1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pce

    pce Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, desideravo sapere quanto costa 'mediamente' in termini di procedure legali e spese di avvocato uno sfratto per un inquilino che non mi sta pagando né l'affitto dell'appartamento né le spese condominiali.
    Desidererei avere anche idea di quanto tempo si impiega per riuscire a rientrare in possesso dell'appartamento libero.
    la famiglia dell'inquilino è composta da padre (lavoratore), madre (casalinga), figlia (lavoratrice), figlio quasi maggiorenne (probabilmente ancora studente)
    grazie per l'aiuto, p
     
  2. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Purtroppo non c'è una risposta univoca al tuo quesito, in quanto i tempi (e, di conseguenza, le spese) per uno sfratto dipendono da moltissimi fattori: sede del tribunale, giudice ideologizzato, avvocato competente, tipologia dell'inquilino (anziano? Malato? Iporeddito? Con figli minori? Con cani o gatti? Etc..; la legge italiana è estremamente fantasiosa in merito e a tale fantasia si aggiunge quella del giudice, che, invece di applicare la legge, la "interpreta), disponibilità e capacità ufficiale giudiziario, disponibilità forza pubblica, difesa gratuita dell'inquilino da parte di un avvocaticchio del SUNIA estremamente abile nel trovare cavilli di rinvio, etc.. Su Roma non passano meno di due anni, quando tutto, ma proprio tutto, va bene.
     
  3. happysmileone

    happysmileone Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ... e 2000 € quando tutto proprio tutto va bene.
     
  4. cesarini

    cesarini Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La spesa legale per uno sfratto sino al compimento dell'esecuzione forzata potrebbe certamente costare duemila euro .La tempistica è molto più difficile da predire ,essendoci numerose variabili che possono entrare in gioco. Certamente, dipende anche dalla località ove si trova l'immobile da liberare.
     
  5. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il proprietario che incappa nella disgrazia di un inquilino moroso è una vera o proprio via crucis....
    Tempi e danaro sono delle variabili in funzione di quanta resistenza faccia il conduttore a lasciare l'immobile, se poi ci si imbatte con un inquilino disonesto e cattivo bisognerebbe aggiungere i danni procurati all'immobile che a volte sono di gran lunga superiore a quelle da sostenere per la procedura di sfratto.
     
  6. pce

    pce Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    la città è un capoluogo di provincia lombardo. Mi chiedevo se, rivolgendomi ad un avvocato di una delle associazioni che tutelano i proprietari immobiliari, si potrebbe magari velocizzare lo sfratto, o se un avvocato o l'altro non fa alcuna differenza. Chi ne sa più di me potrebbe darmi un parere? In breve: c'è qualche modo per tornare in possesso del proprio appartamento in un breve lasso di tempo? Anche perchè, lo sfratto, che io sappia, non mi garantisce in alcun modo la possibilità di venire in possesso dei soldi di canone e spese che mi sarebbero dovuti.... o no?
     
  7. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    esattamente:ok:
     
  8. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    se il conduttore è un nullatenente purtroppo è difficile recuperare il dovuto.....
    per quanto concerne la tempistica dipende da quanta inerzia offre il conduttore a voler lasciare l'immobile, purtroppo, è brutto dirlo, la legge tutela la categoria degli inquilini e non quella dei proprietari di casa:rabbia::rabbia:
     
  9. cesarini

    cesarini Membro Junior

    Proprietario di Casa
    l'azione di sfratto per morosità può limitarsi alla liberazione dell'immobile , oppure anche domandare l'emissione di ingiunzione di pagamento provvisoriamente esecutiva dei canoni scaduti e da scadere e delle eventuali spese condominiali. Però, è chiaro che se l'inquilino è nullatenente non varrà la spesa tale seconda domanda.
    Infine, un avvocato, teoricamente, vale l'altro .
     
  10. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ma pra[gma]ticamente no.
     
  11. pce

    pce Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    si può chiedere esplicitamente su questo forum un nominativo di avvocato per implementare una procedura di sfratto già provato da qualcuno con successo a Como?
    La situazione in cui ci troviamo è banale, noi vorremmo sbrigarci un po' in fretta.
    Credo che il nostro inquilino non possieda immobili in Italia, se non si pignora lo stipendio a lui o agli altri componenti della famiglia che lavorano, credo che il suo debito ce lo teniamo e ciao.
    Più tempo passa più cresce il debito: ecco perchè vorremmo sbrigarci a tornare in possesso dell'appartamento, intanto questo mese dobbiamo pagare le tasse...
     
  12. cesarini

    cesarini Membro Junior

    Proprietario di Casa
    io sono bergamasco.....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina