1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. kirry

    kirry Nuovo Iscritto

    salve un quesito che sintetizzo
    il mio condominio ha una portineria con alloggio gratis. ora il custode per malattia è stato assente e dopo tre mesi è rientrato e d'accordo con l'amministratore ha chiesto che i sacchi (lavoro più faticoso) sia svolto da un terzo almeno per tre settimane. ora mi chiedo se ciò è possibile? il terzo chi lo paga e come deve essere e da chi inquadrato e messo in regola. Poi,mi chiedo, essendo che svolge una funzione non appieno rispetto al suo contratto,se non vengono meno i diritti che prevedono l'alloggio gratis ed altre indennità legate alla sua attività di custode. grazie della collaborazione cordiali saluti
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    secondo me...................dovrebbe essere il custode a pagare di tasca sua la rimozione dei sacchi pesanti.
    poi il custode probabilmente adesso e' convalescente non e' ancora morto, dagli tempo di riprendersi e svolgera' il suo
    lavoro come prima.
    un po' di pazienza.
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il custode è convelescente non dovrebbe essere disponibile e pertanto non potrebbe lavorare per malattia, il nuovo aiutante se lo paga il condominio solo per quanto riguarda i lavori strettamente necessari, fino al rientro del portiere;):daccordo:
     
  4. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    convalescente nel senso che non e' in forma come prima. se il portiere e' in malattia c'e' la sostituzione della persona.
    se invece il portiere, mi sembra vuole lavorare........................per i sacchi potrebbe farsi aiutare da qualcuno.
    tre settimane passano in fretta.
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    vi conviene sentire un consulente del lavoro. il èportiere può trovarsi da solo chi lo aiuta ma, se questi si fa male, chi risponde? l'assicurazione credo copra solo il portiere..
     
    A Antonio Azzaretto piace questo elemento.
  6. agostino070740

    agostino070740 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    se il Portiere è rientrato dalla malattia ma non può svolgere mansioni pesanti (rotazione sacchi spazzatura ecc.) l'amm.re dovrebbe provvedervi affiancando un sostituto che risulti in regola con le normative magari tramite agenzia di servizi ( soci lavoratori cooperativa) ovviamente per lo stesso periodo il portiere potrebbe rinunciare all'indennita prevista ad ogni modo la decisione compete all'amm.re dopo aver sentito il parere dei condomini che spero siano generosi e comprensivi.
    cordiali saluti. Agostino
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    nel frattempo l'amministratore dovrebbe attressarsi, per un VOUCHER, in attesa che il portiere si rimetta in sesto, eviterà eventuali responsabilità in caso di incidente del sostituto, ciao:daccordo:

    Aggiunto dopo 1 :

    chiedo venia attrezzarsi e non attressarsi la fretta la gatta fa i mici orbi ciao:daccordo::fiore:
     
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ottima l'idea di adimecasa
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    a tal proposito che fine ha fatto la GATTA del forum che non si sente più:fiore::fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina