• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

L

leontino

Ospite
Salve a tutti, volevo chiedere se in caso di denuncia di successione inoltrata all'Ufficio delle Entrate dopo un anno dalla data di morte in quali sanzioni si incorre ? grazie
 

euroconul2001

Nuovo Iscritto
Situazione a seguito delle modifiche introdotte dal D.L. 185/2008
Entro 30 giorni 1/12 della sanzione minima di 258 euro, e quindi 21,50 euro codice tributo 672T
Il 2,50% del totale delle imposte non versate;per le imposte ipotecaria,catastale e la tassa ipotecaria utilizzando un unico codice tributo 674T, per l'imposta di bollo il codice 675T
Superiore a 30 giorni 1/10 della sanzione minima, e quindi 25,80 stesso codice tributo.
IL 3% delle imposte versate in autoliquidazione stessi codici tributo entro i 30 gg.
Decorso un anno dalla scadenza per la presentazione della dichiarazione di successione non e' possibile accedere al ravvedimento operoso.
Decorso un anno dalla scadenza, non puo' essere piu' possibile accedere al ravvedimento , deve essere presentata con il pagamento dei soli tributi dovuti in autoliquidazione, senza sanzioni e interessi , che saranno applicate direttamente dall'ufficio.
 
L

leontino

Ospite
Quindi riepilogando, si applicano 1/12 o 1/10 sulla sanzioni minima + il 2,50% o il 3% da calcolarsi sull'importo da autoliquidarsi. Decorso un anno, le sanzioni che saranno applicate direttamente dall'ufficio e nella misura di 1/10 + il 3%. :applauso: Ringrazio e faccio i complimenti a questo forum per gli argomenti trattati e per le risposte immediate. :applauso:
 

tilli

Nuovo Iscritto
Ciao! Devo fare la successione di morte e mio nonno e' morto dieci anni fa'...nessuno ha provveduto e ora ci devo pensare io. Volevo sapere se mi sapete dire piu' o meno a quanto ammonta il tutto!? Grazie
 

massimo binotto

Membro Attivo
Professionista
Bisogna sapere l'ammontare dell'asse ereditario per poter fare la stima delle spese...

Se sono dieci anni fa, vuol dire che eravamo nel 2000...
...e bisogna conoscere la data esatta di morte, poichè nel 2000 sono state introdotte importanti modifiche di legge.
Oltre a questo serve sapere chi e quanti sono gli eredi presunti...

Massimo Binotto
geometrikamente geometri associati
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto