1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. simo1955

    simo1955 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Vorrei fisso sottoporvi la proposta di acquisto che ho ricevuto dalla mia inquilana. Per diversi anni ho cercato di vendere un'immobile di mia proprieta' situato nel mio paese di origine senza riuscirvi.alla fine mi e' stato chiesto in affitto ed io l'ho affittati per €280,00 mensili.la casa e' stata valutata sui 80.000 euro in quanto purtroppo questo paese si sta spopolando e di case in vendita ce ne sono tante.la mia imquilina vorrebbe comprarlo ma non avendo un reddito fisso non trova nessuna banca disposta a concedere il mutuo. Pochi giorni fa mi ha fatto questa proposta inusuale al quale non ho saputo dare una risposra: Vorrebbe darmi intorno ai 600 euro mensili per un certo numero di anni e con un'interesse da concordare e solo al termine del pagamento dovremmo fare il contratto di vendita.nel frattempo dovremmo fare una specie di ascrittura privata in cui lei si accollerebbe tutte le spese sia di manutenzione di IMU ecc.
    Non nascondo che 600 euro mensili mi farebbero un gran comodo ma mi chiedo che la cosa possa essere fattibile e in quali termini.fatemi sapere i vostri pareri
     
  2. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    sì : la cosa e' fattibile ma,per sicurezza di entrambi,la scrittura privata andra' registrata presso un notaio
     
  3. gugu

    gugu Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Puoi anche accettarlo, ma devi fare i calcoli bene adesso.
    Ad es. ti darebbe 320 euro al mese in più dell'affitto. Quindi per pagare l'alloggio ci vorranno 22 anni di extra-affitto. Se aggiungi gli interessi (anche più bassi di una banca) finirà di pagarti l'alloggio dopo, forse, 40 anni. Ma in 40 anni non vorrai penso mantenere sempre un affitto di 280 euro. Dovrà pur salire, almeno per compensare l'inflazione. Quindi forse di anni ce ne vogliono 50 prima che ti abbia pagato tutto l'alloggio. Solo allora farete l'atto di vendita. Se va bene ad entrambi, fatti bene i calcoli (che io ho solo approssimato), procedi pure. Anche perchè fra 50 anni, non so le vostre età, però l'atto dal notaio lo faranno forse i vostri eredi.
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    è proprio questo il punto: sostanzialmente non sarebbe più un affitto, ma un'anticipazione sul prezzo della futura vendita, tanto che il proprietario sarebbe tenuto indenne dal pagamento di qualsiasi spesa, per manutenzione straordinaria, IMU, ecc.
    non sono però convinto che l'operazione sia in questo modo ben costruita.
    consiglio di rivolgersi ad un notaio per valutare alternative più efficaci
     
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    da tener presente anche la tassazione dell'extra-affitto, cosa che non avrebbe in caso di vendita...per non dimenticare l'IMU.
    Maglio andare da un notaio come già suggerito poco sopra.
     
  6. simo1955

    simo1955 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie,credo che sia la cosa migliore.In pratica dovrebbe essere come una casa a riscatto,in quanto lei pagherebbe € 600,00 al mese per acquistarla e non 280,00 di affitto piu' € 320,00.
     
  7. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Come sottolineato da simo 1955, trattasi di vendita a riscatto, quindi bisogna lasciar perdere nei conteggi l'affitto attuale. Però come giustamente sottolineato da Alberto Bianchi, nel conteggio bisogna tener conto della tassazione, che va a decurtare in maniera pesante il totale complessivo.
     
  8. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    Attenzione : riservati la clausola con la quale se non paga tutto per tre volte consecutive od addirittura ritarda i regolari pagamenti....rientri in possesso immediato del bene con l'azzeramento del versato senza alcuna restituzione per danni....altrimenti l'acquirente acquista poi tipaga...quando puo'...tanto l'apt e' gia' suo !
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina