1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rugg69

    rugg69 Nuovo Iscritto

    salve a tutti, ero in procinto di acquistare un appartamento per 190.000 € e mi sono recato dal notaio per redarre un compromesso. Dopo alcune verifiche da parte mia, sono venuto a conoscenza di una serie di problemi strutturali e di una causa civile da parte del condominio nei confronti del costruttore. Queste problematiche mi hanno portato alla rinuncia all' acquisto dell' immobile e quindi tempestivamente mi sono recato dal notaio per informarlo degli eventi. Effettivamente non ho firmato nessun compromesso, ma il notaio mi risponde che gli sono dovute comunque spese per un totale di 200 €. Come mi devo comportare, è una cifra giusta visto che non ho controfirmato nessun documento?
     
  2. fiorello64

    fiorello64 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,

    a me è successa una cosa analoga. Dovevamo firmare con la controparte il compromesso per l'acquisto di una villetta dal notaio ma in quella sede sono venuti a galla problemi di difformità non sanabili per cui abbiamo deciso di rinunciare definitivamente alla cosa. Il notaio aveva già predisposto il documento e quindi ovviamente vi aveva fatto del lavoro (incontri con le parti, visure etc). Con il notaio, che già conoscevamo, ci siamo accordati di non pagare nulla per questo atto mancato con la promessa di ritornare da lui non appena avessimo individuato una nuova casa da comprare, cosa che è puntualmente avvenuta 8 mesi dopo. Al geometra incaricato della relazione tecnica sul primo immobile invece abbiamo dovuto pagare interamente la sua parcella, non trascurabile per altro. A posteriori comunque devo dire che sono contanto di averlo pagato e di non aver comprato quella casa con i problemi da lui rilevati.
    Saluti
     
    A Jrogin e arianna26 piace questo messaggio.
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Come tutti i mestieri, anche il Notaio viene retribuito per il lavoro che svolge. Se lo incarico di predisporre un compromesso e dopo le sue disamini di documenti vari, mi aiuta ad evidenziare difetti o anomalie, tanto da indurmi a rinunciare alla stipula del compromesso, ho il dovere di pagare il disturbo e il tempo speso e direi di più gli sono riconoscente di avermi messo in luce le motivazioni che mi hanno portato a recedere dal compromesso.
     
    A robypaz e arianna26 piace questo messaggio.
  4. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non per farti i conti in tasca, ma potresti cortesemente indicare, anche approssimativamente, il costo di una perizia?
    Grazie

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    D'accordissimo se il lavoro del notaio ha portato all'evidenza delle anomalie. Ma qui mi sembra di capire che le indagini le abbia fatte rugg69.
    In ogni caso, le spese vanno riconosciute per il lavoro eventualmente svolto.
     
  5. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Dalle mie parti, Viareggio e Versilia, una perizia per verificare la regolarità urbanistica dell'immobile, andando a prendere i titoli abilitativi e confrontantoli con lo stato dei luoghi, le tariffe vanno dai 500 agli 800 euro circa.
    Per fare poi la relazione tecnica e presenziare al preliminare e all'atto definitivo altri 500/700 euro circa.
     
  6. fiorello64

    fiorello64 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve,
    Non mi ricordo di preciso perché è finita nel totale in quanto era lo stesso geometra che ha presentato la sanatoria (ahimé) per l'appartamento che abbiamo venduto ma credo fra i 600 e gli 800 euro.

    Ciao
     
  7. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Divertente il dovere di pagare il ... disturbo.
    Una premessa.
    Il notaio non dovrebbe redigere il compromesso ma preoccuparsi solo del rogito che è di sua competenza per legge, e se ha ricevuto questo incarico va compensato come tutti coloro che lavorano e con soli 200 euro se la caverebbe molto bene ... va quindi compensato, come tutti coloro che lavorano ricevono uno stipendio mensile.
    Il compromesso cioè il contratto preliminare di compravendita abitualmente viene redatto da un avvocato esperto di diritto immobiliare ... e non dal notaio, dal commercialista ecc.ecc. anche se in Italia tutti si sentono in grado di fare e fanno di tutto.
    Comunque niente provvigioni al notaio che non è un mediatore ma solo un compenso che comunque andava pattuito prima.
    Ad ogni modo un contratto preliminare di compravendita degno di questo nome redatto da un avvocato viene compensato in percentuale rispetto al valore dell'immobile secondo le tariffe professionali forensi.
    Luigi De Valeri:daccordo:
     
  8. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie a entrambi
     
  9. robypaz

    robypaz Nuovo Iscritto

    perdonate l'ignoranza ma un Avvocato può trascrivere un compromesso , che è la forma migliore per essere tutelati ?
    saluti
     
    A fiorello64 piace questo elemento.
  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sopratutto generare problemi che altri dovranno poi risolvere. quanto ha ragione avvocato!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina