1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    La ripresa non c'è, la recessione si! Proprietari di case, la questione vi riguarda. In recessione i conti dello Stato peggioreranno, e la patrimoniale si avvicina.
    Per rimettere in moto l'economia io propongo l'IVA al 18%!
    Abbassare l'IVA attuale del 22% al 18%, altro che 80 € in busta paga, è uno sconto del 4% su tutti i beni di questa fascia di IVA. Una micidiale spinta ai consumi che porterà nelle casse dello Stato maggiori entrate IVA.
    Se è vero che siamo il Paese con una tassazione tra le più alte, cominciamo ad abbassare le dirette, IVA al 18%.
    Voi lo fareste?
     
    A AZALEA e JERRY48 piace questo messaggio.
  2. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perchè riguarda i proprietari di case?? Riguarda tutti quanti......
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Perché se la recessione peggiora i conti, come scrivevo, metteranno la Patrimoniale sulle case!
     
    A AZALEA e essezeta67 piace questo messaggio.
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    A mio parere è un palliativo la diminuzione dell'IVA. Può aiutare, beninteso, ma non basta.
    Siamo un paese vecchio che si rifiuta di capire che il mondo è cambiato. La nostra pubblica amministrazione, solo per dire una cosa, muove ancora tonnellate di carta. Il nostro sistema scolastico si articola su una folla di università, pochissime delle quali valgono davvero qualcosa e sono utili: in realtà servono solo a distribuire un po’ di posti di lavoro (sempre a carico dello Stato) e a tenere impegnati dei giovani che altrimenti on si saprebbe dove mettere.
    Le infrastrutture del paese sono vecchie e inadeguate. Siamo assenti in quasi tutti i settori di avanguardia (informatica, biotecnologie, chimica fine, software, ecc.). Entrare nella modernità non è difficile: bisogna solo lavorare una decina d’anni con continuità e senza sbagli, partendo proprio dalla scuola. Ma, se non riusciremo a fare queste due cose (dimagrimento dello Stato e salto nella modernità) continueremo a essere un paese che ristagna intorno alla “crescita zero”, e con una disoccupazione media superiore al 10 per cento.
     
    A AZALEA, Pinocad e Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  5. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Una soluzione? far ripartire l'edilizia, con quasi un milione di edili a spasso e il paese che cade a pezzi, penso che sia la soluzione giusta....ma che non porta benefici a sindacati e politici...meglio regalare 80 euro a chi il lavoro lo ha già o sprecare i soldi in inutili casse integrazione (a vita) e prepensionamenti statali e parastatali..
    Che portano consensi elettorali e sicandali.
     
    A AZALEA e Gianco piace questo messaggio.
  6. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    analisi perfetta e condivisibile ma nessuno si fa portavoce di queste cose basilari. La scuola non si tocca, la Sanità, per carità, come se fosse una eccellenza in Italia, e il Sindacato mi sembra un reperto preistorico.
    Ecco che tutto lo deve fare il mercato, e quindi abbiamo bisogno di segnali incoraggianti, IVA abbassata, imposte sulla benzina da togliere, al resto come al solito ci penserà l'ingegno Italiano!
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Di segnali incoraggianti ne abbiamo bisogno tantissimi e invece dall'alto cosa fanno?
    Muovono i loro passi sulle normative del lavorotentando di appiattire verso il basso diritti e retribuzioni. Ne è conferma l'ultima sparata di Alfano nei confronti dell'articolo 18 dello statuto dei lavoratori. Che ci sia stata una seppur minima sollevata di scudi del PD renziano! Niente e poi niente. Peggio: lo stesso Renzi accoglie in concetto espresso da Alfano per cui non esistono totem in materia di diritti sul lavoro. La cosa non stupisce: è proprio il governo renziano ad assestare colpi su colpi alla dignità del lavoro attraverso l'approvazione di norme per la precarizzazione a vita del lavoratore, completando il quadro d'insieme berlusconiano in materia.
     
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    ART. 18 viol dire aprire in entrata e uscita il mercato del lavoro, cosa vai dicendo? Appiattire? Un mio amico imprenditore emiliano mi ha raccontato che il sindacato ha paura che aprendo il mercato del lavoro il datore di lavoro possa licenziare i dipendenti comunisti!!! Ma se in Emilia sono tutti comunisti! L'imprenditore ha risposto che avrebbe, semmai, licenziato i fannulloni a prescindere dalla tessera. Sistema che dà produttività al nostro paese!
     
    A AZALEA, Gianco, JERRY48 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Cosa controbatte il governo? I contratti aziendali e territoriali potranno disciplinare le mansioni del lavoratore, l'orario di lavoro, le trasformazioni e le conversioni dei contratti di lavoro e le conseguenze del recesso del rapporto di lavoro, fatta eccezione per il licenziamento discriminatorio.
    Urge, secondo il mio parere, un sostegno ai lavoratori, un imput: più guadagno, più disponibilità economica e conseguentemente più disponibilità di spesa per la ripartenza necessaria dell'Italia.
     
  10. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    si chiama defiscalizzazione anche quella che riguarda le buste paga, ma........bisogna tagliare i costi elefantiaci di questo Stato assistenziale e corrotto!
     
    A AZALEA e JERRY48 piace questo messaggio.
  11. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma hai visto in mano a chi sono i 3 sindacati principali ? Due semianalfabeti come Luigi Angeletti, che al massimo sarà arrivato alla 4^ Elementare, Raffaele Bonanni dal titolo di studio sconosciuto, Susanna Camusso che pur avendo un buona cultura e provenendo da una famiglia borghese non si è ancora accorta che il mondo non è più quello del 1970 ma è completamente cambiato.
    Una politica economica e del lavoro si può pianificare con certi personaggi ? ......Tzé !
     
    A Lara19, Gianco, JERRY48 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Forse che io ho scritto questo? So bene che presto anche loro passeranno dall'altra parte della barricata, come hanno fatto i loro predecessori, guadagnandosi i privilegi a vita, resort, fuoiribordo con tre motori da 300 cv. ciascuno per le ferie d'agosto ecc...
    Se non funziona bene una commedia, un film, un'opera teatrale, si possono benissimo cambiare i registi, gli attori, i direttori artistici, ma non servirebbe un piffero cambiare le costumiste, gli acconciatori, gli operai che montano il palco o gli autisti che trasportano il tutto.
    Gli apprezzamenti negativi sugli attuali protagonisti della scena politica, sono tipici dello "sfascismo italiano". Si pretende che l'ultimo arrivato chiuda la porta della "stalla" e che si assuma tutte le colpe delle nefandezze lasciate da chi prima di lui ha
    governato. Le proteste e gli insulti debbono essere indirizzati a colui che
    corrotto/corruttore, ha fatto si che per 20 anni (posso benissimo scrivere anche 30, 40) l'Italia fosse dileggiata sulla scena internazionale.
    Ricordo il baciamano a Gheddafi, la "compra" dei parlamentari ecc...
    Quest'ultima si configura come un attentato alla costituzione, perchè è stato un
    sovvertimento di situazione politica, scelta con regolare esito dai cittadini.
    Se non si vuole rispettare le persone, si rispettino le istituzioni che essi rappresentano. Diversamente contribuiremo allo sfascio di questa Italia.
    Ciò non reca giovamento ad alcuno, se non agli speculatori finanziari (famosi, che hanno fatto capolino, aperto la porta e sfondato alla fine le mura italiane).
    Questo il mio parere.
     
  13. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Caro Jarry

    Il tu accanito odio per Berlusconi, è rispettabile, pensare diversamente da altri è nell'ordine delle cose, ma mi impone ricordarti che Agnelli chiamò Gheddafi socio alla Fiat e alla Ferrari, molti anni prima, che averlo bombardato, ha ridotto la Libia come oggi è, con i problemi di immigrazione che ci ribalta. Intesi Gheddafi non era certo elemento da portare ad esempio.
    Se pensi solo agli interessi delle case, tema principe di questo sito, il tanto Vituperato B, ha tolto la tassa di successione, ha tolto l'ICI sulla I° casa, ha dato le detrazioni sulle opere di straordinaria manutenzione sugli immobili, ha inventato l'aumento di cubatura sulle I° case, ha fatto dei condoni che hanno aiutato, in molti casi, a sanare piccole e vecchie distonie. Dopo tutto questo avevamo gli immobili alle valutazioni economiche più alte della storia Italiana. Eravamo ricchi!
    Poi Monti, IMU, e terrorismo fiscale, ci ha portato a questa RECESSIONE.
    Quindi, giriamo pagina, cerchiamo nel futuro e non nel recriminare, che se vogliamo da recriminare a Sinistra ne avremmo per generazioni!
     
    A Lara19, alberto bianchi e JERRY48 piace questo elemento.
  14. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Un grattacielo ha bisogno di fondamenta molto profonde e ben strutturate.
    Quello costruito da Egli non ha retto.
     
  15. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Anche le Torri gemelle sono cadute ma sono state colpite da due Boeing, Quindi la ricchezza degli italiani, gli immobili, non hanno retto i bombardamenti fiscali fatti da Monti in poi a Barche, Auto, Case, Pensioni, Credito alle imprese, IVA alzata, aliquote rialzate....ecc ecc..
     
    A Lara19 piace questo elemento.
  16. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    La causa dell'abbattimento delle torri gemelle è stato il terrorismo.
    L'inizio dello sfacelo dell'Italia: "Mani Pulite". Non è stato solo il colpo di mannaia di Monti a farci precipitare nel baratro.
     
  17. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    ................
    ................
    ................
    dini
    berlusconi
    monti
    letta
    renzi
    fino a quando non si toglieranno i 10 miliardi dati al vaticano
    ogni anno, non si faranno pagare gli insegnanti di religione a chi la vuole e non si toglieranno i tanti privilegi ecc...
    fino a quando non si toglieranno le consulenze d'oro,................................................
    fino a quando non si taglieranno salari, liquidazioni e pensioni d'oro e gli incarichi multipli a politici e manager, fino a quando non si elimineranno le migliaia di aziende doppione dello Stato e degli Enti locali che costano miliardi senza nessun guadagno o risparmio, fino a quando non si toglieranno le auto blu, fino a quando ci saranno (incredibile ma vero) più ufficiali e sottufficiali che soldati con oltre 500 generali (più che USA-GB-Francia messi insieme) con i cappellani militari con il grado di generale ed identico salario d'oro, fino a quando si devasterà l'ambiente costruendo inutili, costose e pericolose cattedrali nel deserto come la TAV(100 miliardi di sperpero),.......................................................................................................................
    per non parlare dello sperpero miliardario delle missioni di guerra camuffate per missioni di pace che contribuiscono, oltre allo sperpero miliardario, al fiume inarrestabile di migliaia di emigranti..................................................................................
    senza un vero piano di ripresa economica che premi i lavoratori i quali come è noto sono gli unici a produrre i beni che consumiamo, NON ci sarà futuro.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  18. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Jerry,
    dimentichi i "regali" fatti da Prodi che ha smAntellato le Partecipazioni Statali dandole agli amici degli amici per un tozzo di pane raffermo, dimentichi la svalutazione della lira, insieme a Ciampi, la privatizzazione della banca d'Italia e lo smantellamento delle banche di Diritto Pubblico e di Interesse Nazionale anch'esse "regalate" agli amici degli amici. Dimentichi l'annullamento della Riforma della Costituzione con riduzione del numero dei parlamentari e modifica del senato, effettuato dal Governo D'Alema.
    La colpa non può essere addossata ad una sola parte. per me sono in pareggio, per cui bisogna dare la palla all'arbitro. Risultato: nulla di fatto, solo disastro.
     
    A Lara19 piace questo elemento.
  19. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Quoto. ( O [/quote] ).
    I puntini...prima di...dini erano per il pregresso...
     
  20. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ).
    I puntini...prima di...dini erano per il pregresso...[/quote]
    Certo ! E non dimentichiamo il male Amato Prof. Topolino che ha dato il nome al Decreto che "regalava" le banche.
    :disappunto::sorrisone::disappunto::sorrisone::rabbia::affermazione::affermazione::affermazione:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina