1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mafri03

    mafri03 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, ho un problema da risolvere con il compratore del mio appartamento. faccio una breve cronostoria della vicenda: nell'aprile 2011 stipulo un compromesso per la vendita tramite agenzia dell'appartamento nel quale per favore personale cedo le chiavi per effettuare lavori e il compratore prende in carico i consumi (senza fare voltura di comune accordo) di gas e luce . io faccio regolare lettura e pago l'ultima bolletta di mia competenza. per varie vicissitudini il rogito viene stiputato un anno dopo appunto aprile 2012 ma ne frattempo il compratore occupava anzi abitava il mio appartamento. qualche mese dopo sollecito a fare le volture che avvengono nel mese di ottobre2012. Circa una settimana fa mi arriva dal servizio legale della enigas un sollecito per numero 3 bollette per un totale di circa 600 che da un controllo risultano consumi e conguagli per il periodo a carico del compratore. So che per il fornitore non importa tutto ciò e cercano da me giustamente il pagamento in quanto intestatario dell'utenza, ma la mia domanda riguarda se io nei confronti del compratore ho qualche possibilità di rivalsa da far valere in sedi competenti. grazie dell'aiuto e mi scuso per la lunga spiegazione.
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    dipende da cosa c'era scritto nel contratto prelimanare di compravendita, che immagino avrete stipulato prima di consegnare all'acquirente.
    Se non si fa menzione alle utenze temo che per vie giudiziali sia difficile ottenere il pagamento delle utenze.
    Per contro, se i rapporti sono buoni (ma temo di no altrimenti non avresti posto la domanda), una chiaccherata con l'acquirente, magari insieme all'agente immobiliare che potrebbe fungere da mediatore, la questione si potrebbe risolvere civilmente.
     
    A mafri03 piace questo elemento.
  3. mafri03

    mafri03 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ti ringrazio dell'attenzione, preciso che si.. nel compromesso si è impegnato a pagare tutte le spese di energia, preciso che ha avuto a disposizione totale l'appartamento dal 29/04/11 data preliminare che il rogito è stato fatto esattamente un anno dopo e che comunquele volture le ha effettuate (sempre su pressioni) a ottobre del 2012. ha comunque tralasciato di pagare ben 3 bollette tutte tra giugno 2011 e ottobre 2012 per consumi e conguagli. Quello che mi interessava sapere, anche se ora sto procedendo con diplomazia, è se nel caso in cui non riuscissi per via amichevole a ottenere qualcosa, avrei comunque possibilità per vie legali e che probabilità ho di farmi valere. Grazie
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    prova a non pagare le bollette e enigas le chiude, vedrai che corre a pagare se vuole riscaldarsi, per il resto vedi di concordare con l'attuale proprietario, che è l'attuale usufuitore del servizio ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina