1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Spero di essere nel forum giusto.
    Abito e sono proprietario in una delle sei palazzine IACP ubicate in un'area - circoscritta - di mq. 4.055. Sul mio rogito è scritto:
    "L'immobile NON è censito (in seguito è stato censito): ma il suolo su parte del quale esso insiste è censito al catasto terreni al foglio/particella...omissis... Con l'alloggio suddetto vengono vendute le quote proporzionali dell'edificio, compresa l'area di pertinenza da considerare in ragione condominiale come per legge, ivi compresa la quota proporzionale, del terrazzo comune".
    Il relativo foglio/particella del suolo è iscritto al Catasto Terreni come "AREA URBANA". Dovendo fare degli interventi abbastanza onerosi sull'area (terreno) che circonda le palazzine, l'IACP dichiara con sua lettera che essa è stata ceduta ai proprietari acquirenti degli appartamenti.
    Poichè tale affermazione non risulta "specificatamente", desidero conoscere da qualche esperto in materia se "l'area di pertinenza da considerare in ragione condominiale" sottintende la proprietà del terreno che circoscrive le palazzine oppure no.
    Vi sono veramente grato per tutte le risposte delucidanti che vorrete fornirmi.
    :disappunto::amore:
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Dovrebbe essere di si.

    occorre però verificarlo visionando il rogito e ciò che ha censito al catasto il tecnico che ha proceduto al censimento dei vari edifici.

    Ciao salves
     
  3. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il terreno è stato censito come "ENTE URBANO" ed ha una sua particella, che è diversa da quelle relative alle 6 palazzine.
    Il rogito riporta quanto ho esattamente trascritto nel mio post iniziale.:disappunto:
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Quindi in visura è F/1 area urbana, in questo caso non si puo dire che sia censita al servizio delle palazzine perchè dovrebbe essere stata censita come bene comune non censibile ai sub e avere citati poi tutti i sub degli appartamenti formanti le 6 palazzine.

    Ma per una migliore e più corretta risposta rivolgiti ad un tecnico che visioni i loghi e i documenti, così a distanza è un pò difficile.
     
  5. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro Salves, ti ringrazio per le preziose informazioni che mi hai fornito. Purtroppo ho già dato incarico al Vice-Presidente dell'Ordine dei Geometri del posto che non ha saputo darmi (effettivamente o scientemente) alcuna risposta certa accampando l'improbabilità di una visura del cartaceo che risale agli anni 50.
    Sono in possesso di n. 2 dichiarazioni (anni 1992 e 1993) in cui il Comune dichiara che la pertinenza del terreno è dell'IACP (e quindi non dei proprietari degli appartamenti delle 6 palazzine (!)).
    Inoltre sui rogiti è scritto solamente: Con l'alloggio suddetto vengono vendute le quote proporzionali dell'edificio, compresa l'area di pertinenza da considerare in ragione condominiale come per legge, ivi compresa la quota proporzionale, del terrazzo comune.
    Come vedi è abbastanza ambiguo, soprattutto nella terminologia: in ragione condominiale come per legge (????).
    Ove dovessi avere ulteriori notizie, ti prego di fornirmele poichè avrei intenzione di contestare gli addebiti onerosi che vogliono far gravare sulle nostre spalle.:daccordo:
     
  6. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ritengo, comunque, che quel "compresa l'area di pertinenza da considerare in ragione condominiale come per legge" possa riferirsi agli spazi interni della palazzina, quali potrebbero essere:
    - le scale interne comuni
    - i pianerottoli
    - le scale esterne
    - il locale dell'autoclave,
    e non il cortile che, oltretutto, era già censito al momento del rilascio degli appartamenti.
     
  7. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Per come hai descritto la situazione ed è stata censita l'area esterna ai fabbricati, questa è dello IACP e quindi per come tale proprietaria della stessa e quindi soggetto passivo, c'è però anche da dire che nel rogito dovrebbe esserci anche l'istituzione della servitù di passaggio da parte dei proprietari degli appartamenti su tale area.

    Procedi ad acquisire l'elaborato planimetrico ed elenco subalterni della palazzina dove insiste il tuo appartamento e delle altre palazzine con l'aiuto di un proprietario di appartamento per palazzina, e poi descrivi cosa vi è trascritto, meglio se fosse possibile riuscire a visionare il rogito e questo che ti ho adesso suggerito, ovviamente occludendo i dati personali e qualsiasi altro riferimento che possa ricondurre a questi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina