1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. areniello

    areniello Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve mi rivolgo agli esperti che si mostrano così disponibili e preparati. Alla dipartita di un parente vedovo senza figli è comparso un testamento pubblico redatto presso un notaio della zona in cui il testatore nominava erede universale Tizio legando due immobili uno a Caio e un altro a Sempronio. Dopo qualche mese liberando l'appartamento è spuntato un foglio sul quale è scritto solo --Io sott........nomino erede universale mio nipote Tizio
    con luogo, data e firma del testatore posteriore di circa due mesi a quello del notaio.
    In base all'articolo 682 del codice civile come dovrebbe essere diviso il patrimonio?
    Grazie per la vostra disponibilità e competenza
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Un testamento olografo scritto dal pugno del de cuius con data e firma originali, successivo a quello conservato da un Notaio è valido, fatelo eventualmente vedere da quel notaio ed eventualmente impugnate il precedente.
     
  3. erwan

    erwan Membro Attivo

    andrà tutto a Tizio, in applicazione dell'articolo che citi: i contenuti dei due testamenti non sono infatti compatibili.
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    un olografo non può non essere scritto di pugno dal de cujus

    non si fa alcuna impugnazione: se ne richiede semplicemente la pubblicazione e si presenta la dichiarazione di successione (modificativa se la prima era già stata inoltrata sulla base all'altro testamento)
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ma precedentemente la dipartita SI, eccome potrebbe essere scritto dal de cuius!!!!
    Come pare in questo caso, infatti l'original poster scrive;

    - Dopo qualche mese liberando l'appartamento è spuntato un foglio sul quale è scritto solo --Io sott........nomino erede universale mio nipote Tizio
    con luogo, data e firma del testatore posteriore di circa due mesi a quello del notaio.


    Ovvero è impossibile che sia scritto port mortem :^^: , altrimenti si tratterebbe di un falso
    http://www.testamentoolografo.it/testamento-olografo/impugnare-un-testamento-olografo.asp#
     
  6. erwan

    erwan Membro Attivo

    :domanda:
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Correggo prima che qualcuno corregga me;

    Errata corrige: port si legga post

    p.s. visto che quì ci sono i correttori che vedono la pagliuzza nell'occhio degli altri, ma non la loro trave :^^:
     
  8. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Perchè ?
     
    A condobip piace questo elemento.
  9. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dal C.C. :
    Art. 602 Testamento olografo

    Il testamento olografo deve essere scritto per intero, datato e sottoscritto di mano del testatore (684).

    La sottoscrizione deve essere posta alla fine delle disposizioni. Se anche non è fatta indicando nome e cognome, è tuttavia valida quando designa con certezza la persona del testatore.

    La data deve contenere l'indicazione del giorno, mese e anno. La prova della non verità della data è ammessa soltanto quando si tratta di giudicare della capacità del testatore (591), della priorità di data tra più testamenti (682) o di altra questione da decidersi in base al tempo del testamento (651, 656, 657).
     
    A condobip piace questo elemento.
  10. erwan

    erwan Membro Attivo

    perché è quello che la parola "olografo" significa;

    se non fosse scritto di pugno dal de cujus non sarebbe un olografo: le uniche alternative sarebbero il testamento segreto (scritto da chiunque) o quello pubblico (scritto dal notaio): al di là di queste forme il documento non è, secondo la nostra legge, un testamento valido.
     
  11. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Oltre che all'Art. 602 cc scritto da chi mi ha preceduto, Olografo significa;

    ològrafo agg. [dal gr. ὁλόγραϕος, comp. di ὁλο- «olo-» e -γραϕος «-grafo»]. – Nel linguaggio giur., testamento o., testamento ordinario scritto per intero di proprio pugno dal testatore, senza il sussidio di mezzi meccanici o l’intervento della mano di altra persona; per essere valido deve essere sottoscritto dal testatore e recare la data completa.
    - dal Vocabolario Treccani
     
  12. valzer

    valzer Nuovo Iscritto

    Forse questo commento vuole essere spiritoso, ma leggerlo e' un'inutile perdita di tempo, visto la banalita delle affermazioni. Mi meraviglio che l'autore sia un "membro VIP" !!! Non depone a favore della serieta' dei consigli forniti sul sito
     
    A erwan piace questo elemento.
  13. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    erwan, ti chiedo scusa, poichè mi ero perso un NON :confuso:
    infatti leggendo velocemente avevo interpretato che: un olografo non può essere scritto di pugno dal de cujus..... è da qui che era nata la mia perplessità. :fiore:
     
  14. areniello

    areniello Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie
    il chiarimento che desideravo era appunto questo: sono compatibili o no? Non si può sostenere che il de ciuus voleva soltanto rafforzare la sua volontà di nominare erede universale Tizio? Nel testamento olografo non è specificato "si annullano gli altri testamenti" perchè il de cuius aveva problemi di manualità mentre in quello redatto dal notaio questa indicazione compare.
     
  15. erwan

    erwan Membro Attivo

    aaahh, ora mi torna perché non ti tornasse... :risata:

    vuol così dire che hai ora compreso compreso il senso dell'intervento #3 ?
    "un olografo non può non essere scritto di pugno dal de cujus"?
    evviva!
     
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sarà anche spiritoso il mio commento, ma è anche un commento a chi aveva precedentemente "quotato" il mio scritto scrivendo;
    - un olografo non può non essere scritto di pugno dal de cujus

    Ovvero perchè un Testamento non può essere scritto precedentemente dal de cuius (o de cujus) pre mortem?

    In fin dei conti quello che vale è sempre l'ultima volontà del testatore, finchè in vita (per data di scrittura), anche se ha già depositato il testamento da un Notaio, e potrebbe essere modificato da uno scritto olografo (scritto di pugno) con data e firma, ovvero se il testamento olografo, successivo a quello in mano al Notaio risulterà valido, sarà questo che definirà le ultime volontà.
     
  17. erwan

    erwan Membro Attivo

    no, non lo sono!

    il problema che così facendo ha dimenticato di rafforzare anche la volontà a favore di Caio, perciò, come Highlander, "ne resterà solo uno"...

    la ragione è che il notaio conosce l'effetto di ciò che scrive, ma il de cujus no, o non sempre.
    specificare "si annullano gli altri testamenti" potrebbe servire a sgomberare il campo anche dalle disposizioni potenzialmente compatibili, ma per quelle che compatibili non sono c'è poco da fare: sono travolte dalle più recenti.

    e quindi o Tizio e Caio, d'amore e d'accordo, decidono di "dimenticarsi" dell'olografo più nuovo (ma non credo, o questo topic non sarebbe stato aperto...), oppure la conclusione, se i requisiti di validità sono tutti rispettati, è quella già detta sopra.
     
    A valzer e areniello piace questo messaggio.
  18. erwan

    erwan Membro Attivo

  19. erwan

    erwan Membro Attivo

    dal punto di vista giuridico :D le responsabilità sono personali: non addossiamo all'intero sito le conseguenze di atteggiamenti di singoli individui...

    le varie etichette sono determinate essenzialmente sul numero di interventi, e non ci sono quindi patenti di maggiore o minore autorevolezza:

    è buona norma prendere SEMPRE con il beneficio d'inventario quello che si legge online, giusto per "farsi un'idea", e quando occorre rivolgersi a professionisti del settore (che siano geometri, notai, commercialisti, ecc.)

    :fiore:
     
    A basty e bolognaprogramme piace questo messaggio.
  20. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi sembra talmente OVVIO che il de cujus non possa scrivere un testamento, firmalo e datarlo post mortem
    :^^:
    per cui non c'è neppure bisogno di specificarlo nei post
    :^^:

    A meno che non si tratti di un miracolo :???::???::???:

    Ma prima può farlo, un attimo prima della morte può, eccome può!!!

    (chiedo scusa dei termini, ma è così)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina