1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pvcxx81

    pvcxx81 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti e complimenti per lo splendido forum!!!
    Vi pongo la mia spinosa questione:
    Nel 1980 mia madre insieme a 2 cugini eredita 2500 metri quadrati di terreno edificabile diviso in parti uguali tra i 3.
    Una cugina è sparita dalla circolazione e non si trova più e non si sa nemmeno se sa del terreno, mia madre crea un contratto scritto solo su un foglio di carta senza bolli o che, dove si dice che il terzo ereditario paga un'inezia per comprare la parte di mia madre, e mia madre lo firma.
    Il problema e che in realtà questo contratto non fu portato mai dal notaio!!!
    Mia madre un notaio no l'ha mai visto!!!
    Noi abbiamo scoperto x caso questa cosa perchè l' INVIM ha spedito a mia madre una letterea dove chiedeva perchè non pagassimo da 2 anni le tasse del terreno!!!
    Da qui abbiamo cercato le varie carte o che e....
    Siamo al punto di inizio...
    L'atto di vendita che non è mai stato portato da un notaio ha valore se stipulato nel 1980?? perchè se così non è noi vorremo entrare in possesso della nostra parte di terreno o percepire i soldi per vendere la nostra parte.
    Spero di essere stato abbastanza chiaro...

    Aggiunto dopo 30 minuti :

    Volevo aggiungere inoltre una cosa:
    Se l'atto firmato privatamente da mia madre, e non è MAI stato depositato dal notaio, è valevole??? sono passati 31 anni!!! Xkè se è valevole pazienza... mia mamma si è fatta abbindolare... Ma se non è così... in quella zona i terreni valgono parecchi euri!!!
     
  2. easylifecapital

    easylifecapital Nuovo Iscritto

    sono situazioni frequenti, o che almeno erano frequenti un tempo, l'atto di per se non avrebbe valore, se però, chi avesse comprato con quella scrittura, ne avesse avuto il possesso, ed esercitato per 25 anni, per usucapione potrebbe diventarne il proprietario, ossia va dal giudice, dice che l'ha usato e pulito, nonché custodito per 25 anni, e il giudice ne determina l'usucapione, da quello che ho capito dalla tua domanda, credo ti interessi sapere questo.
     
  3. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina