mandarino

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno, chiedo un parere.
Un conduttore moroso si trova in carcere.in atto c'è sfratto.il proprietario vorrebbe ridurre i tempi dello sfratto oltre al fatto che nell'immobile vi sono perdite. .a vostro avviso conviene scrivere al carcere facendo presente questo per vedere se il conduttore restituisce le chiavi oppure meglio evitare questa strada e proseguire iter sfratto...
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Innanzitutto occorre accertarsi che l'immobile non sia attualmente abitato, ad esempio, da qualche familiare o ospite del conduttore carcerato.

Se lo sfratto è già stato convalidato dal giudice si può contattare l'ufficiale giudiziario che dovrà eseguirlo e fargli presente la situazione.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Certo che se il conduttore dovesse scontare l'ergastolo, sarà difficile che lui possa pretendere che ciò avvenga in sua presenza.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Converrà che l'U.G. vada in carcere e si faccia dare le chiavi, in accordo con l'avvocato del proprietario.
 

mandarino

Membro Attivo
Proprietario Casa
La vedo contorta come strada.....propendo di più per iter sfratto normale...esce u g.alla residenza non vi è nessuno esegue sfratto
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto