1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. barton

    barton Membro Junior

    ciao atutti da un nuovo iscritto.
    vorrei chiedere lumi.
    l'anno scorso ho acquistato un locale di 70 m2 classe c/2 cantina magazzino.

    allora una parte l'ho divisa con parete cartogesso e la uso come ripostiglio
    il rimanente ho fatto una parete in cartongesso 2mt x1,2 mt e ho installato un piccolo bagno per eventuali bisogni e un lavandino .
    visto che avevo sia l'acqua che la braga di scarico a portata di mano .
    per lo scarico ho usato un sanitop e devo dire che fa il suo dovere.
    la domanda e' questa occorre il permesso del comune( visto che ho sentito tanti che dicono che il bagno con sanitrit e senza opere murarie visto che i tubi di scarico e dell'acqua sono a vista con occorre nessun permesso.
    il suddetto locale e' di mia intenzione utilizzarlo di tanto in tanto per qualche mangiata ta parenti.
    la "taverna " e' abbinata alla abitazione prima casa anche se nonnello stesso condominio.
    ps : del uso ho avvisato l'amministratore che mi ha detto che non c'e nessun problema .
    per il bagno sono in regola o devo fare qualche richiesta
    grazie
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Il locale categoria C/2 è accatastato ad uso magazzino. Bisogna vedere nel progetto in Comune se l'uso è il medesimo o se c'è indicato qualcos'altro...
    In secondo luogo c'è da verificare l'altezza utile interna della stanza.
    Per avere un vano utile abitabile l'altezza interna deve essere minimo di mt 2.70... con altezze inferiore abbiamo solo vani accessori agibili, per cui la taverna, che ufficialmente è un vano utile, non si può fare...

    Il bagno è già stato fatto (e presumo senza autorizzazioni comunali) per cui se vuoi ora ottenere il permesso, devi provvedere con una pratica in sanatoria e pagare la sanzione...
    Stessa cosa per la suddivisione della stanza in più locali (vedi la costituzione del ripostiglio e quindi della taverna)... visto che le opere sono già state fatte, se vuoi regolarizzarle devi fare la sanatoria...

    Saluti
     
    A ralf e barton piace questo messaggio.
  3. barton

    barton Membro Junior

    grazie massimo
    penso che sia ancora come magazzino perche lo comprato lo scorso anno dal costruttore che lo ha censito come magazzino.
    l'altezza e 2.40 mt
    le divisioni sono in cartongesso cosi ripartite 13 m2 come ripostiglio 2.40 come bagno e il resto sto pensando di mettere un paio di tavoli per da utilizzare in qualche festa.
    per eventuale sanatoria a chi mi devo rivolgere per le pratiche
    mi sai dire a naso a quanto ammonterebbe la sanzione
    grazie
     
  4. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Per la pratica edilizia devi rivolgerti ad un tecnico abilitato iscritto negli appositi Albi (geometra, architetto, ingegnere, ecc.)

    Normalmente viene applicata una sanzione media pari a euro 516, poi ci saranno i diritti comunali, le marche da bollo, ecc.
    oltre alla parcella del professionista...
     
    A barton piace questo elemento.
  5. massaro tommaso

    massaro tommaso Nuovo Iscritto

    La sanzione pari a circa 516 euro (il vecchio milione di lire) viene applicata generalmente se le opere abusive risultano conformi alle leggi vigenti oppure per modifiche propsettiche oppure se non sono quantificabili.
    Se invece non esiste la doppia conformità, allora applicano una sanzione molto più alta.
    In definitiva se quello che hai realizzato si poteva comunque fare in base alle leggi e norme comunali, la spesa non dovrebbe essere eccessiva (ex art. 13 Legge 47/1985 e seguenti) altrimenti pagheresti il doppio del costo di produzione (ex art. 12 medesime leggi) ed in tal caso sarebbero dolori.
    Il consiglio giusto è quello di rivolgerti prima ad un tecnico competente.
    Geom. Tommaso Massaro
     
    A barton piace questo elemento.
  6. barton

    barton Membro Junior

    scusate ma come mai e' disabilitato il tasto dx per il copia incolla .
    e' molto utile per promemoria delle risposte e altri articoli
    tanks
     
    A maidealista piace questo elemento.
  7. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Vero, ma è diventato più comodo "citare" quanto detto da un altro utente...
    Ogni medaglia ha il suo rovescio.
    :daccordo:
     
    A barton e Marco Giovannelli piace questo messaggio.
  8. barton

    barton Membro Junior

    ok ho gia incaricato un architetto e domani consegnera' il tutto al comune :ok: grazie
     
  9. lupinnicola

    lupinnicola Nuovo Iscritto

    Io ho un locale accatastato C/2 magazzino, ma l'altezza è regolare per taverna, se volessi portare acqua e gas qual'è la categoria catasto per farla diventare taverna?
     
  10. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    La taverna è un vano utile che normalmente viene inserito all'interno di abitazioni residenziali.
    La categoria è A, ma dovresti quanto meno fare un cambio d'uso e passarla come monolocale (quindi con il rispetto di tutte le normative)...
    Dubito che da sola riesce ad accatastarla in categoria A.

    Saluti
     
  11. lupinnicola

    lupinnicola Nuovo Iscritto

    Fammi capire io nello stesso stabile ho un appartamento, e a fianco di questo locale C/2 esiste un una taverna accatasta in categoria A

    Perchè non dovrebbero darmi il cambio destinazione d'uso?.
     
  12. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Ora la tua esposizione è più chiara...
    prima non si capiva dove era inserito questo locale C/2...

    Se questo locale è pertinenziale al tuo appartamento, allora si puoi chiedere il cambio d'uso e trasformarlo in taverna...
    ...poi, all'atto del nuovo accatastamento, tale locale verrà inserito nella stessa planimetria dell'appartamento.

    Spero di essere stato più chiaro...

    Saluti
     
    A lupinnicola piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina