• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Paola Bottaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buonasera, ho un contratto di locazione a carattere transitorio, con scadenza 30/09/2019, con un inquilino che da aprile non mi paga l’affitto e che si è reso irreperibile (ho sentito che è all’estero da un paio di mesi). Cosa devo fare per rientrare in possesso dell’immobile? Io vorrei venderlo! Grazie per chi mi risponderà!
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Sarebbe stato opportuno iniziare tempestivamente lo sfratto per morosità.
Se a fine mese, alla scadenza del contratto, l'inquilino non rilascia spontaneamente l'appartamento restituendoti le chiavi, temo che per rientrare in possesso dell'immobile dovrai fare uno sfratto per finita locazione.

Considera anche che se i motivi dell'esigenza transitoria (del locatore o del conduttore) non sono stati specificati nel contratto e opportunamente documentati, il contratto viene ricondotto ad una locazione ordinaria della durata di 4 anni + 4.
 

Paola Bottaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie della risposta! Sì, nel contratto avevo specificato l’esigenza di transitorietà (sistemazione impianti e cambio serramenti per un’eventuale vendita). A chi mi devo rivolgere per lo sfratto? E se non torna a prendere le sue cose e si rende ancora irreperibile che devo fare? Grazie ancora!
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Per lo sfratto ti devi rivolgere ad un avvocato esperto in locazioni, che invierà le notifiche indirizzandole all'immobile preso in locazione dove l'inquilino ha eletto domicilio (come da apposita clausola contrattuale).
Le notifiche inviate regolarmente sono valide anche se non ritirate dal destinatario, quindi la pratica di sfratto andrà avanti.
Se dopo la convalida da parte del Giudice l'inquilino sarà ancora irreperibile, lo sfratto verrà eseguito dall'Ufficiale giudiziario che verbalizzerà la presenza di suoi beni nella casa. Se sono di scarso valore sarà opportuno che ti autorizzi allo sgombero.

Mi pare un po' vaga la motivazione della transitorietà addotta.
Hai stipulato il contratto transitorio conformemente all'Accordo Territoriale vigente nel Comune dove si trova l'immobile? Generalmente gli Accordi elencano una serie di motivazioni, che si riferiscono ad un evento con data certa prefissata.
L'intenzione di eventualmente vendere l'immobile mi pare un po' troppo generica.
L'avvocato ti potrà confermare se quel contratto è effettivamente configurabile come locazione abitativa di natura transitoria.
Il modello ministeriale dei transitori è l'allegato B del D.M. 16/01/2017.
 

Allegati

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Grazie infinite della risposta!
Prego!
Io ho risposto a quella che mi sembra la tua domanda: come rientrare in possesso del tuo immobile.
Invece il titolo che hai dato a questa discussione "Proroga contratto transitorio" mi è parso un po' fuorviante, perché i contratti transitori non sono soggetti a proroga.

E' importante appurare che il tuo contratto sia senza possibilità di dubbio di natura transitoria; in caso contrario l'inquilino potrebbe riapparire e chiedere che venga ricondotto ad un abitativo libero 4 + 4.
Se così fosse e se lui continua a non pagare, inizia senza indugio la pratica di sfratto per morosità.
 

Paola Bottaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Grazie del chiarimento, che me ne porta velocemente ad un altro: l’Agenzia immobiliare di cui mi avvalgo mi ha detto che, nel caso di un altro inquilino con contratto transitorio a 18 mesi ( regolarmente pagante) questo tipo di contratto si può rinnovare di altrettanti mesi, se permangono le condizioni già indicate ne primo contratto (lavori da effettuare per una futura vendita). Anzi, l’inquilino, all’inizio, voleva questo tipo di contratto, perché voleva acquistare l’appartamento con il fratello. Ora, invece, dice che non riesce, perché ha fatto venire la moglie ed i figli dal Marocco...
Avevo scritto proroga del contratto, proprio perché mi era venuto il dubbio che l’inquilino volesse tenersi l’appartamento e costringerci a cambiare tipologia di contratto, pur senza pagare (anche se ci prometteva di farlo), quindi ero curiosa di sapere se l’Agenzia di cui mi avvalgo ha ragione.Buona serata!
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
questo tipo di contratto si può rinnovare di altrettanti mesi, se permangono le condizioni già indicate ne primo contratto (lavori da effettuare per una futura vendita).
Secondo me questo non è corretto.

Dovresti appurare con l'agenzia immobiliare (meglio ancora con un avvocato esperto in locazioni) se quel contratto transitorio è stato stipulato ai sensi dell'art. 5, c. 1 legge 431/1998, utilizzando il modello ministeriale che ho allegato nel post n. #4.
E se nel Comune dove si trova l'immobile esiste un Accordo Territoriale che elenca i motivi che determinano l'esigenza transitoria.
 

Paola Bottaro

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ok, è l’Agenzia stessa che mi ha fatto il contratto! Mi vengono dei dubbi sulla sua serietà....Forse me lo vuol far rifare per lucro, non perché si possa veramente! Comunque, grazie!
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto