1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. werbemaxe

    werbemaxe Nuovo Iscritto

    Salve,
    ho un debito abbastanza grande con l'Equitalia. Loro hanno fatto un'ipoteca legale sul mio terreno nel 2008. Fino ad oggi non sono andati avanti. È normale oppure dovuto al fatto che il debito è piú alto che il valore del terreno? Qual' è la procedura di Equitalia? Di solito, in quanto tempo (mesi/anni) passano dall'ipoteca legale al pignoramento e poi alla vendita all'asta? Ho già parlato con l'Equitalia, ma pagando il debito a rate con il massimo di 72 rate, è ancora troppo per me al mese.

    Quale altre possibilità avrei? Un prestito sicuramente non mi da nessuna banca con l'ipoteca sul terreno.

    E qui mi può dare delle informazioni sugli interessi delle cartelle. Il mio debito è cresciuto molto negli ultimi anni!!

    Grazie.
     
  2. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    Purtroppo da Equitalia ci si puo' aspettare di tutto e di piu'...il bello e' che NON saprai mai quando cadra' la scure
    -Informati,tuttavia, se l'ipoteca e' legale da un fiscalista
    -ti hanno mandato la cartella esattoriale ?
    -ti hanno inviato AVVISO di immissione ipotecaria ?
    -e' tutto regolare negli avvisi etc ?
    hai altri beni oltre al terreno ?
    -hai provato a trattare offrendo,come di legge, un aggiustamento con pagamento del 30 percento di quanto richiesto a stralcio e sanatoria della lite ?
     
  3. werbemaxe

    werbemaxe Nuovo Iscritto

    ero giá da un avvocato, ma non mi ha detto niente di una possibilità della sanatoria. Dove posso trovare delle informazioni? Per le altre cose: sto ancora cercando i documenti. Siccome ero all'estero per qualche anno, ho soltanto ricevuto le notifiche della posta che c`è una raccomandata da ritirare. Quando ero in Italia sono andato alla posta, ma le raccomandate erano già inviate al mittente.
    Mi sembra di cambiare l'avvocato...?! Oppure è meglio andare dal commercialista o un consulente che conosce bene le prassi di Equitalia?

    grazie.
     
  4. easylifecapital

    easylifecapital Nuovo Iscritto

    purtroppo non ti fanno chiudere a saldo e stralcio. di che enti si tratta? (quelli che hanno il credito originario), in effetti da quando nel 2001-2002 c'è stata la cartolarizzazione, non ne vieni a capo da nessuna parte, in quanto gli enti creditori originari, hanno ceduto il credito, e quindi non possono trattare (forse solo l'agenzia delle entrate), equitalia, dal canto suo dice, "io sono solo l'esattore, (il braccio armato), devi trattare con i creditori originari, quindi.....
    puoi solo andare da un forte fiscalista, specializzato in questo tipo di cartelle, che spulcia il piu possibile, e magari trova qualche irregolarità, (ce ne sono quasi sempre), e, con l'azione legale, chiede anche uno sgravio. in bocca al lupo :daccordo:
     
  5. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    giustissimo cio' che dice e suggerisce easylife
     
    A easylifecapital piace questo elemento.
  6. werbemaxe

    werbemaxe Nuovo Iscritto

    Grazie easylife. Allora, per l'80 percento è l'Agenzia delle Entrate. Una piccola parte anche l'INPS, il resto sono piccole cartelle dei rifiuti. Quindi, parlando con l'agenzia delle Entrate si potrebbe fare qualcosa? Come posso trovare un specialista in questo campo? Nelle pagine gialle?? Non c`è scritto che sono forti i no. :) Sono già andato da un avvocato, ma non mi ha convinto molto nel suo modo operandi.....
     
  7. easylifecapital

    easylifecapital Nuovo Iscritto

    dunque, intanto vai all'agenzia delle entrate e parla con loro, offri di chiudere a saldo e a stralcio, e vedi che ti dicono, per quanto riguarda il professionista, consultati con qualcuno, ci sarà un amico o altro, che ha avuto questo tipo di problemi (ce ne sono sempre), altrimenti ti puoi associare con qualche associazione, in sardegna c'è stata quasi una rivolta contro equitalia...devi parlarne in giro e qualcosa uscirà fuori..;)
     
  8. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    non andare solo : iscriviti ad una associazione dei consumatori e parla con loro : gli avvocati NON sono in grado di fornire informazioni : da quanto mi pare di capire ha cartelle IRPEF,INPS,e TARSU . Falle controllare poiche' magari qualcuna e' in prescrizione .....solo una associazione consumatori ti puo' dare risposte certe perche' solamente loro sanno come ,eventualmente, reclamare.....poi sanno se fare od emettere documento di "autotutela",etc etc....io ho fatto così..per le societa' di consumatori nella tua zona le vedi internet Ciao et auguri
     
  9. werbemaxe

    werbemaxe Nuovo Iscritto

    Grazie hanton.

    Grazie anche a easylife. Una domanda: cosa vuol dire chiudere a saldo e a stralcio con l'Agenzia delle Entrate? Dovrei poi versare tutto il debito concordato in una unica soluzione? Non mi sarebbe possibile, è troppo altro, anche se potrei raggiungere un accordo. Oppure esiste anche la possibilità di rateizzare la cifra concordata?
    grazie

    Aggiunto dopo 1 :

    Easylife, è vero, in Sardegna c`è ancora una rivolta contro l'Equitalia e ho sperato che si faccia qualcosa come un condono.. :)
     
  10. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    vai all'associazione o da chi ha promosso la rivolta contro Equitalia : vedrai che lì soddisferanno tutte le tue richieste,dubbi etc....ma ho una domanda : siamo sicuri che Equitalia,visti i tempi che corrono, riesca poi a vendere questo terreno ?
     
  11. werbemaxe

    werbemaxe Nuovo Iscritto

    hanton, mi auguro di NO. Preferirei dimezzare il mio debito e pagarlo a rate. Inoltre, il debito supera il valore del terreno, quindi forse Equitalia non vorrebbe neanche vendere il terreno, visto che non possono incassare il valore del debito....
     
  12. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    sinceramente ti ripeto : e' consigliabile rivolgersi all'associazionepoiche' vedi..la procedura e' questa : se vendessero il terreno e NON incassassero il dovuto...avresti poi un "persecutore in casa" perche' ogni acquisto che farai sara' sempre in pericolo ed oltretutto ATTENZIONE a non avere contocrrenti intestati poiche' ipotecano e bloccano pure quelli....almeno fino a tempo fa
     
  13. gcaval

    gcaval Nuovo Iscritto

    Non vorrei darti dispiaceri, ma non è nemmeno giusto illudersi. Ad Equitalia non interessa niente, loro non possono trattare. In realtà anche all'AdE non interessa molto, a meno che non ci siano grosse somme in ballo e a loro convenga recuperare comunque una certa somma. In generale, ai comuni mortali, non fanno sconti.
    Anche se il terreno non coprirà tutto il debito, una volta venduto, a loro poco interessa. Tu resti debitore, e cercheranno di rivalersi su ogni cosa di tua proprietà, da immobili, beni mobili registrati, al quinto dello stipendio.
    Questa è la dura realtà. Poi fai bene anche a perseguire altre strade, opposizione ad eventuale pignoramento, consultare un bravo fiscalista, ecc. Operazioni che comunque ti costeranno dei soldi. Sei tu che devi valutare se ne vale la pena.
    In bocca al lupo.
     
  14. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    gcaval : sei peggio di me....crudele per la troppa precisione...domanda : ci sei incappato pure tu ?
     
  15. gcaval

    gcaval Nuovo Iscritto

    No, fortunatamente. Ma lavoro in questo settore...
    Dici crudele? per me è la realtà dei fatti. Non è "facendo una carezza" che si risolve il problema, purtroppo.
     
  16. werbemaxe

    werbemaxe Nuovo Iscritto

    gcaval, grazie per la sincerità. Mi rendo conto che non avrò tante possibilità. Fra 1 o 2 anni avrò un'eredità e potrei pagare per lo meno parte del debito, il resto a rate. Il problema sono gli interessi. Già dal 2008 ad oggi l'importo è cresciuto tantisssssimo!! Ma non ho altra scelta che aspettare. Nel frattempo seguo i vostri consigli con l'associazione ecc.
    Qui in Italia ho soltanto un conto privato, ma senza soldi, neanche proprietà o auto. Tutto all'estero. Quindi non c`è molto che potrebbero congelare, nè conto, nè stipendi....
    grazie
     
  17. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    ...almeno tu un lavoro lo hai...
     
  18. werbemaxe

    werbemaxe Nuovo Iscritto

    hanton, attualmente NO. :triste:
     
  19. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    webmemaxe : sono veramente dispiaciuto......vai sul sito "scrivi a Tremonti"..rivolgiti direttamente esponendo i fatti e dicendoti disposto a "saldare"il debito SE ti danno un lavoro........(naturalmente NON ti risponderanno ma..puo' darsi che "qualcuno" emani una circolare ad Equitalia (ultimamente ce ne sono state tante..dall'abolizione delle ganasce fiscali all'ordine di addivenire su piccoli debiti etc)...ma alla fine torno a suggerire,se non lo hai gia' fatto,di andare e presentare tutti i fatti (compresa la disoccupazione) ad un Ente Fiscale di Assistenza...generalemnte gratuita
    chiedo scusa ma la mia interiezione...almeno tu un lavoro lo hai...era diretta a gcaval che tra l'altro afferma di "lavorare nell'ambiente" (NON e' dispregiativo !)
    Un saluto a tutti
     
  20. gcaval

    gcaval Nuovo Iscritto

    Ma non me lo garantisce nessuno: se non lavoro, non mangio. In qualche modo il lavoro me lo sono inventato, partendo da zero e rischiando del mio. E come tutti, faccio fatica e tanti sacrifici... Faccio un in bocca al lupo affinché anche per voi ci siano migliori opportunità.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina