1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cancemi

    cancemi Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,vediamo se riesco ad illustrare la mia situazione.Da sei mesi sono alla ricerca di un immobile di nuova costruzione nei paesi etnei.Le caratteristiche dell'alloggio sono quelle di una villetta a schiera,con 3 camere da letto,2 bagni,e un comodo ambiente unico cucina-salone,i mq circa 110-120.Durante la ricerca ne ho viste di tutti i colori,nel senso che,se trovavo i mq necessari,dovevo scendere a compromessi con difformità assurde dell'immobile;se trovavo la regolarità dell'immobile,i locali erano degli sgabbuzzini,insomma sono molto amareggiata,perche con un baget di 240.000€non riesco a trovare quello che cerco.adesso mi si presenta una situazione che farebbe a caso mio ma,non so come muovermi per non incorrere in una fregatura.Due costruttori in società costruiscono delle villette a schiera,uno di questi se ne prende 2 intestando la quota al figlio e al nipote,il costruttore di comune accordo con il socio decide che i 2 alloggi internamente non li completa.Le villette sono tutte ultimate da 3 anni,molti hanno l'atto, altri ancora no,fra questi c'è anche quello che a me interessa.ora mi chiedo,se io dovessi comprare dal costruttore che mi rifinirebbe la casa con il prezzo con cui ci siamo accordati,io con chi dovrei avere a che fare con lui o con l'intestatario della villa?Il costruttore mi dice che io posso fare il mutuo con la mia banca,lui si estingue il suo con i soldi che la banca mi darebbe x l'acquisto e in più soldi in contanti per finire la casa.Ma io come dovrei comprare ?lui o chi x lui prima si dovrebbe fare l'atto,poi estinguere anticipatamente il mutuo e vendere a me?Credetemi,non mi sto raccapezzando,datemi dei consigli e se avete bisogno di altri chiarimenti non esitate a chiedere,vorrei risolvere questo enigma,xchè dopo tanta ricerca credo di avere trovato quello che cercavo ma se devo rischiare di fare qualche cavolata!!!lascio perdere.Grazie
     
  2. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    francycanc per poterti rispondere dovrai spiegare bene anche altre cose. Cominciamo con ordine:
    1) La Concessione edilizia è di una Coop o dei costruttori?
    2) La villetta é ancora intestata alla Coop.?
    3) E' edilizia convenzionata credo di si, ma che tipo convenzionata agevolata? Cioè c'è un mutuo con contributo interessi della Regione o dello Stato L 457?
    4) Se cè mutuo quanta parte è stata erogata?
    5) dopo 3 anni la concessione è scadfuta si o no?
    6) Verifica in convenzione se c'è prezzo di prima cessione o è al costo di costruzione trattandosi di Coop.
    7) Il resto della Coop a che punto è perchè la concessione ad edificare sarà unica e pertanto unico sarà il fine lavori e l'abitabilità e se qualcosa non va il problema sarà di tutti.
    Per ora mi fermo a queste risposte faremo una prima analisi, da qui poi vedremo.
    Ciao auguri!
    Salvo
     
    A Cinzia Arcidiacono piace questo elemento.
  3. cancemi

    cancemi Nuovo Iscritto

    grazie salvo cervino deve prendere info dettagliate,per questo ho bisogno di un pò di tempo,quindi quando sarò pronta mi farò sentire.Spero di farcela!!!!!
     
  4. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

  5. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    da PRESTANOME ??????????????????????? ma che dici !!!!!!!?????
     
  6. cancemi

    cancemi Nuovo Iscritto

    perchè ti meravigli??????,
     
  7. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    E' normale che anton21 si meravigli, ma purtroppo è una realtà diffusa e con i nuovi paletti finisce, almeno per una buona percentuale, questo stato di fatto.:daccordo:
     
  8. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    per salvo : forse ne avro' "buscate" troppe....ma ho imparato a NON fidarmi mai di nessuno....ALMENO FINO ALLA PROSSIMA...
     
  9. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Non é questione di buscarle o meno, è che nella convenzionata e sopratutto nella convenzionata agevolata si intrufolavano personaggi che cercavano di speculare e in parte ci riuscivano bene, oggi un po meno, domani forse no. Questo intrufolarsi creava un aumento del corrispettivo senza giusta causa. I paletti posti dalla tracciabilità finanziaria e la possibilità di rivendita a 5 anni dagli atti ha contribuito a radere al suolo tale impalcato.
     
  10. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    bravo salvo...ma quel che mi preoccupa e' quella affermazione del "...oggi un po meno,domani FORSE no.....ricorda che "i figli dei gatti..mangiano i topi .."
     
  11. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Vedi io ho più volte sostenuto che il nostro è il paese del diritto oltre che di eroi, navigatori, poeti, faccendieri e figli di.... e purtroppo la normativa va rivista sistemata e aggiustata all'uopo.
     
  12. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    caro salvo ...ridiamoci su :
    -paese del diritto : ma forse volevi significare "paese del dritto "...sono d'accordo
    -eroi : MOH ! se ne sei convinto tu....
    -navigatori : qui ti do ragione ....sai quanti emigranti ? compreso me...che pero' ci sono andato in aereo
    -poeti : sì ,ma guardane le origini....chi poetizza generalmente non ha niente altro da fare....si siede e scrive "t'amo pio bove..." ma...quella era un'altra Italia
    -faccendieri : solo che le "faccende" che sbrigano meglio sono le loro !
    -figli di.....: oggi e' un vanto ....
    ...e mentre la normativa viene "rivista,sistemata ed aggiustata all'uopo"....sei diventato trisavolo..
    :amore::D:amore:
     
    A salvo cervino piace questo elemento.
  13. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    hanton21:daccordo: ma ca già a fa?? diceva qualcuno della Napoli teatrale e un altro gli rispondeva ....tiremm innazi..... che in italico idioma intraducibile significherebbe quasi andiamo avanti anzi trasciniamoci avanti.
     
  14. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    caro salvo : hai saltato il meglio della traduzione e cioe'...il "tiremm innanz"( andiamo avanti ) e' stato pronunciato da un tizio che "aveva i FUCILI puntati alla schiena "....miiiiinchia !
     
  15. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Anche questo è vero.
     
  16. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Che molti definiscono eroe :
    Amatore Sciesa (Milano, 12 febbraio 1814 – Milano, 2 agosto 1851) è stato un patriota italiano.

    Di umili origini, popolano, di professione tappezziere, nel 1850 entrò in contatto con alcuni gruppi clandestini repubblicani che lottavano contro il dominio che l'Austria deteneva sul Lombardo-Veneto. Si era ad appena due anni dalle cinque giornate e il governatore generale il feldmaresciallo Radetzky perseguiva una politica ferocemente repressiva, che non lasciava altro scampo ai patrioti lombardi che la sottomissione, la forca o l'esilio, ma che d'altra parte, ben lungi dal ridurre l'opposizione politica e nazionale, la aizzava, anche se quest'ultima era costretta ad esprimersi nelle forme più clandestine. Alla diffusione di manifesti rivoluzionari partecipò anche Sciesa: la sera del 30 luglio 1851 egli venne bloccato, in corso di Porta Ticinese, in possesso di detti manifesti, ed arrestato con l'accusa di averne affisso alcune copie in via Spadari[1], a Milano.
    Condannato a morte in un processo sommario istruito dal capitano auditore Carl Pichler von Deeben, Sciesa venne condotto alla forca: secondo la tradizione popolare, a un gendarme che, conducendolo al luogo di esecuzione, l'aveva fatto passare sotto le finestre di casa sua, esortandolo a rivelare i nomi di altri rivoluzionari in cambio del rilascio, avrebbe risposto in dialetto milanese: "Tiremm innanz!" ("Andiamo avanti!"). In mancanza del boia, defunto alcuni giorni prima, venne fucilato.
    Amatore Sciesa - Wikipedia

    Tiremm Innanz
    COSI' CON CUORE DI ROMANO ANTICO
    INCAMMINATO A MORTE
    ANTONIO SCIESA MILANESE
    ALL'AUSTRIACO GENDARME
    CHE VITA E DENARO GLI OFFRIVA
    A PATTO DI DELAZIONE
    SPREZZANTE E SDEGNOSO RISPONDEVA
    ______
    QUESTO MARMO
    SULLA CASA CH'EGLI ABITÒ LUNGAMENTE
    CONSACRI ALLA RIVERENZA DEI PRESENTI E DEI VENTURI
    LA MEMORIA DEL COSPIRATORE POPOLANO
    FUCILATO IL 2 AGOSTO 1851
    12 FEBBRAIO 1882
     
    A salvo cervino piace questo elemento.
  17. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    maidealista : ammappete.....sei una forza.....un reverente inchino...!io di Radetzky conosco solo la "marcia"....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina