1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buon giorno a tutti.
    Spiego meglio la mia domanda.
    Abito in un palazzo con 2 ingressi separati, ma ambedue costituiscono un unico condominio con,logicamente,unico amministratore.
    Oggi ho ricevuto,unitamente alla richiesta del pagamento della rata in corso che riguarda TUTTI i condomini, l'avviso di convocazione dell'assemblea straordinaria a settembre solamente per i condomini che entrano dall'altro portone:domanda: E' lecita? Nessun ordine del giorno è specificato.....
    Grazie

     
  2. Gian Luigi Cristina

    Gian Luigi Cristina Nuovo Iscritto

    Se l'argomento è specifico di ina sola scala , è possibile, purchè le decisioni assunte in fase assembleare risultano applicate soli ai condomomini della scala senza costi per gli altri condomini, dovrebbero essere anche a loro carico i costi dell'assemblea straordinaria.
     
    A piace questo elemento.
  3. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    Sì, se esistono proprietà separate (io le chiamo "sottocondomìni"), ossia parti di proprietà di una parte dei condòmini.
     
    A piace questo elemento.
  4. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Infatti penso siano problemi relativi al loro portone.....Ma non doveva esserci un esplicito ordine del giorno?
    Grazie
     
  5. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Riguardo le modalità di convocazione, La Cassazione ha ritenuto corretto il comportamento dell' amministratore che aveva messo tempestivamente rispettando cioè il termine di cinque giorni, l' avviso nella cassetta della posta.
    Nel caso esaminato, però, è stato provato che il destinatario consultava assiduamente la corrispondenza, Comunque è sconsigliabile questo metodo di invio.

    Per ciò che concerne l' ordine del giorno, affinché la delibera assembleare sia valida è necessario che l’avviso di convocazione elenchi specificamente, sia pure in modo non analitico e minuzioso, gli argomenti da trattare, in modo da far comprendere i termini essenziali di essi e, quindi, far conoscere l’oggetto della discussione in seno all’assemblea, sì da consentire agli aventi diritto le conseguenti determinazioni, anche per quanto riguarda la loro partecipazione, diretta o indiretta, alla delibera (Cass. 19-2-1997, n. 1511).
    L’incompletezza dell’ordine del giorno determina l’annullabilità della deliberazione, la quale deve essere impugnata nel termine di trenta giorni di cui all’art. 1137 c.c. (Cass. 9-7-1980, n. 4377; 23-5-1992, n. 6212).
     
    A piace questo elemento.
  6. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    L'amministratore ha commesso due errori:
    - ha mandato la convocazione a chi non era interessato
    - in essa non ha indicato l'ordine del giorno (ma allora che cosa ha scritto?)
     
  7. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ha inviato una lettera a tutti i condomini con:
    avviso pagamento 5a rata condominiale
    convocazione assemblea straordinaria del....solamente per i condomini di .....
    Sic e stop
    Probabilmente i citati condomini sanno...gli altri no!
     
  8. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    Forse ai condòmini interessati ha mandato una convocazione regolare, ossia con tanto di o.d.g., gli altri invece li ha informati genericamente dell'effettuazione di un'assemblea.
     
    A piace questo elemento.
  9. orlandoagatino

    orlandoagatino Nuovo Iscritto

    le parti comuni del condominio (art.1117 c.c.) interessano tutti i condomini e, quindi, la convo-
    cazione della relativa assemblea deve essere inviata a tutti i partecipanti al condominio.
    Tuttavia, quando alcune parti del condominio sono utilizzabili separatamente, l'amministratore
    può convocare soltanto quei condomini interessati. Ovviamente deve trattarsi di condominio
    strutturato in modo tale da poter essere utilizzato separatamente ( come appunto due scale che
    non hanno assolutamente nulla in comune) .
     
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'art. 1117 c.c. è incompleto perché non ha previsto la proprietà separata. L'art. 1123 (Ripartizione delle spese) di fatto compensa questa carenza dal momento che tratta di "cose destinate a servire i condomini in misura diversa" dicendo che: "Qualora un edificio abbia più scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire una parte dell'intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità". Bene fanno quindi gli amministratori a convocare, per decidere su temi che riguardano una parte del condominio, i condomini che usano quella parte.
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.
  11. orlandoagatino

    orlandoagatino Nuovo Iscritto

    si sono daccordo ma attenzione alla certezza apparente del possibile utilizzo separato. Spesso
    è ingannevole. Comunque concordo in linea generale. saluti
     
    A piace questo elemento.
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se in un condominio esistono due zone tali che per andare da una all'altra occorre "uscire" dal condominio stesso, quel condominio ha almeno due proprietà separate, senza ombra di dubbio
     
    A piace questo elemento.
  13. orlandoagatino

    orlandoagatino Nuovo Iscritto

    Caro jac0 se esistono due zone così distinte e separate è ovvio che parliamo di due proprietà distinte e separate. Se parliamo di due proprietà distinte e separate vuol dire che parliamo di due condomini. Individuare nell'ambito dello stesso condominio due parti dello stesso che possono essere utilizzate separatamente è un'altra cosa. Due condomini ovviamente costituiscono due proprietà. Un saluto ciao.
     
  14. sasisilu

    sasisilu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nel mio caso le due zone sono distinte e separate perchè il palazzo sorge ad angolo su una piazza e una strada e ha due portoni indipendenti con relative scale di accesso, ma essendo un unico edificio ha in comune il lastrico solare. Quindi sono due entità separate dello stesso condominio:fiore:
     
  15. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao,
    in questo caso l'amministratore si comporta come se gestisse un supercondominio, ovvero un condominio unico o più condomini autonomi aventi in comune beni servizi o spazi aperti. In questo caso vale l'art. 1123 cc. : Qualora un edificio abbia più scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire una parte dell'intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità. Quindi aggiungo che l'amministratore abbia agito correttamente, sempre chè abbia inviato all'altra palazzina idonea convocazione.
     
    A piace questo elemento.
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'importante è che l'amministratore non reagisca alla parola "supercondominio" con una "superfattura" per le sue prestazioni!
     
    A Alessia Buschi piace questo elemento.
  17. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    :risata:
     
    A jac0 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina