1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    la presente per chiedere, in base alle Vs. conoscenze in materia, a chi spetterebbe la pulizia/sfoltitura di un a quercia secolare situata in giardino tra il confine di due proprietà.
    Ringrazio anticipatamente chiunque riesca a fornire risposte utili.
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    La potatura della pianta in questione spetta al proprietario del fondo sul quale insiste. Non solo, ma dovrebbe essere potata in maniera che i rami non sporgano più nel fondo confinante.
    Ciao
     
  3. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Giusto quanto detto da AlbertoF (in osservanza anche del disposto dell'art. 896 c.c.), ma attenzione prima di procedere alla potatura della quercia, in quanto pianta protetta
    sarà necessario chiedere un permesso all'Ufficio Verde del Comune competente il quale deve rilasciare apposita autorizzazione.
     
  4. marlon

    marlon Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se la quercia risulta esattamente sul confine è improbabile una potatura ad evitare la sporgenza dei rami sulle due proprietà.
    Credo che non si possa prescindere da un accordo comune tra i due proprietari su come gestire l'albero nel suo complesso.
    Gli oneri per la potatura, in teoria dovrebbero essere al 50% sul totale, oppure su ogn'uno gravano gli oneri ricadenti sulla proprietà di competenza.
     
  5. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Concordo con marlon, essendo sul confine l'onere spetta a ciscuno per la sua proprietà.
    L'accordo sarebbe la strada più consigliata, occorrerebbe accertarsi inoltre se la pulizia/sfoltitura sia dovute a cause di pericolo o a fattori di luce.

    Se la pianta necessita di una potatura conservativa allora le spese non potranno che essere divise al 50%, certo è che entrambi i proprietari devono rendersi conto della necessità, invece se tale operazione è dovuta ad evitare che il peso della chioma faccia cadere dei rami solo su una proprietà e non sull'altra allora le cose un poco cambiano in quanto è una esigenza di una sola parte e non di entrambe, lo stesso dicasi se la folta chioma toglie luce e vista ad un solo proprietario.
    Certo che il comune e l'ufficio giardini potranno verificare le normative al riguardo e consigliare sul da farsi per il bene della pianta e verificare l'urgenza e il tipo di intervento da effettuare.
    Luigi
     
  6. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie a tutti e buona domenica
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina