• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

uvz

Membro Attivo
#1
buonasera, il proprietario dell'immobile vicino al mio lo ha messo in vendita ed è venuto a propormelo.
Quando ci siamo incontrati x visionarlo era presente anche il suo geometra con la perizia di stima.
Se riusciremo a trovare un accordo sul prezzo (la valutazione è piuttosto alta, e secondo me non tiene conto che l'immobile è gravato da ben due servitù di passaggio) volevo sapere se secondo voi dovrò pagare anche il geometra come agente immobiliare visto che il proprietario mi ha detto che ha dato l'incarico di vendita allo stesso.
Inoltre essendo l'immobile intestato ad una s.n.c. possono esserci problemi in caso di fallimento della stessa?
 

Dimaraz

Membro Storico
#2
Se il geometra funge da mediatore facile lensare vogli il "pedaggio"...che però finché non firmi puoi trattare al pari del prezzo dell'immobile.
 

Franci63

Membro Assiduo
#3
Nessuno può chiedere provvigioni se non è abilitato come agente immobiliare.
un tecnico (architetto, geometra, perito, ingegnere, geologo) non può esercitare la professione di agente immobiliare, perché le due cose sono incompatibili per legge.
Al massimo può fare fattura come "consulenza", ma di solito la consulenza si chiede, non si subisce.
In ogni caso meglio chiarire prima, anche perché tu non ti sei rivolta ad un intermediario (agente), e la casa te l'ha proposta direttamente il proprietario.
Anche un agente, se vuole che sia legittimamente riconosciuto il suo lavoro di mediazione, deve qualificarsi in maniera chiara (ovviamente quando è il cliente che va in agenzia non ci possono essere equivoci) .
 

Dimaraz

Membro Storico
#4
un tecnico (architetto, geometra, perito, ingegnere, geologo) non può esercitare la professione di agente immobiliare, perché le due cose sono incompatibili per legge.
Cosi si prende una errata visione.
L'aver conseguito un titolo di studio di cui "fregiarsi" alla presentazione non impedisce di fare l'agente immobiliare...restando ferma l'impossibilità della doppia professione.
 

Franci63

Membro Assiduo
#5
L'aver conseguito un titolo di studio di cui "fregiarsi" alla presentazione non impedisce di fare l'agente immobiliare
Certo,ma se ti fai chiamare geometra io cliente non posso capire che lo dici solo per "farti bello", e invece sei un ex-geometra che fa l'agente immobiliare.
Come dicevo , per capire che dovrai pagare provvigioni, l'agente deve qualificarsi correttamente come tale.Il cliente non deve scoprirlo solo dopo.
 

Dimaraz

Membro Storico
#6
Nemmeno se si qualifica come agente immobiliare ha automaticamente diritto alla provvigione per mediazione.

Ps.
Non si diventa ex geometra
 
#7
Nemmeno se si qualifica come agente immobiliare ha automaticamente diritto alla provvigione per mediazione.

Ps.
Non si diventa ex geometra
a rigor di logica un agente immobiliare non dovrebbe anteporre il titolo di Geometra visto che non è iscritto all'albo. In pgni caso, se l'aquirente acquistasse, non dovrebbe pagare niente perché la consulenza è a carico del venditore
 
#16
A parte tutte le altre considerazioni sulle professioni e le attività palesi o nascoste che siano, in questo caso non mi pare che sia dovuta una provvigione al "fantomatico" geometra, iscritto all'albo o provvisto solo di Diploma di maturità tecnica, in quanto @uvz , ha scritto chiaramente di essere stata contattata direttamente dal proprietario che le ha fatto una proposta di vendita. L'intervento del "fantomatico" Geometra è stato solo successivo e con incarico ed interessi dello stesso potenziale venditore.
il proprietario dell'immobile vicino al mio lo ha messo in vendita ed è venuto a propormelo.
Quando ci siamo incontrati x visionarlo era presente anche il suo geometra con la perizia di stima.
Tra l'altro "la perizia di stima" è palesemente di parte (del venditore) ed il geometra potrebbe "esaltare all'inverosimile i pregi dell'immobile e "nasconder" i difetti che ben conosce.
 

Franci63

Membro Assiduo
#17
Nemmeno se si qualifica come agente immobiliare ha automaticamente diritto alla provvigione per mediazione.
Infatti ho detto che qualificarsi come agente è necessario, non che sia sufficiente.
Non si diventa ex geometra
Al di là della precisazione, sono certa che hai capito benissimo il senso.
Se sei iscritto all’albo dei Geometri non puoi esserlo a quello degli agenti, e viceversa.
Tra l'altro "la perizia di stima" è palesemente di parte (del venditore) ed il geometra potrebbe "esaltare all'inverosimile i pregi dell'immobile e "nasconder" i difetti che ben conosce.
Concordo.
Le perizie di stima non sempre (anzi quasi mai) fotografano il più probabile prezzo di mercato, anche se fatte secondo i migliori criteri di estimo.
Spesso poi sono fatte per altri scopi (ad es. divisioni ereditarie) , e comunque non sono legge, visto che il prezzo lo fa il mercato, non la teoria.
 

Dimaraz

Membro Storico
#18
Rileggi con più attenzione quanto avevi scritto...e senza la "chiusura mentale" di chi si sente colpito. Io rimarco l'errore...le persone, in quanto tali, le contesto solo di rimessa.

Dire che chi ha conseguito un titolo a seguito di diploma non possa anteporlo al proprio nome perché altrimenti crea confusione sulla propria attività con certi interlocutori è una baggianata (per non dire peggio) e tu questo avevi affermato.

Dire che un "Geometra" non possa essere Agente Immobiliare è cosa diversa dal dire che non possa esercitare le 2 professioni contemporaneamente (e se rileggi non ho mai sostenuto tale tesi).
Al di là della precisazione, sono certa che hai capito benissimo il senso.
Se sei iscritto all’albo dei Geometri non puoi esserlo a quello degli agenti, e viceversa.
Se rileggi vedi che una parte era in un PS (ognuno ha il proprio modo di esporre le proprie "gradazioni).
Quello che intendevi lo capivo benissimo (per quel che ti conosco non ho dubbi sulla tua preparazione)...ma chi ti legge per la prima volta poteva travisare.

Se sei iscritto all’albo dei Geometri
Avere il titolo di Geometra non significa essere iscritto all'albo.
Sono certamente pignolo su certe cose...ma qui vi è chi mi supera (seppur "innominato" ...:fico::maligno:).
 
#19
Rileggi con più attenzione quanto avevi scritto...e senza la "chiusura mentale" di chi si sente colpito. Io rimarco l'errore...le persone, in quanto tali, le contesto solo di rimessa.

Dire che chi ha conseguito un titolo a seguito di diploma non possa anteporlo al proprio nome perché altrimenti crea confusione sulla propria attività con certi interlocutori è una baggianata (per non dire peggio) e tu questo avevi affermato.

Dire che un "Geometra" non possa essere Agente Immobiliare è cosa diversa dal dire che non possa esercitare le 2 professioni contemporaneamente (e se rileggi non ho mai sostenuto tale tesi).


Se rileggi vedi che una parte era in un PS (ognuno ha il proprio modo di esporre le proprie "gradazioni).
Quello che intendevi lo capivo benissimo (per quel che ti conosco non ho dubbi sulla tua preparazione)...ma chi ti legge per la prima volta poteva travisare.



Avere il titolo di Geometra non significa essere iscritto all'albo.
Sono certamente pignolo su certe cose...ma qui vi è chi mi supera (seppur "innominato" ...:fico::maligno:).
se un professionidta si qualifica con un titolo è perché esercita la professione (o è iscritto ad un ruolo) in linea con il titolo.
Se un diplomato in ragioneria facesse l'agente immobiliare, non metterebbe "Rag" davanti al nome e non lo farebbe nemmeno un laureato in legge di mette "Avv".
I geometri lo fanno perché secondo loro dà qualche punto in più ma lo trovo scorretto, non ho detto che è contro la legge
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto