• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

nata69

Nuovo Iscritto
#1
Ciao
Vi pongo un quesito
Nel aprile 2017 affitto un appartamento con relativo contratto ad una ragazza che mi dice che andrebbe a convivere con il suo ragazzo extracomunitario dopo un paio di mesi arrivano occupano l'appartamento dopo pochi mesi di affitto regolare cominciano i problemi ritardano i pagamenti dell'affitto e dopo tanti reclami da parte mia non eseguono le volture dei contatori e io continuo a pagare le bollette varie senza riuscire a farmele ripagare.
Ma la sorpresa migliore è questa mi accorgo dai vicini che mi dicono che arrivano sempre una volta al giorno le forze dell'ordine quindi scopro che uno lui è agli arresti domiciliari e due lei non vive in quel appartamento e tre non so il nome del suo pseudo ragazzo.
Ad un certo punto faccio visita nel mio appartamento e mi ritrovo lui due sorelle due bambine madre e padre che si giustificano che loro non vivono lì diciamo che ancora adesso non so in quanti vivono lì.
Dopo il non pagamento delle bollette e la non voltura dei contatori decido di tagliare luce e gas che poi loro rimetteranno a loro nome.
Alla fine questa ragazza dopo molteplice promesse non mantenute la obbligo a mandarmi una raccomandata di disdetta del contratto che scadrà a fine Novembre.
Alla fine risultato 1700 euro di bollette arretrate e 1650 euro di affitti arretrati
Potrò riscuotere dopo denuncia oltre agli affitti arretrati anche i soldi delle bollette?
E come è possibile che lui abbia avuto gli arresti domiciliari in una casa in cui non risiede?
Come funziona la giustizia? Non capisco
E lei che parte fa?
Grazie
Ciao
 

uva

Membro Senior
#2
E' una situazione complicata: ti auguro innanzitutto che a fine novembre la tua inquilina e i suoi "ospiti" (pseudo fidanzato e parentela varia) rilascino l'appartamento spontaneamente.
Se ciò non accadrà, purtroppo dovrai iniziare una pratica legale di sfratto per fine locazione. E sarà complicato sgombrare tutte quelle persone, se ci sono dei minori e un individuo agli arresti domiciliari.
Per quanto riguarda quest'ultimo non saprei per quale motivo è stato posto agli arresti lì: probabilmente la tua inquilina aveva fatto la pratica di ospitalità a tua insaputa, e il tizio risulta domiciliato in quell'appartamento.

Ora secondo me la tua priorità consiste nel rientrare in possesso dell'immobile in tempi ragionevoli.

Poi penserai se è il caso di attivarsi per il recupero del tuo credito (affitti non incassati e bollette non rimborsate).
E' quasi sicuro che la tua inquilina non pagherà spontaneamente. Per ottenere soddisfazione dovresti chiedere l'emissione di un decreto ingiuntivo, e arrivare sino ai pignoramenti (procedura lunga e costosa). Sempre che ci sia qualcosa da pignorare: busta paga, conto bancario dell'inquilina.
Da quanto hai scritto, risulta che il contratto sia intestato solo alla ragazza e non ci sia alcun garante.
Spesso purtroppo al locatore non conviene iniziare tutta la trafila, perché i tempi sono lunghi e l'esito è incerto.
 

uva

Membro Senior
#3
Ultima modifica:

nata69

Nuovo Iscritto
#4
il problema è che sono sicuro che lei non vive lì
ma lei come fa a fare una pratica di ospitalità (che non sapevo neanche che esistesse) che non vive sotto lo stesso tetto e non ha neanche la residenza in quel luogo ?
Spero che tutto vada x il meglio anche perché lei su mia pressione ha dato la disdetta del contratto o è una tattica anche quella ?
mi aspetto di tutto
 

uva

Membro Senior
#5
è una tattica anche quella ?
Se l'inquilina ha dato la disdetta non può cambiare idea e decidere di rimanere in quella casa.
Però non ti puoi aspettare che lei e tutti gli altri occupanti sgomberino e se ne vadano di propria iniziativa.

Io ho avuto inquilini che hanno fatto la pratica di ospitalità per una persona estranea al contratto di locazione: è un modulo che l'ospitante (l'inquilino) consegna all'Autorità di P.S. unitamente ai documenti dell'ospitato.
Nel mio caso si trattava di inquilini residenti, che hanno fatto il tutto preavvisandomi.
A quanto pare la tua inquilina (che dici non aver posto neppure lei la residenza nella casa presa in locazione) ha combinato dei pasticci.

Data la situazione ingarbugliata forse è opportuno che fin da subito ti consigli con un avvocato sulle possibili soluzioni.
 
#9
:)
adesso mi tocca pagare anche un avvocato altri soldi e tanti anche mi sa
Quando le locazioni si intoppano (ci sono passata di recente) è la trista sorte del proprietario: pagare, pagare, pagare. Se non hai un avvocato di fiducia, ti consiglio ti rivolgerti a una delle associazioni di proprietari. Ci si possono trovare buoni professionisti come pessimi, ma almeno sono specializzati nel ramo. Fatti sempre fare un preventivo - che non potrà che essere "all'incirca - alla prima consultazione che, come giusto, non è gratuita. Non sono avvocato ma per dirti come si devono muovere, soprattutto in situazioni complesse, anche loro devono investire del tempo che è lavoro e va pagato. Magari confronta due preventivi prima di affidare l'incarico. A parità di professionalità, è molto importante - per me - sentirsi a proprio agio, liberi di chiedere senza sentirsi in imbarazzo e avere un professionista disponibile per risolvere i dubbi strada facendo. Come ovvio, non è che puoi chiamare il poveretto o la poveretta nel cuore della notte perché sei in ansia.:)
 

uva

Membro Senior
#11
o dell'intestatario del contratto di locazione
La quale non abita più nella casa che ha preso in locazione, e ha presentato disdetta anticipata al proprietario.

Quindi l'immobile dovrà essere rilasciato libero da persone (tutte, anche il tizio agli arresti domiciliari) e cose.

Il problema è come riuscire a far sloggiare tutti gli occupanti e "trasferire" altrove il "carcerato"!
 

uva

Membro Senior
#13
Se è stato domiciliato dal Giudice agli arresti domiciliari in quel alloggio deve scontare la pena in quel alloggio
E chi pagherà al proprietario l'affitto (o l'indennità di occupazione) di quell'alloggio, quando il contratto di locazione sarà cessato per disdetta del conduttore?

Il conduttore non è il tizio agli arresti domiciliari, ma una ragazza che non abita più lì. Quella ragazza ha presentato disdetta per risolvere il contratto al 30 novembre.
 

nata69

Nuovo Iscritto
#14
il problema sta proprio lì
L'intestatario del contratto la ragazza x quale motivo ha fatto questo visto che lei a quanto ne so adesso non ha mai abitato lì
per soldi?
Visto che l'affitto me lo pagava lei magari gli chiedeva più soldi x guadagnarci qualcosa.
Io il contratto non vado a disdirlo all'agenzia dell'entrate perché se no non so chi denunciare
E poi scusate un attimo ma il 20% che paghiamo a lo stato dell'affitto a cosa serve se poi se hai ragione devi pagare un avvocato di tua tasca x riprenderti la tua casa in cui magari hai investito soldi e fatica.
 

basty

Membro Storico
#15
Io il contratto non vado a disdirlo all'agenzia dell'entrate perché se no non so chi denunciare
Questo non so se ti conviene: so per esperienza che in caso di sfratto mi hanno consigliato di presentare la risoluzione solo dopo aver liberato l'alloggio, ma datandolo alla data di esecuzione emessa dal tribunale (il che comporta anche la sanzione per ritardata risoluzione)

Ma in caso di disdetta del conduttore? @uva.. che ci dici?
 

uva

Membro Senior
#16
in caso di disdetta del conduttore?
Nel caso descritto da @nata69 io procederei così.
Appena ricevo regolare disdetta dell'inquilina, nella quale risulti chiaramente la data per il rilascio entro il 30 novembre come indicato nel primo post, le risponderei accettando la disdetta e fissando un appuntamento per la firma del verbale di rilascio e restituzione chiavi.

Questo per (in un certo senso) certificare la risoluzione del contratto al 30/11/2018, che comunicherei all'Agenzia delle Entrate. Così si evita la tassazione del reddito di locazione dal 1° dicembre in avanti.

Se, come probabile, l'immobile non verrà sgomberato e rilasciato, l'inquilina dovrà pagare l'indennità di occupazione (che quasi sicuramente non pagherà).
Per rientrare in possesso dell'immobile il locatore dovrà fare uno sfratto per finita locazione.

Purtroppo il rilascio sarà complicato per i motivi già detti (presenza di minori e di una persona agli arresti domiciliari). E' probabile che l'Ufficiale giudiziario farà più accessi e concederà dei rinvii.

E' opportuno che @nata69 si rivolga subito ad un avvocato spiegando la situazione e concordando la strategia più opportuna.
 
#17
Perché siamo arrivati a tanto, dove il diritto della proprietà, in altri non recenti tempi a mio ricordo bastava una stretta di mano, per me sono rimasti solo dei ricordi, perché siamo arrivati a tanto?
Per i forumisti la risposta è sempre rivolgersi all'avvocato, (se questa non è casta che cos'è)
 
Ultima modifica:

uva

Membro Senior
#18
Per i forumisti la risposta è sempre rivolgersi all'avvocato, (se questa non è casta che cos'è)
Quindi relativamente al caso di cui stiamo parlando tu quale soluzione proponi a @nata69 ? (ovviamente dopo aver letto tutti i post precedenti, per capire qual è il suo problema).

"Basta una stretta di mano" per far sloggiare dal suo appartamento occupanti abusivi, tra cui un tizio agli arresti domiciliari?
Magari è meglio rivolgersi ad un avvocato, non ti pare?
 

nata69

Nuovo Iscritto
#20
Sicuramente io l'ho saputo dopo e neanche da lei ma dai vicini di casa che vedevano la macchina dei carabinieri arrivare tutti i giorni ( e questo dopo mesi che era nell'appartamento ) a quel punto lei alla domanda ha detto si ma non so neanche x quanto tempo ho solo la parola di lui che non vale niente perché prima diceva che finiva fine ottobre adesso fino a dicembre.
Come faccio a sapere quanto gli manca? se vado dai carabinieri con il suo nome (che non so neanche se è vero )me lo diranno?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

moralista ha scritto sul profilo di robertomarte.
Auguri per il compleanno, conserva la delibera dell'assemblea, e in caso di infrazione potresti incolpare i dissenzienti
Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
Alto