1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carlayel

    carlayel Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buon giorno. Ho un problema con una vendita di un box auto.Circa due mesi fa ho effettuato la vendita dell'appartamento e di un box auto dando tutti i riferimenti catastali all'ufficio del notaio (il box auto in vendita doveva essere il n°2). Abbiamo regolarmente rogitato. Adesso gli acquirenti hanno ricevuto copia dell'atto ed il box da loro acquistato risulta essere il n° 1. L'acquirente aveva portato i rif. catastali ed aveva dichiarato che il box era il n° 2.La segretaria dell'ufficio si ricorda bene la cosa e dice che i riferimeti catastali erano del n°1. Ha riscontrato quindi un incongruenza ma non ha chiesto ulteriori chiarimenti. Mi sembra che in questo caso ci sia un errore da parte del notaio. Per sistemare il tutto il notaio chiede altre parcelle elevatissime, che la parte acquirente non intende sostenere.
    Io come proprietario che cosa posso fare????
    Oltre tutto il box erroneamente venduto è molto più grande.
    Spero che qualcuno mi sappia dare informazioni.
    E' da poco tempo che ho scoperto questo sito e lo reputo molto interessante.
    Grazie se vorrete darmi un consiglio.
    Carla:):):)
     
  2. massaro tommaso

    massaro tommaso Nuovo Iscritto

    Prima di incolpare il notaio è meglio accertarsi se ha rogitato in base ad una relazione tecnica di iscritto al collegio geometri, ordini architetti, ingengeri, etc. In tal caso, se il tecnico aveva la funzione di salvaguardare la parte acquirente, sarà un problema tra il tecnico stesso ed il notaio medesimo.
    Ad ogni modo, per ovviare all'errore, basterebbe che le parti intervengano di nuovo al rogito e prendano atto del mero errore di trascrizione della particella ed eventuale subalterno. In tal caso le imposte dovrebbero essere in misura fissa (168,00+168,00).
    Geom. Tommaso Massaro
     
    A carlayel piace questo elemento.
  3. carlayel

    carlayel Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non voglio incolpare il notaio, ma tutta la pratica è stata preparata dal suo ufficio, non ci sono stati interventi di tecnici o geometri in quanto si è trattato di una vendita tra due privati. L'errore mio credo sia stato quello di dargli una visura catastale sbagliata (detto dall'ufficio) e , essendoci una incongruenza fra i dati catastali ed il box segnalato dall'acquirente, io credo che avrebbero dovuto accertarsi. Invece non è stato fatto. Il notaio comunque parla di ben altre cifre (2/3000 euro) per sistemare il tutto.
    E' UN BEL PASTICCIO.
    L'acquirente non è disposto a sostenere queste spese......
    Che si può fare????
    Grazie comunque della risposta
    :???::???::???::???:
     
  4. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    Se puoi fare qualcosa tu, pagando di tasca tua,Fallo!
    Se devi rinunciare ad un garage più ampio che avrebbe portato un incasso di poco maggiore, rinunciaci!

    Se quanto consigliato non ti va bene esamina allora ciò che ti aspetta,le spese legali che dovrai pagare, le tensioni e tutta la perdita di tempoi: il tutto ti costerà più di quanto ora dovrai perdere!

    Se poi vuoi adire legalmente contro tutti, và da un legale e chiedi quanto ti ci vorrà, fattelo mettere per iscritto su carta sua intestata..poi medita ancora!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina