): vedi De Lorenzo, vedi Cirino Pomicino, vedi la parente di Caltagirone (che in carcere si "deprimeva", mentre i detenuti comuni, ahi loro, come sappiamo tutti, ci si divertono e non vogliono mai uscire e cui ha recentemente provveduto un'onestissima ministra dell'integerrimo Monti), ma vedi anche Valpreda, etc..: tutte persone che stavano praticamente per morire in carcere e che, anche a distanza di anni, sono vive, vegete e rilasciano anche interviste televisive a tutta la schiera di giornalisti venduti a cui piace sentirli e, soprattutto, farli sentire. Il nostro è uno strano Paese. D'altra parte non siamo stati noi ad eleggere questa nostra classe politica e non siamo sempre noi a rivolgerci a loro per superare un concorso, per avere un posto, per avanzare di grado, per sanare un abuso edilizio e via discorrendo? Abbiamo nel nostro DNA la vocazione del "suddito", perchè Garibaldi e Vittorio Emanuele hanno fatto l'Italia (forse), ma non sono riusciti, allora come ora, a fare gli italiani. Se venisse Merkel a governare l'Italia per noi sarebbe un disastro:niente più corruzione, niente più inciuci, niente più burocrazia soffocante da superare con la raccomandazione, niente più intrallazzi, concorsi vinti per merito...sai che noia!
     
  13. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    :^^::^^:
     
  14. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Il fatto che veniamo a conoscenza, escano fuori allo scoperto "queste faccende" ...
    vuol dire che le istituzioni...funzionano!!! :applauso: :triste::triste:
     
  15. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ho lavorato in Germania per tre anni in una grande banca come condirettore centrale. Mentre mi guardavo intorno per capire come erano fatti i tedeschi .
    Scoprendo che i miei colleghi , a tutti i livelli facevano una strana
    pausa caffè. Dalle 0930 all 1o15 erano impegnati a parlare con la nostra sussidiaria in Svizzera per gestire il proprio denaro e quello delle loro famiglie.
    Quando mi parlano di insider dealing mi sovviene un episodio che mi riguarda da vicino.
    Io avevo portato un cliente italiano per una grossa operazione che aveva consentito alla banca di fare un utile di 6milioni di marchi.
    Due giorni dopo vengo invitato a cena dal mio diretto speriore e dallo spraecher il numero UNO 0del consiglio di ammnistrazione.
    Durante la cena il discorso cadde sulla borsa Il grande capo mi chiese

    "lei ha azioni della XXYY ? " risposi negativamente..Replicò le "compri domani".
    Lo feci . Un mese dopo mi chiama in ufficio per una pratica delicata assegnata a me. Nel parlare mi domanda "Ha poi comperato le azioni di XXYY" risposi di si
    E lui di rimando "le venda". Lo feci e c feci un guadagno di 40.000 marchi.
    Il giorno dopo ero a prendere l'aperitivo nella zona ricezione grandi clienti , mi vede mi si avvicina e mi chiede "venduto? "si" risposi. E lui allora disse "vede come paghiamo i bonus a chi se li merita?.

    Certamente hanno più stile.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  16. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Non consoliamoci con l'erbetta fresca, questa è solo la punta dell'iceberg: resta tutto il sommerso che raggruppa anche i piccoli "imbroglietti quotidiani" di tutti noi sudditi [la raccomandazione per avere un certificato o una licenza o un'autorizzazione (la mia domanda per montare un impianto fotovoltaico giace da oltre 4 mesi in Comune e chissà mai quando avrò il mio N.O., mentre so per certo, dato che il mio è un piccolo paese, che altri, avendo "unto" le persone giuste, l'hanno ottenuto in meno di un mese), la conoscenza in anticipo dei quiz universitari, la concessione di un posto di parcheggio per invalido-non-invalido, la piccola falsa certificazione medica per accedere alla pensione, il dover attendere senza protestare che arrivi l'impiegato ben sapendo che è andato al mercato a far la spesa in orario di servizio, il dover attendere senza poter protestare fino alle 9.30 l'apertura dell'ufficio che avrebbe dovuto aprire alle 9.00, etc..], oltre a tutte le "faccende" che non vogliono far venire alla luce (non dimentichiamo che Alfano pare abbia ringraziato i giudici per aver sollevato la faccenda del Mose dopo le elezioni: quindi lo sapevano anche prima ma per motivi politici non l'hanno scoperchiata: ma di che cosa stiamo parlando!): basterebbe che la magistratura seguisse la Gabanelli o Striscia e agisse di conseguenza, ma non fa neanche questo, chissà perchè.
     
  17. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    vai al n.11
    chissà perchè!??
     
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Infatti, magari fosse solo questo.
    Il problema è che si è cercato di costruire un sistema normativo in modo da operare senza nemmeno l'apparenza del reato. Se per esempio fai una norma per superare le regole sugli appalti pubblici in nome dell'urgenza, utilizzando la trattativa privata, in un appalto dove la base è cento e la liquidazione diventa duemila, il risultato è drammatico. Non tanto per il fatto corruttivo in sè, quanto per il costo a carico dello Stato. Non meravigliamoci se un Km. di Tav alla Germania costa 9 milioni di €, alla Francia 11 e a noi 39!!!
     
  19. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    La burocrazia è talmente assurda in Italia che anche per il gabbiotto- legnaia che dista a meno di 150 mt dal ruscello di montagna devi mandare la pratica sia in Comune che in Regione (vedi la Galasso), il tutto si esaurisce se siete fortunati in 6 mesi per una stupidata. Per allargare di neanche 50 cm un balcone in centro storico oltre al Comune si deve mandare pratica alle belle arti (1 anno ti passa). Poi ci si stupisce perchè per "accorciare i tempi" si deve ungere i vari Enti preposti... ,ma è normale con tempi biblici come questi (e sto parlando di cavolate) non di interventi più complessi come gli immobili.
    Il miglior ostacolo alla corruzione è eliminarne le cause, (non chiudere i cantieri come qualche intelligentone vorrebbe fare) ma sveltire le pratiche e velocizzare tutto passando tutto allo sportello unico dell'edilizia del Comune interessato che poi lo inoltrerà a tutti gli enti richiedenti ed interessati.

    Siamo passati dal fare la pratica di concessione edilizia con due disegni in croce+denuncia cemento armato in comune degli anni 80 (ho visto delle pratiche di quel periodo) a creare per ogni immobile almeno una decina di tavole + denunce cemento armato+ sicurezza (Pos, Psc), Durc, visure camerali, organici medi....dalla cartellina semplice degli anni 80 (e 90) ai faldoni interi a parità d'immobile (questo è il peso attuale della burocrazia italiana).

    Avendo partecipato a piccoli appalti pubblici (ristrutturazione di una palestra comunale, sistemazione di recinzione esterna in maglie metalliche), mi hanno fatto lo scan dell'azienda ai raggi X, mi sembra impossibile che per appalti miliardari come il Mose o l'Expo (con tutto quello che viene richiesto al piccolo) passino delle cose così assurde.
    Evidentemente quando tutto è troppo complicato e i soldi in ballo sono tanti ed i tempi sono biblici certe cose se non vengono fatte (e sarebbe sbagliato) l'opera non vede mai la luce; in pratica la complessità della burocrazia è la prima causa della corruzione, e chi ci lavora nel settore edile lo sa benissimo che è così, contrariamente a quello che si pensa.
     
  20. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Questo avviene anche perchè (ed i giornali non ne parlano di questo fenomeno) ogni Comune su cui passano queste vie (vedi tav, ma anche le autostrade funzionano così) chiedono l'indennizzo per l'esproprio dell'area che può essere monettizzato, oppure il Comune ti chiede di fare delle opere che "bilanciano" questo handicap (che poi non è vero perchè una tav porta più benefici che non ,visto il passaggio sul territorio e la creazione di snodi commerciali intorno ad essa a beneficio anche del paese ospitante).
    Ebbene i Comuni non ti chiedono l'indennizino da 4, 5 o 20.000€ ma ti chiedono (come successo in un paese vicino a noi con la società autostrade in seguito al rifacimento dell'A/4 tratto Torino -Milano) di rifargli l'ingresso in Paese (che qui era tramite cavalcavia dell'autostrada) il cui costo è stato di diversi milioni d'euro.
    Ora c'è chi chiede di rifare come dicevo il cavalcavia, c'è chi chiede di fare la rotonda in paese (non ne ho mai vista una che sia costata meno di 100.000€ tra esprori vari, scavi, piattaforma stradale, asflalto e giardino.
    basta moltiplicare il numero di Comuni attraversato da un'opera qualsiasi (tav inclusa) per rendersi conto che chiunque o quasi hanno richiesto indennizzi più o meno visibili...indennizzo oggi altro domani ecco che i costi decollano. questo togliendo l'aspetto burocrazia-corruzzione che gira intorno...e tutto si spiega molto molto facilmente.

    il problema è che se si vuole fare queste opere e non ti pieghi alle richieste del Comune (che poi alla fine sono comunque servizi per i cittadini) queste opere strategiche non le fai...che piaccia o meno è così.

     
    A JERRY48 e bolognaprogramme piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina