1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    volevo sapere se un compratore firma una proposta di acquisto per una casa ed il venditore accetta il prezzo ma modifica il valore della caparra e dell'acconto e anche il saldo al rogito, quella proposta e' valida oppure no??
    Se il proponente non accettasse le modifiche?
    grazie
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Non si coglie l'essenza della domanda. Infatti se nel momento che il compratore firma sono riportate le condizioni tutte, prezzo, acconto, data ultima di definizione accordo, i dati essenziali sono quelli. Successive modifiche non concordate da entrambe le parti e sottoscritte non sono valide.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ma nella proposta era scritto qualcosa in merito? o era fissato solo il prezzo?
     
  4. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    grazie, proprio questo volevo sapere.

    no, era fissato anche il valore della caparra e dell'acconto successivo, modificati pero' dal venditore
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se era specificato tutto le modifiche unilaterali possono valere al massimo come controproposta e statà a lei valutare se accettarle o lasciar perdere il tutto.
     
    A acquirente e ccc1956 piace questo messaggio.
  6. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    come immaginavo ma meglio esserne sicuri.
    grazie
     
  7. Fabius973

    Fabius973 Nuovo Iscritto

    ciao Arianna26, quindi secondo te una controproposta del venditore annulla la prima proposta dell'acquirente?
     
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    secondo me si. ma non sono un legale.
     
  9. Fabius973

    Fabius973 Nuovo Iscritto

    Arianna,
    anche io penso che sia così, anche per una questione di correttezza ed equità.
    Mi spiego:
    - Io possibile acquirente faccio una proposta irrevocabile che mi vincola, diciamo per 15gg.
    - Diciamo che il venditore non è soddisfatto del prezzo e mi fa pervenire una controproposta scritta e firmata in cui alza il prezzo dell'immobile (ma quello del prezzo è solo un esempio, la cosa vale per uno qualsiasi dei termini della proposta)

    Se la sua controproposta non facesse decadere la prima è chiaro che ogni venditore sarebbe portato, entro lo scadere dei 15gg, a fare controproposte scritte e firmate nella speranza di spuntare,a d esempio, un prezzo maggiore, forte del fatto che se il possibile acquirente non accetta la controproposta lui può sempre firmare la prima proposta prima che scada.

    Che ne pensi?Qualcun'altro ha mai affrontato una situazione simile?
     
  10. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    assolutamente no, arianna.
    la controproposta il venditore e' libero di farla ma l'acquirente puo' anche non accettarla basta non firmarla per presa conoscenza quando gli viene presentata dopo l'accettazione del venditore.
    mi raccomando...............non deve firmarla.
    quelle che valgono sono le condizioni dell'acquirente nella proposta oriiginaria.
    l'acquirente deve aspettare la scadenza della proposta con le sue condizioni dopo di che' se il venditore non accetta il contratto non e' piu' valido.

    Aggiunto dopo 4 minuti :

    vale solo la proposta originaria dell'acquirente con le condizioni che mette l'acquirente, ricordiamoci che la proposta e' unilaterale.
    l'acquirente puo' decidere se accettare la controproposta del venditore, ad esempio lo spostamento della data del rogito oppure altro ma deve essere
    a questo punto l'acquirente a decidere se accettare o meno.
    se accetta bene, firma la controproposta altrimenti se non gli vanno bene le nuove condizioni non firma niente e lascia scadere la proposta di acquisto.
    ciao.
     
  11. Fabius973

    Fabius973 Nuovo Iscritto

    che ne dite?

    Poiché la proposta dà luogo alla formazione del contratto solo se è seguito da una conforme ed integrale accettazione da parte del suo destinatario, il rifiuto dell'accettazione da parte di questo ultimo, pure attraverso la formulazione di una controproposta, libera il proponente dal vincolo costituito dalla sua originaria proposta anche in difetto di una sua formale revoca, salvo che non si dimostri la perdurante volontà di tenere ferma tale proposta, anche dopo il rifiuto dell'accettazione.
    Cassazione civile , sez. II, 19 novembre 1983, n. 6891
    Russo c. Grasso
     
    A ccc1956 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina