1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gord

    Gord Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Mia madre figlia unica separata dal marito e con due figlie alla morte di mia nonna potrà decidere di vendere l' appartamento senza il consenso di noi due figlie? Possiamo impugnare il nostro diritto all' eredità e impedire la vendita oppure rivendicare che una parte della proprietà rimanga a noi?
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Direi che tua madre avrà tutto il diritto di vendere quello che è suo.
     
  3. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E se la nonna decidesse di vendere lei l'appartamento?
     
  4. Dalam

    Dalam Membro Attivo

    Professionista
    Non ho capito se la nonna è ancora in vita. Se non lo è e l'appartamento è stato regolarmente ereditato dall'unica figlia, e se questa non è incapace di intendere e volere ... beh.. ovviamente ne può disporre come vuole.
    Se la nonna è ancora in vita e vuole tutelare le due nipoti può decidere di predisporre un testamento in cui lascia la quota dell'appartamento non rientrante nella legittima alle nipoti.
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se l'appartamento sarà tutto della mamma non potrete far nulla.
     
  6. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Anche se sarà in parte delle nipoti. Se non sono d'accordo nella vendita, la mamma potrà sempre richiedere la vendita per via giudiziaria. Quindi, meglio comunque vendere e massimizzare il risultato.
     
  7. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Cercala di risolvere in famiglia questa situazione. Tua madre non è incapace di intendere e di volere, può disporre di tutte le sue cose come meglio crede. L'unica cosa che non può fare e' destinare ad altri la parte di legittima che vi spetta. MA se dovesse perdere tutto, ad esempio al gioco o in una sua attivita', nulla potrete pretendere. Meglio affrontare il problema a cuore aperto. C' e' dopotutto, o meglio prima di tutto l'amore filiale e materno.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    la faccenda è abbastanza complessa. Diamo per scontato che la madre delle due figlie sia unica erede della nonna. La madre una volta entrata nella proprietà del bene può disporne secondo gli usi consentiti dalla legge: può vendere la casa ed i soldi ricavati dalla vendita può lasciarli in banca; investirli in bot, cct, ctz, buoni fruttiferi postali ecc... ecc...; usarli per comprarsi un'altra casa che più le piace; in ogni caso il valore dell'eredità viene più o meno mantenuta a meno che i soldi vengano impiagati per il proprio mantenimento oppure vengano dissipati in investimenti sbagliati, nel gioco d'azzardo o per mantere un gigolò. Quello che non può fare la madre, quando è in vita, è sottrarre agli eredi legittimi la propria quota di legittima sui beni di sua proprietà. Cioè non può donare né la casa né il ricavato delle vendita della stessa escludendo anche uno solo degli eredi legittimati. Perché alla morte della madre, Gord e sua sorella, se fossero state lese nel loro diritto di legittima, posso chiedere la riduzione della donazione fatta a suo tempo (dieci anni prima della morte della madre).
     
  9. Solaria

    Solaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    se la nonna è la madre di vostra madre, quest'ultima sarà l'unica erede dell'intero patrimonio e quindi potrà disporne come meglio crede. Non vedo cosa centra la legittima per le nipoti.
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi sembra di aver scritto di legittima delle figlie nei confronti dei beni della madre. Non ho accennato alla legittima delle nipoti essendo ancora in vita la loro madre.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Lo può benissimo fare. Se i legittimari vorranno, potranno agire in riduzione. Nessuno li obbliga a farlo.
     
  12. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì, hai ragione. Diamo per scontato certi passaggi determinati da norme, che ignorandoli, fuorvierebbero la nostra interlocutrice. Per specificare, così capisci meglio: se tua madre donasse il suo appartamento, il beneficiario rischierebbe di doverlo dividere con voi. Se voi volete.
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Tutto quello finora scritto va bene se la nonna è la madre della madre. Tutto cambierebbe se fosse la madre del padre. E' un dubbio legittimo. Gord ci dia una conferma.
     
  14. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @Gord non ti abbiamo più sentito. Io credo che sia la madre della loro mamma, perchè, scrive Gord, che è separata dal marito, non vedova. A questo riguardo le figlie devono sapere che fino a che è separata anche il loro padre ha diritto all'eredità in quanto coniuge.
     
  15. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Caro Nemesis, forse non ti sarai accorto, ma in tutte discussioni aventi per tema le suddivisioni ereditarie ho sempre sostenuto che se quanto scritto nel testamento sta bene, o anche se non sta bene lo accetta per rispetto delle volontà di un morto, agli eredi non c'é problema. Il problema sorge quando qualcuno, sopratutto se tra i legittimari, ritiene che sia stata lesa la sua parte di legittima. Il titolo di questa discussione è "Può vendere senza il mio consenso?". A questa domanda dobbiamo rispondere di si, che la madre, una volta divenuta proprietaria, potrà vendere anche contro le volontà dei figli, a meno che non venga provato che il soggetto al momento della vendita non era nelle condizioni di intendere e di volere.
    Se la nonna fosse la suocera della madre di Gord, difficilmente Gord potrebbe entrare nella piena proprietà della casa perché ci sarebbe il marito e, subito dopo, mancando lui, le due figlie di Gord.
     
  16. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nemesis, il nostro correttore.
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Luigi Criscuolo, questo era il dubbio che ho voluto proporre. Sovente, in assenza di chiarimenti, si può incappare in un errore di valutazione.
     
  18. Gord

    Gord Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    nonna in vita, diciamo oramai incapace di intendere, madre figlia a lei, padre separato e figlie che non vogliono venga dissipato un patrimonio familiare.
     
  19. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Okay, cara Gord. Vediamo che tipo di aiuto ti possiamo dare. Hai capito senz'altro cosa dice la legge. A questo punto tu ci dici che hai paura che possa venire dissipato un patrimonio familiare. Dobbiamo, capisci bene, entrare nello specifico. Tua madre eredita casa e...? cosa succederebbe a parer tuo? vediamo in che rapporti stai con tua mamma, ci vivi insieme?
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quindi in questa discussione dapprima avevi cambiato idea, avendo tu scritto: "Quello che non può fare la madre, quando è in vita, è sottrarre agli eredi legittimi la propria quota di legittima sui beni di sua proprietà. Cioè non può donare né la casa né il ricavato delle vendita della stessa escludendo anche uno solo degli eredi legittimati".
    Per poi fare marcia indietro: "la madre, una volta divenuta proprietaria, potrà vendere anche contro le volontà dei figli".
     
    Ultima modifica: 12 Dicembre 2013

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina