1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    scusate ma qlc mi sa dare una riposta urgente??
    quale maggioranza ci vuole per dare ad un condomino, in uso gratuito, un locale condominiale ??
    grazie:daccordo:
     
  2. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Ciao,
    a mio parere ci vuole l'unanimità dei consensi, essendo un locale condominiale dato in uso ad un solo condomino.

    Leggi bene questa sentenza....

    Locale condominiale usato prevalentemente da un condomino ? Non c'è spoglio del possesso se le chiavi sono a disposizione di tutti condomini
    Cass. civ. Sez. II, sentenza n. 15523, del 14 luglio 2011

    L'art. 1102 cod. civ. consente a ciascun partecipante di servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione, cioè non incida sulla sostanza e struttura del bene, e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. Il partecipante alla comunione, pertanto, può usare la cosa comune per un suo fine particolare, con la conseguente possibilità di ritrarre dal bene una utilità specifica aggiuntiva rispetto a quelle che vengono ricavate dagli altri, con il limite di non alterare la consistenza e la destinazione di esso, o di non impedire l'altrui pari uso.

    La nozione di pari uso della cosa comune, cui fa riferimento l'art. 1102 c.c., non va intesa nel senso di uso identico e contemporaneo, dovendo ritenersi conferita dalla legge a ciascun partecipante alla comunione la facoltà di trarre dalla cosa comune la più intensa utilizzazione, a condizione che questa sia compatibile con i diritti degli altri, posto che nei rapporti condominiali si richiede un costante equilibrio tra le esigenze e gli interessi di tutti i partecipanti alla comunione.

    Ne consegue che il possesso di una copia della chiave da parte di un condomino e di utilizzare parte del locale antenna per depositarvi alcuni beni personali non pregiudica il pari uso degli altri condomini, né comporta alcuna alterazione della cosa comune, se non si impedisce agli altri condomini la possibilità di accedere nel locale antenna, (servendosi della chiave collocata sulle scale comuni o rivolgendosi all'amministratore; ) perché ciò comporta solo una più ampia utilizzazione di tale bene, consentita dalla legge. Il fatto che la chiave resta a disposizione di tutti non determina, infatti, un’azione di spoglio del possesso.
     
    A Antonio Azzaretto piace questo elemento.
  3. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
  4. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie mille per le precise riposte (tengo tutto):amore:
    in verità il pasticcione del nostro amministratore, teleguidato da due condomini, nella fretta di toglierci il locale condominiale a noi regolarmente affittato per "regalarlo"ad un condomino più disponibile nei suoi confronti, nulla ha scritto se non "delibera in merito alla concessione in comodato gratuito del locale condominiale afavore del condomino tizio caio " (riportato integralmente
    quindi, visto che si tratta di comodato, aspetto che approvino e poi reimpugno la delibera
    per essere precisi in merito a qs locale siamo in attesa dell'udienza del tribunale in merito alla precedente impugnazione di delibera in quanto (per la serie gatta frettolosa) l'assemblea deliberò su qs punto senza metterlo all'ordine del giorno
    adesso ,nonostante l'udienza prevista per il primo febbraio, ricomincia la musica !!
    r
    quando era un locale topaia nessuno lo voleva adesso che lo abbiamo,a nostre spese, rimesso all'onor del mondo ,ci sta la coda a chiederlo e pure gratis (noi paghiamo l'affitto) solo perchè cede la sua cantina ad uso fogna pubblica (l'amministratore si rifiuta di riparare il tubo fognario rotto che sversa nella suddetta cantina) e il suddetto ocndomino mai si è lamentato (che tesoro di condomino leccac..)
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma che solerte l'amministratore con le cose di proprietà del condominio ...... (ma è lo stesso con le cose sue??? Dubito molto), ossia non è lui che decide, ma l'assemblea, e se i condomini decidono di locare a titolo gratuito hanno anche la facoltà di registrare questo contratto ad uso gratuito, anche se non obbligatorio;
    ADUC - Scheda Pratica - CONTRATTO DI COMODATO
    Comunque ritengo che se i condomini (proprietari) non sono tutti d'accordo all'unanimità, possono richiedere la registrazione di questo contratto ad uso gratuito per maggior sicurezza, ossia la stretta di mano (come pare sia) secondo me in questo caso non vale nulla.
     
    A pippodoc piace questo elemento.
  6. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    :daccordo:
    grazie mille !!!!!!!!!!! perfetto come fargli girare le scatole
    il solerte amministratore, che è un burattino nelle mani di due condomini che tanto ci detestano, è da due anni che deve far cambiare un tubo di amianto ma "mica può convocare un'assemblea per questo " ci disse davanti al giudice di pace "non faccio nulla finché me lo impone il giudice insomma sono 10.000 euro di spesa ...vi tolgo la cantina..e..faccio riparare il tubo a muzzo mio poi la regalo al condomino così accondiscendente ..."
    quando si tratta di vessare i condomini è solerte anzi è una scheggia ....al mattino ci lascia al freddo
    purtroppo il 99 % periodico del condominio è con lui "quanto si risparmia!!!" o meglio con i due burattinai che raccolgono deleghe porta porta pur di tenerlo in auge !!
    cmq una cosa ho compreso ..pago l'avvocato che già ci segue in qs causa e lo mando ad affrontare qs mandria di simpaticoni ..e cmq pretendo il contratto di comodato ,ammesso e non concesso che possa farlo, visto che almeno due crani sono contrari
     
  7. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    No dico, ma ancora continua la diatriba col "vecchietto pestifero"? :shock:
     
  8. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    certo che continua !!! noi avremmo anche pagato pur di chiuderla lì ..proposta rifiutata ..si ricomincia
    il giudice di pace con le mani nei capelli ..il nostro avvocato furente ...
    ...siamo all'esaurimento ..solo in qs momento non possiamo cambiare casa
    tra un po' lo denuncio per stolking lui e l'amichetto suo
    ce ne ha già fatte un tot
    ormai siamo l'oggetto di ogni problema condominiale

    adesso siamo alla puntata comodato
    dovresti vedere cosa ha scritto l'amministratore al punto 1 dell'ordine del giorno : ci ha trattato come gli appestati manzoniani !!!
     
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non so nulla della storia precedente ("vecchietto pestifero"), ma così per chiudere in bellezza senza danni ne spese, l'assemblea non potrebbe sostituire l'attuale amministratore con uno più bravo e competente?
    Secondo me, è la soluzione più veloce ed economica :affermazione:
     
  10. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Possibile che sia l'avvocato che il giudice di pace non riescano a risolvere il problema?
    E' inutile che ti dica di cambiare amministratore.... perchè tanto si è capito benissimo chi è che tira le fila, però sta divendano davvero una tragedia "manzoniana".

    Il problema sta nel fatto che di tutto il condominio, solo voi avete delle rimostranze e combattete (giustamente) sia l'amministratore, che il "condomino pestifero", mi chiedo... come è possibile che nessun'altro stia dalla parte vostra e cerchi insieme un modo per risolvere la questione una volta per tutte.
     
  11. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Grazie ... è un problema direi "generale", facile la soluzione se la maggioranza lo vuole, ma uno solo può solo sperare nel Giudice ... forse quello di Pace non è sufficiente ...
     
  13. pippodoc

    pippodoc Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    adesso siamo in 4 pochi ma buoni (eravamo quattro amici al bar)
    uno che si è trovato con i conti farloccati (ha appena comprato l'alloggio e rifiuta di pagare spese che non capisce cosa siano )
    un altro che non conosco ma che la condomina conosce
    la condomina con i locali commerciali a mollo da due oltre due anni
    noi ..gli appestati ..
    l'avvocato sta prendendo in mano la cosa soprattutto dopo che l'altra coinquilina si è rivolta a lui per chiedere i danni (e lì si paga fior di euroni )..un conto una cantina un conto una "grossa causa"
    il giudice di pace ha rinunciato ad essere preso per i maniglioni

    al giorno d'oggi,purtroppo, con la crisi che c'è avere un amministratore che non ti chiede i soldi se non paghi le rate (abbiamo un buco di 15.000 euro) che si fa pagare sotto il minimo previsto dagli studi di settore, che non fa spese neanche per cambiare le lampadine -ormai ne abbiamo una si e due no, che non fa mettere le valvole termostatiche... è una pacchia e stai ben attento a promuoverlo sul campo
    abbiamo le spese condominiali più basse di tutta la città !!!
    io vorrei vivere in un condominio non in un surrogato di casa popolare (neanche più le transenne ha fatto rifare ..ha messo due tubi del gas verniciati di bianco e rosso !!) con un amministratore degno di questo nome come era tre anni fa quando qualcuno ha scoperto che l'amministratrice ha osato imporre la ditta per potare gli alberi in giardino !! cacciata a male parole (direi ad insulti) !!!
    lì che si tratti di amianto , di manutenzione tetti , di qualsiasi emergenza si risolve tutto con il vecchietto tuttofare ..possibilmente gratis ...:disappunto: e se ti rifiuti di convalidare questo andazzo (si parla di sicurezza sul lavoro) vieni additato al pubblico ludibrio
    come direbbe qualcuno il condominio è lo specchio dell'italia
    cmq adesso attendiamo la sentenza del il tribunale ordinario e speriamo che qlc si muova perchè non è possibile ..kafka al confronto era un principiante

    se qualcuno mi fornisce idee su come risolvere la quaestio senza ricorrere al fucile a pompa
     
  14. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Perdonami, ma almeno l'amministratore te le consegna le copie dei verbali? Cosa c'è scritto? Offese? Perchè forse a questo punto mi sembra il caso di ricorrere, come dice Condobip ad un Giudice, ma non di Pace, attraverso una denuncia fatta alle Forze Pubbliche.
     
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Purtroppo se siete la minoranza non riuscirete mai a sostituire questo amministratore in assemblea, solo in caso di gravi motivi potreste adire all'Autorità Giudiziaria, i 15.000 euro mi sembrano una causa abbastanza valida, ma c'è da vedere da cosa dipende (forse ci sono di morosi e l'amministratore non agisce?), se avete altre mancanze gravi, è forse il caso di tentare ... che ti devo dire, cercate di fare le cose giuste ed in regola e buona fortuna, magari cercate un altro legale ...
     
    A ergobbo piace questo elemento.
  16. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Condobip, tu che di normativa ne sai certamente più di me, non credi che anche:

    il far lavorare qualcuno senza alcun rispetto per le normative per la sicurezza (e suppongo fiscali) mettendo il condominio nel rischio di incorrere in caso di incidente in gravi conseguenze civili e penali;
    il rifiuto di procedere alla rimozione dell'amianto cagionando rischio mortale (il mesotelioma non perdona) per i condomini e;
    il rifiuto di eliminare il tracimamento di liquami da una conduttura fognaria danneggiata, con le possibili riepercussioni sul piano sanitario,

    siano gravissimi motivi in base ai quali può essere richiesta la revoca giudiziale del mandato ex art 1129 CC?

    Se poi Pippodoc paga per l'uso della cosa comune e l'amministratore vuole darla via gratis a qualcun'altro, non pensi che si configuri un minor rendimento della cosa comune e che quindi serva l'unanimità dell'assemblea?


    Pippodoc, al tuo posto io impugnerei tutto l'impugnabile, trascinando il condominio in una serie di cause. A fine anno saranno i fedeli condomini a valutare quanto l'amministratore li abbia fatti risparmiare con il riscaldamento (o quant'altro) e quanto invece gli è costato in spese legali.


    Se vuoi colpire qualcun per fargli male, si sa, devi colpirlo sulle... tasche!
     
    A pippodoc piace questo elemento.
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusami ma di che stiamo parlando? Di amianto (non credo), di liquami (nemmeno), in questo topic è stato chiesto;
     
  18. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per dare un locale condominiale in uso gratuito (comodato) ad un condomino sono necessari in assemblea i 2/3 dei millesimi e l'approvazione deve avvenire a maggioranza assoluta dei millesimi complessivi (almeno 501/1000).
    Ovviamente il consiglio è di redarre l'atto per iscritto senza porre alcuna scadenza e di richiedere la registrazione del contratto (Euro 168 a carico del comodatario).

    Quanto alle migliorie apportate al locale, se il condominio non intende riconoscere un rimborso, allora è possibile riportare il locale allo stato originario, rimuovendo le migliorie apportate. Bello scherzetto, no?
     
  19. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Eh, già, ma visto che la risposta era già arrivata e la discussione è proseguita sul tema delle “malefatte” dell’amministratore, giungendo a un punto in cui se ne valutava la possibile rimozione giudiziale,

    Questo lo hai scritto tu…

    Non mi è sembrato fuori luogo evidenziare un altro paio di “gravi motivi” che, in base a quanto detto da pippodoc,

    potrebbero essere aggiunti a quello del buco di bilancio per ottenerne l’eventuale rimozione.

    Chissà come, devo essermi fatto l’idea che le discussioni in un forum, se pertinenti, non dovessero essere rigorosamente limitate a una risposta secca al quesito posto all’apertura. Apprendo ora che non è così. Almeno per quanto riguarda propit.it
    Non mi rimane dunque che prenderne atto e scusarmi per averti inutilmente chiamato in causa.
     
  20. Alessia Buschi

    Alessia Buschi Membro dello Staff Membro dello Staff

    Professionista
    Infatti è così e deve essere così, soprattutto vista la complessa situazione che Pippodoc sta vivendo da almeno 2 anni e che ha riportato in numerosi topic.

    Propit è una comunità di persone che si scambiano richieste, informazioni, soluzioni e opportunità, che condividono esperienze e che partecipano con le proprie capacità culturali e tecniche a fornire informazioni utili in diverse materie (estratto dal regolamento di Propit).

    L'importante è fornire il massimo aiuto che ognuno di noi può dare, sia in base alla propria esperienza personale, che lavorativa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina