1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, vorrei avere dei pareri su un caso che mi è capitato
    Di recente mi è capitato di vedere un progetto edilizio regolarmente depositato e approvato dal comune con permesso di costruire di una casa (sulla piantina comunale sono indicate le destinazioni d'uso di una normale abitazione, cioè camera, cucina, soggiorno ecc.), in cui però vi è indicata un'altezza inferiore al minimo consentito previsto dal regolamento comunale stesso.
    L'abitazione però nello stato di fatto ha un altezza pari a tale limite.
    Come è possibile?
    Cosa rischia il suo proprietario?
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Se ho capito bene hai visionato il progetto e riporta un'altezza inferiore al minimo di regolamento, invece è stata realizzata con altezza pari al limite.
    Se è cosi molto provabilmente nel documento concessorio vi è una postilla/condizione che recita "a condizione che l'altezza interna netta degli ambienti sia pari a mt 2,70.
    Se c'è tale postilla/condizione, nulla
     
  3. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Scusami ma come è possibile mettere tale postilla?
    E se non c'è cosa rischia il proprietario?
    E' un abitazione o cosa?
    Si può sanare?
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Viene messa per evitare di rielaborare il disegno tecnico solo per correggere la scritta dell'altezza, ovviamente sono prassi che venivano svolte qualche tempo adesso occorre ricorreggere prima di avere la concessione.
    Che il progetto è difforme a quanto concesso o nell'altezza o nella destinazione dei vani a seconda se si vuole dare per buono l'altezza o la destinazione dei vani.
    se ha un'altezza inferiore a quaella minima per abitazione l'immbile non è conforme alle norme quindi non abitativo
    In che senso? hai detto che l'altezza realizzata è quella minima per abitazione? o no?
     
  5. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    nello stato di fatto l'altezza è quella giusta cioè il minimo consentito (2,7 mt), ma sul progetto è 10 cm inferiore
    Quindi nello stato di fatto è un abitazione
    Ma nello stato legittimo cos'è?
    quindi la difformità rispetto al progetto è proprio nell'altezza
    Come hanno fatto ad autorizzare un progetto con i vani camera, cucina ecc. ma con altezza inferiore a 2,7 mt, che è quella di un abitazione?
    Si tratta poi di un permesso di costruire recente
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Verifica se c'è la condizione.
    Per quale motivo chiedi di questa difformità? tra reale conforme e progetto non conforme.
     
  7. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Scusami nel reale l'altezza è 2,7 mt ed è un abitazione
    Nel progetto l'altezza è 10 cm più bassa, e le destinazioni d'uso dei vani sono quelli di un abitazione (cucina, camera, soggiorno ecc.)
    Quindi nel progetto cos'è?
    Può essere un semplice errore?
    E come hanno fatto a concedere un permesso di costruire un abitazione con altezza 10 cm inferiore che poi nello stato di fatto è stata realizzata pari al minimo di legge?
    Il progetto è recente, e la postilla poi dove dovrebbe essere scritta?
     
  8. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Senza vedere i documenti posso dirti che il progetto sia stato rilasciato per edificio abitativo ma che non si sono accorti dell'errore della trascrizione in elaborato grafico del'altezza minore alla norma. se è così bastera un'asseverazione del tecnico che afferma dell'errore materiale di trascrizione.
    Alla fine nel documento di concessione, dovrebbe esserci la parte relativa a condizioni e prescrizioni.
     
  9. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    grazie ho capito, può darsi che ci sia già tale asseverazione perché tra l'altro l'immobile è stato venduto come appartamento ed è accatastato con a/2 e c'è anche il certificato di agibilità
     
  10. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    potrebbe essere un errore talmante banale che nessuno lo ha notato ed è rimasto lì, non gli darei un gran peso, la cosa mi sembra abbondantemente avallata dal fatto che poi abbiano costruito all'altezza giusta e ottenuto l'agibilità
     
  11. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma il comune è montano??? Per questi comuni l'altezza minima è 2.55 mt...
     
  12. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    si scrive di altezza prevista dalle norme a 2,70 e l'altezza realizzata è questa, quindi credo si possa ritenere quella corretta
     
  13. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non è un comune montano
    Grazie per le risposte
     
  14. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Scusate se insisto, potrebbe essere successo che avanzando la cubatura e non volendo rinunciare a realizzare un abitazione abbiano deciso di farla ugualmente ma con altezza inferiore al minimo in modo da non sforare tale cubatura?
    Cioè avevano ancora della cubatura ma non sufficiente per fare un appartamento ad altezza giusta, e quindi rinunciando a 10 cm di altezza sono rientrati nella cubatura sperando che nessuno si accorgesse dell'altezza non a norma (ovviamente sto parlando sempre di progetto, perché poi nel reale, nello stato di fatto l'altezza è pari al minimo previsto dal regolamento).
     
  15. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    In questo caso realmente l'edificio è abusivo per sforatura della cubatura massima realizzabile, invece sulla carta risulta regolare per quanto riguarda la cubatura ma non per : o la destinazione degli ambienti o la difformità dell'altezza interna.
     
  16. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non sarebbe regolare per la destinazione degli ambienti, ma se questi fossero depositi comunque non rientrerebbero nella cubatura, quindi che senso avrebbe?
    E potrebbe succedere una cosa del genere?
    Può davvero accadere che avanzi della cubatura?
    Si può rilasciare un permesso del genere? E chi ha costruito come gli ha pagati gli oneri di urbanizzazione?
    Sono frequenti i casi di appartamenti realizzati al posto dei depositi, proprio per evitare di pagare gli oneri di urbanizzazione o perché non c'era più cubatura.
    In questo caso sarebbe una situazione esattamente opposta.
    E in questo caso il proprietario cosa rischia?
    Si può sanare? Le responsabilità di chi sono?
     
  17. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Potrebbe accadere davvero una cosa del genere o è illogica?
     
  18. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    cassio, non capisco questo accanimento nel cercare di capire sul forum cosa sia accaduto allora in quel fabbricato
    L'ulima tua deduzione è priva di ogni logica, la cubatura dell'immobile di solito si calcola sull'altezza teorica del 3 metri (2,70+0,30) e non quella effettiva, comunque il calcono planivolumareico applicato al progetto lo trovi nel progetto depositato:
    Mi è capitato già di trovare delle incongruenze nei progetti agli atti comunali e ti garantisco che certi errori banali possono essere passati inosservati dal tecnico il quale potrebbe non aver badato a questa altezza citata in sezione che di fatto non ha avuto alcuna influenza sulla costruzione e sull'agibilità.
    Adesso se ci fai capire qual'è la ragione per la quale ti stai arrovellando così, grazie
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  19. cassio

    cassio Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Scusami griz, ma il mio non è un accanimento ma un cercare di capire
    Ti sono grato per le risposte che mi hai dato, specialmente l'ultima che è stata molto esplicativa e che mi ha fatto più chiarezza sull'argomento di cui avrai capito sono totalmente ignorante.
    Grazie di nuovo
     
  20. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    ok, non ci sono problemi, semplicemente mi sembrava di averti fornito un'interpretazione già sopra ma non capivo perchè non ti bastasse :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina