1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. idealista

    idealista Membro Ordinario

    Impresa
    l’acquisto di una casa costa tempo e denaro. in ogni senso.
    per comprarla, infatti, servono 6,6 anni di stipendio
    . a dirlo l’analisi condotta dall’ufficio studi del gruppo tecnocasa, che si basa sui dati relativi al prezzo al metro quadro di un medio usato, raccolti dalle agenzie affiliate delle grandi città e riferiti a dicembre 2014, e sulle retribuzioni contrattuali annue di cassa per dipendente (al netto dei dirigenti) a tempo pieno per attività economica e contratto, ricavate dalla banca dati istat.

    su idealista i dati specifici
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    6,6 mesi, se si e' un boiardo di Stato.
     
  3. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ogni rata? Quanto è alta? Chi paga 30 anni un mutuo? Cosa sbaglia?
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    la famiglia deve pur mangiare e vestirsi. I 6,6 anni di stipendio si riferiscono all'intero ammontare investito fino all'ultimo centesimo nell'acquisto della casa.
     
  5. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    :disappunto: Non afferro.........
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se chi compra la casa non avesse le altre esigenze vitali (mangiare, vestirsi, andare al lavoro, usare la macchina, le vacanze, le scuole per i figli, etc.etc) invece di fare un mutuo a 30 anni, potrebbe comprarsi la casa versando ogni mese tutto lo stipendio, per la durata di 6,6 anni, a chi gli ha venduto la casa. E...potrebbe anche non ricorrere al mutuo (sempre per 6.6 anni) se il venditore gli concedesse una dilazione di pagamento. Spero di essere stato più chiaro.
     
    A quiproquo e rita dedè piace questo messaggio.
  7. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nel post di Idealista manca il controvalore netto di una busta paga media. Poniamo che il netto ammonti a 2.200 euro ...poniamo che si possa destinare 700 euro (8.400 annui) per l'acquisto di una casa da 220.000 euro...si avrà: 26 anni. Quindi riportare solo i 6 anni non è molto solare e giustamente la testina di Rita dedè si è scontrata col "muro" dell'incomprensibilità. Quiproquo.
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    come giocare con i numeri...bastava leggere i presupposti nel link:
    10 aprile 2015, 8:26
    l’acquisto di una casa costa tempo e denaro. in ogni senso. per comprarla, infatti, servono 6,6 anni di stipendio. a dirlo l’analisi condotta dall’ufficio studi del gruppo tecnocasa, che si basa sui dati relativi al prezzo al metro quadro di un medio usato, raccolti dalle agenzie affiliate delle grandi città e riferiti a dicembre 2014, e sulle retribuzioni contrattuali annue di cassa per dipendente (al netto dei dirigenti) a tempo pieno per attività economica e contratto, ricavate dalla banca dati istat. nello studio, si è inoltre ipotizzato che il reddito fosse destinato interamente all’acquisto dell’abitazione, che si è supposta di 85 mq

    Un modo "diverso" per dire che sono calati i prezzi...ma così la sensazione è diversa: ti "illudono" che stai guadagnando più soldi...e non che i tuoi cespiti stanno perdendo valore.
     
    A rita dedè e alberto bianchi piace questo messaggio.
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dipenda dal costo della casa, dallo stipendi che entrano in casa e tanti altri fattori che potrebbero essere evidenziati ad all'ungare anche per trent'anni
     
    A rita dedè e quiproquo piace questo messaggio.
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Arbeit macht frei !
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    qualcuno che la pensa come te, se portato via anche il cartello BRAVO
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  12. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Jawohl !!!!!!!!@alberto bianchi ,amen e così sia.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  13. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E che perdita@dimaraz!!!!
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    All'ungare per trenta anni? Ti si rompono l'unghie (come direbbe Dante).
     
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Italia paese di poeti santi e navigatori...dovremmo aggiungere anche di azzeccagarbugli.:)
    Casta ben presente in Parlamento e che pensa bene di creare (ops...crearsi) lavoro.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  16. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Secondo me esprimere il costo della casa in anni di stipendio serve per fare un raffronto con gli altri Paesi, europei e non. Forse nell'Europa dell'est gli anni di stipendio con controvalore pari al costo di una casa sono molto maggiori.
     
  17. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sempre se il prezzo di una casa sia simile al nostro...Non ho dati,nè
    esperienze...ma a lume di naso credo che la maggior parte dei beni
    compreso gli 'immobili debba giocoforza attestarsi su valori proporzionali al reddito medio e quindi con una pari proporzionalità temporale. Chiudo, allargandomi alla Cina o India o il Guatemala e via discorrendo...dove un chilo di pane deve necessariamente costare molto di meno che in Europa. Qpq.
     
  18. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non è necessario. Il prezzo di una casa a parità di valuta (dollaro, ad es) può essere molto più alto in un Paese che in un altro ma è chiaro che lo stesso deve valere per gli stipendi. Quindi se in un Paese la casa vale 15 stipendi medi in un altro potrebbe valerne 20.
     
  19. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A parità di valuta??? Che sia in dollari che sia in moneta nazionale, se il reddito medio di un paese è per esempio il 50% in meno di un altro che prendiamo a confronto, la maggior parte dei beni inclusa la casa dovrebbe (sto usando il condizionale) rispettare più o meno tale proporzione. In tal caso l'immobile dovrebbe avere caratteristiche fisiche e ambientali simili....omogenee...Quiproquo.
     
  20. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il valore x espresso in dollari di un bene di un Paese, potrebbe essere molto diverso dal valore x, espresso sempre in dollari, dello stesso bene di un altro Paese.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina