1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giomar

    giomar Membro Attivo

    Buongiorno a tutti,
    ho sentito dire, ma probabilmente ho capito male, che lo Stato potrebbe sanzionare il proprietario di un immobile qualora non riuscisse a giustificare la provenienza del denaro occorso per l'acquisto del bene stesso.:basito:
    Ma e' cosi'?
    Grazie
     
  2. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Oggi tutti i pagameni anche in acconto per l'acquisto di un immobile devono essere registrati nell'atto di compravendita del notaio. Inoltre è previsto che i pagamenti devono essere fatti dal titolare del contratto preliminare.
    Ex: il figlio compra un appartameno e genitori gli danno una mano. Per essere in regola i genitori dovrebbero trasferire il denaro sul c/c del figlio e il figlio fare io bonifico al venditore.
    Il problema è la tracciabilità del flusso del denaro.
    Le sanzioni potrebbero esserci come finanza nel momento in cui non si riesce a giustificare da dove proviene il denaro e si presume un pagamento non regolare (ufficiale).
    Ma se si acquista a € 100 e la somma dei pagamenti è € 100 con provenienza dal c/c dell'intestatario del contratto preliminare di vendita non ci sono problemi.
     
    A giomar, arianna26, Marco Costa e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. Ti confermo che il Fisco può inviare un accertamento a chi acquista un immobile senza possedere redditi. L'onere della prova è in questo caso a carico del contribuente. Buona giornata
     
    A Andrea Sini, giomar, arianna26 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. giomar

    giomar Membro Attivo

    Grazie.
    E come viene calcolata un eventuale sanzione?
     
  5. Dipende dall'entità dell'eventuale accertamento, dalla scelta o meno di presentare ricorso piuttosto che definire con atto di conciliazione ecc.
     
    A arianna26 e rommel1970 piace questo messaggio.
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    scusate l'ignoranza ma se uno dimostra che parte dei soldi gli sono stati dati da genitori, moglie, zii, nonni o chi altro che succede?
     
  7. giomar

    giomar Membro Attivo

    Credo che, a loro volta, ne debbano dimostrare la provenienza, ovvero, documentazione valida.
     
  8. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Così è in effetti. E nel caso i donanti siano deceduti l'Agenzia delle Entrate ti chiederà tutta la documentazione loro riguardante (redditi, estratti conto, ecc.). E' capitato a me, esperienza non piacevole.
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    quindi basta avere uno stipendio e/o una pensione e dire che si tratta di risparmi? come di solito avviene?
     
  10. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Loro hanno dei programmi in grado, inserendo vari parametri quali stipendio, case, automobili, ecc., di determinare il tuo tenore di vita e se sei in grado di sostenerlo. In caso contrario parte la lettera per l'accertamento con cui ti chiedono prove su come fai a mantenerti con un certo stipendio. Quindi non basta che, per esempio, guadagni 10.000 euro l'anno e dopo 20 anni ti compri una casa da 200.000, e come hai vissuto nel frattempo?
     
    A Mannari Maria piace questo elemento.
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    grazie. lo avevo supposto. ma ero curiosa di saperne di più. anche perchè i miei risparmi sono sicuramente inferiori al mio reddito annuo. speriamo che applichino lo stesso ragionamento anche ad un meccanico che conosco che compra in media due appartamenti l'anno. senza rilasciare, ovviamente a detta di molti, una sola fattura.
     
  12. giomar

    giomar Membro Attivo

    Tutti i nodi vengono al pettine. I furbi pero' sono pelati. Di solito
     
  13. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Se hai sempre pagato le tasse su tutto ciò che hai e che guadagni rientri sicuramente fra i loro parametri e non hai nulla di cui preoccuparti, al contrario di quel meccanico... a proposito, visto che quello che ruba lo ruba a tutti noi, letterina anonima al fisco?
     
  14. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    e il fisco le prende in considerazione? se mi dici che è così avrei giusto un paio di nomi. per il resto, da dipendente pubblico pago le tasse fino all'ultimo cents. dunque non mi sono mai preoccupata. conservo i registri delle spese familiari degli ultimi 6 anni e potrei dimostrare al fisco come ho speso tutti i miei soldi.
     
  15. antonio farina

    antonio farina Nuovo Iscritto

    so per certo di alcune segnalazioni al fisco, tra l'altro non anonime, che non hanno sortito nessunimo effetto (tipo, indagini, controlli od altro). Probabilmente, la GDF agisce secondo criteri propri, magari preferendo lavorare su questionari e parametri, piuttosto che controllare quello che avviene realmente. Purtroppo!
     
  16. giomar

    giomar Membro Attivo

    Potrei conoscere l'articolo di Legge che regola questa faccenda...grazie
     
  17. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Se come "faccenda" intendi i poteri di controllo fiscale che ha l'AdE, non esiste un unico articolo di legge.
    Vai nella sezione "chi siamo" dell'Agenzia delle Entrate, troverai parecchia documentazione con i riferimenti ai vari articoli di legge. Altrimenti spiegaci meglio cosa intendi per "faccenda".
     
  18. giomar

    giomar Membro Attivo

    Salve, per faccenda intendo questa storia che l'agenzia delle entrate puo' chiedere giustificazione della provenienza del denaro per l'acquisto di un bene.
    Grazie
     
  19. Allen

    Allen Nuovo Iscritto

    Penso che ciò che cerchi riguardi le norme antiriciclaggio, fai quindi una ricerca con le parole "leggi sull'antiriciclaggio" troverai sicuramente qualcosa. Comunque se non si può dimostrare come si è ottenuto il denaro che si possiede significa o che lo si è vinto al superenalotto, o che lo si è rubato, o che si sono nascoste al fisco delle entrate (per esempio o un'eredità o peggio ancora un crimine). Rimanendo in tema di eredità e tanto per dovere di cronaca, ricordo a tutti che l'unico sistema per non pagarci le tasse sono le polizze vita.
     
  20. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina