• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Claudia85

Membro Junior
Proprietario Casa
Ciao!

Sto ristrutturando un villino 90mq piano rialzato e 90 mq taverna ad uso residenziale. I piani saranno alimentati in maniera indipendente dalla medesima caldaia.
Prima la caldaia era in cantina, ma avendo riqualificato il seminterrato per uso abitativo con costruzione di tavolati, non si possono usare le canne fumarie estetenti, inoltre andrebbe messa una pompa per supportare i due piani.
Visto quanto sopra, tecnico e impresa mi hanno consigliato di metterla esternamente in facciata.
Hanno gia fatto la predisposizione e lo scasso in facciata dove non c e' tettoia protettiva, vorrebbero incassarla facendo una nicchia nel muro ma l idea di lesionare le mura portanti non mi piace di conseguenza la caldaia sarebbe pensile e sottoposta alle intemperie.

Da quel che ho capito andrebbe creata una canna fumaria esterna

Credo che dovrei avere una caldaia tra i 28 e i 30 kw ma la vorrei con microaccumulatore interno poiche ci sono 3 bagni e 2 cucine che potrebbero fubzionare contemporaneamente, e inoltre collegabile al pannello solare

Nella casa dove abito di 90mq ho fatto installare in bagno una themafast 4 herman sounier duval 28kw

Quale modello e marca per esterno mi consigliate?
Il box coibentato o kit antigelo sono espedienti usabili anche per le caldaie da interno?

@Jan80
@Gianco
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma il tecnico che hai citato è un termotecnico ?
Chi meglio di lui, che è in loco , può dare consigli!?!
 

Claudia85

Membro Junior
Proprietario Casa
Ma il tecnico che hai citato è un termotecnico ?
Chi meglio di lui, che è in loco , può dare consigli!?!
No il tecnico che io ho citato ha fatto le pratiche di sanatoria e progetto di ristrutturazione, non e' un termotecnico.
E dato i pregressi in cantiere, volevo aver qualche dritta qui
 

griz

Membro Storico
Professionista
vale quanto scrive Dimaraz. Per quanto riguarda la caldaia all'esterno: ogni produttore ne ha da poter installare così e funzionano bene, ci vorrà una nuova canna oppure potrai coinvogliare in quella esistente se è facilmente raggiungibile con un raccordo, la caldaia esterna però non prevede un accumulo di acqua calda per ovvie ragioni, esiste la possibiità di creare un serbatoio di accumulo esterno alla caldaia ma collocato all'interno della casa. Se non c'è una protezione esistente è meglio se studiate un modo di proteggere l'apparecchio dalle intemperie, una cassetta in metallo da applicare al muro potrebbe andare
 

Claudia85

Membro Junior
Proprietario Casa
vale quanto scrive Dimaraz. Per quanto riguarda la caldaia all'esterno: ogni produttore ne ha da poter installare così e funzionano bene, ci vorrà una nuova canna oppure potrai coinvogliare in quella esistente se è facilmente raggiungibile con un raccordo, la caldaia esterna però non prevede un accumulo di acqua calda per ovvie ragioni, esiste la possibiità di creare un serbatoio di accumulo esterno alla caldaia ma collocato all'interno della casa. Se non c'è una protezione esistente è meglio se studiate un modo di proteggere l'apparecchio dalle intemperie, una cassetta in metallo da applicare al muro potrebbe andare
Si infatti la mia domanda e' questa
Un bel cassone coibentato mi potrebbe proteggere la caldaia di qualsiasi modello anche qurlle prettamente da interno ( io dentro casa ho una herman themafast 4 con microaccumulo compatta da 28 kw e mi trovo benissimo) o devo mettere un modello per esterno ?
Ho visto che in base ai modelli ci sono kit antigelo -5 o -15

Insomma se il cassone coibentato protegge dal gelo e intemperie avrei piu scelta?
 

griz

Membro Storico
Professionista
le caldaie da poter collocare all'esterno sono progettate per questo uso, quelle da interno no quindi non è consigliabile, la protezione che intemdo è per le intemperie se la parete dove installerai la caldaia è esposta, un cassone coibentato comunque permetterebbe alla caldaia, progettata per esterni, di lavorare meglio
 

Claudia85

Membro Junior
Proprietario Casa
le caldaie da poter collocare all'esterno sono progettate per questo uso, quelle da interno no quindi non è consigliabile, la protezione che intemdo è per le intemperie se la parete dove installerai la caldaia è esposta, un cassone coibentato comunque permetterebbe alla caldaia, progettata per esterni, di lavorare meglio
Considerando un cassone, meglio una caldaia che lavora - 5? o - 15 ?
Ci sono kit antigelo per quelle - 5 gradi? Avrei piu scelta tra queste ultime
 

griz

Membro Storico
Professionista
vedo che scrivi da Milano, -15° da te è difficile, -5° in città non so quando può succedere, vedi tu :)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Sono @Gianco, sto cercando di collegarmi con un altro computer, ma non ci riesco. Potete mandarmi un messaggio che leggerò con l'altro computer. Grazie.
dove è il tasto invio per mandare il messaggio che ho scritto
Alto