1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Solvente82

    Solvente82 Nuovo Iscritto

    Salve, sono nuovo del forum.
    Cercherò di riassumere in breve il mio quesito.
    La mia ragazza A era proprietaria dell'immobile X.
    Suo fratello B era proprietario dell'immobile Y.
    Entrambi avevano acceso due mutui.
    Il mutuo della proprietà X gravava su B.
    Il mutuo della proprietà Y gravava su A (si erano scambiati le intestazioni delle case insomma).
    Ora, dal notaio è stata fatta la permuta degli appartamenti e A è diventata effettiva proprietaria dell'immobile per il quale pagava il suo mutuo.
    Stessa cosa per B.
    Il notaio si premurò di far si che le due parti andassero nelle loro rispettive banche e chiedessero di scambiarsi i mutui (perchè nell'atto notarile ciò non venne fatto, si scambiarono soltanto le proprietà).
    La mia ragazza si è accollata il mutuo del fratello, ma questo non ha fatto altrettanto.
    Ora la mia ragazza si trova intestataria di ben due mutui, uno riguardante la sua nuova proprietà (quella che prima era del fratello), e l'altro è ancora quello vecchio riguardante la casa del fratello.
    C'è ad oggi uno scoperto x circa 11.000 euro di rate non pagate e la mia ragazza è iscritta x questo motivo al CRIF.
    Ora, visto che noi abbiamo in mano una scrittura privata in cui il fratello giurava che fino alla data in cui tale scrittura venne firmata sull'immobile di sua proprietà non gravavano rate vecchie scoperte di mutuo (e cosi non era) e in cui lui si assumeva l'impegno di togliere la sorella dalla situazione di titolare del suo mutuo (suo di lui intendo) e tutto ciò non è stato fatto che cosa può fare la mia ragazza?
    Il legale ci ha detto che lei lo può querelare x truffa in atto pubblico (la scrittura privata lo è) e di chiedergli i danni (di fronte ad un prestito che lei stessa ha chiesto in banca ed è stato rifiutato proprio x il discorso CRIF).
    Ma x far si che la banca accetti lui come debitore e nn la mia ragazza come si può fare? La banca dice che nn avrebbe problemi ad accettare lui, ma prima bisogna saldare questi 11000 euro di scoperto accumulati ad oggi, e lui non ha intenzione di pagare.
    Come uscire da tutta questa situazione?
    Spero di aver postato la mia domanda nella sezione giusta,
    grazie in anticipo a tutti quelli che potranno rispondermi
    Solvente82
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    a me già sembra un miracolo che la banca accetti lui come unico debitore. 11000 euro non sono bruscolini.
     
  3. Solvente82

    Solvente82 Nuovo Iscritto

    Difatti la banca non lo accetta ancora se prima non salda questi 11000 euro. E' quello il problema
     
  4. NovellaC

    NovellaC Nuovo Iscritto

    Scusami,
    ma di solito le banche e le agenzie di credito/prestiti, conducono delle ricerche sui richiedenti... e se si possiede già un mutuo per acquisto di casa... come possono averle accollato anche un secondo mutuo sempre per lo stesso motivo?? non avrebbero potuto, anche perchè in fase di sottoscrizione di mutuo bisogna dichiarare la motivazione Ovvero acquisto prima casa, ed il secondo mutuo anche se per accollo che cosa ha apportato come motivazione? Qualcosa non mi quadra in tutto ciò..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina