1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. arcolella

    arcolella Membro Junior

    Abbiamo fatto una proposta che scadeva un venerdi’ X.

    Il proprietario ha firmato l’accettazione della proposta il lunedi’ successivo X+3 giorni.

    In piu’ nel campo note ha aggiunto una nota di suo pugno con firma e data del giorno X+3.

    Vorrei che mi confermaste i miei dubbi.

    La proposta perche’ firmata con 3 giorni di ritardo e’ valida? Secondo me no.

    La nota vista che non e’ controfirmata da me ma decisa unilateralmente dal proprietario non ha alcun valore, giusto?

    Grazie mille
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Direi di no, però è strano che tu faccia una offerta e se poi questa viene, alla fine accettata, tu ora non sia più intenzionato a volere la casa. Acquistare è sempre un dibattimento importante ma....
    Comunque, se il termine era antecedente, ti puoi defilare, salvo l'ostruzionismo della eventuale agenzia.
     
  3. arcolella

    arcolella Membro Junior

    No adriano non mi sono spiegata bene: e' chiaro che a me la casa interessa sempre!!!
    Magari avessi tanto tempo (e denaro) da perdere per fare proposte d'acquisto di case che non mi interessano.
    Volevo solo sapere se ha un valore quello che ho oppure no, e a questo punto mi sembra proprio di no!
    Che cosa volevi dire con "salvo l'ostruzionismo della eventuale agenzia"?
    Alla fine quel contratto non e' valida quindi che ostruzionismo puo' fare???
    CIAO e grazie
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Avevo intuito un ripensamento e quindi immaginavo una resistenza a rendere un assegno dato a garanzia. Se invece sei ancora motivata all'acquisto, non vedo la tua preoccupazione, infatti quello scritto è stato confermato dal promittente venditore, in tutte le clausole da te proposte, prezzo, pagamenti, date dell'atto definitivo, la firma posta a piè pagine conferma tutto, l'unica che potrebbe ritirarsi sei tu, in quanto la tua offerta aveva una validità temporale che per 3 giorni non è stata osservata. Quindi dico essere valida per i tuoi interessi, ma se anche tu avessi dei dubbi, vai e recupera l'originale, e puoi fare tu stessa una postilla scritta a mano che confermi l'offerta anche se sottoscritta dalla parte venditrice tre giorni dopo il termine riportato. Firma e data.
     
  5. arcolella

    arcolella Membro Junior

    Mi scuso se insisto ma sto provando a capire un po' le "regole" che ci sono in questo ambito: a me chiramente la casa interessa ancora ma non vorrei trovarmi alla fine senza casa e vincolata a non so che.
    Secondo te la proposta cosi' com'e' ora e' nulla in toto (anche se firmata pochi giorni dopo la scadenza) o e' nulla solo la clausola aggiunta e non controfirmata da me?
     
  6. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Mi sono spiegato male, evidentemente. La proposta è valida, chi la ha sottoscritta, ovvero il venditore, ha sottoscritto tutte le cose che hai proposto, immagino, il prezzo che offri per l'immobile ecc..ecc.. Quindi con la firma del venditore il documento, per te che sei la promittente acquirente è valida.
    Se fossi il venditore, non sarei altrettanto tranquillo, e ti chiederei di aggiungere una tua dichiarazione con cui confermi la validità della tua proposta, visti i termini scaduti.
     
  7. arcolella

    arcolella Membro Junior

    Era proprio quello che volevo chiedere!
    Se alla fine io impazzissi e non volessi piu' l'appartamento (a cui stiamo dietro da 3 mesi) non avrei nessun obbligo verso il venditore, giusto?
    E verso l'agente immobiliare?
    Dovrebbero ridarmi l'assegno che ho versato all'atto della proposta?
    Grazie adriano per le tue risposte!
     
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    In questo momento no, non dovresti nulla, ma se lasci passare del tempo, facendo intuire la tua intenzione di accettare e confermare la volontà di acquisto, implicitamente, accetti che l'offerta sia stata accettata con 3 gg. di ritardo. Quindi, se di fatto l'agenzia si convincerà che hai accettato, in caso di tuo recesso, giustificato nei confronti del venditore, non lo è nel confronto dell'agenzia, che potrebbe, dico potrebbe richiedere le mediazioni.
     
  9. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vorrei fare un'osservazione:
    accertato il fatto che la proposta è stata accettata in ritardo e quindi può non darsi seguito all'impegno di acquisto, mi preme sottolineare che una proposta accettata in maniera difforme da come era stata formulata (l'aggiunta della postilla in calce) non costituisce accettazione della proposta, bensì configura una nuova proposta che per essere perfezionata deve essere accettata dal primo proponente.

    Saluti
     
  10. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    forse non hai messo a fuoco esattamente, chi accetta e sottoscrive una proposta che riceve per acquistare casa sua, nel momento che l'accetta, e la sottoscrive, avalla tutto ciò che in essa è contenuto, il limite temporale è un limite che ha posto l'offerente e che quindi si troverà, ora, nelle condizioni di ritenere superato, (sforamento di 3 gg) e quindi di considerarlo valido o di non volerlo più considerare valido. In caso che l'offerente voglia confermarlo, rifaccia la proposta e la riproponga alla firma, o apponga, all'originale, una sua conferma di accettazione, nonostante i termini temporali scaduti.
     
  11. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi sembra che stiamo dicendo la stessa cosa. Il concetto che hai compiutamente esposto non è in discussione. :daccordo:

    Ho solo aggiunto un'informazione ulteriore, ovvero la circostanza che una accettazione che modifichi o aggiunga elementi ad una proposta, non può essere considerata accettazione, bensì nuova proposta.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  12. marcodallo

    marcodallo Nuovo Iscritto

    Se la proposta viene accettata fuori termine, non implica il proponente a confermare la proposta formulata, in aggiunta se l'accettazione è fatta aggiungendo una postilla che modifica il contenuto della stessa (ad es. data di consegna o modalità di pagamento), questa a maggior ragione non implica il proponente, che se vuole può recedere dall'impegno sottoscritto senza penali o in alternativa può accettare la controposta o riformaularne un'altra a condizioni diverse.
     
  13. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Ma tu questa controproposta la vuoi accettare o meno ?

    Se si, controfirma e amen....

    Se no, incontratevi e mettetevi d'accordo. Non mi focalizzerei così fermamente sulla data di scadenza, se la casa la vuoi davvero... il che non si capisce...:shock:

    Silvana
     
  14. arcolella

    arcolella Membro Junior

    Io la casa la voglio davvero.
    Il problema e' che sia il venditore che l'agente immobiliare (che gli sta sempre dietro dandogli sempre ragione) se ne stanno inventando una al giorno e noi (visto che sanno benissimo che vogliamo la casa e subito) ogni volta accettiamo tutti le loro richieste capircciose.
    Sapere che alla fine, se ci fanno altre proposte oscene, li posso mandare a quel paese mi fa senitre meglio .... anche se so che non li mandero' perche' mandarli vorrebbe dire non avere la casa che volgiamo!
    Non so se mi sono spiegata.
     
  15. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Arcolella qualsiasi modifica ad una proposta formulata equivale a nuova proposta, pertanto se quella che hai sottoscritto aveva un termine per l'accettazione e entro questo termine non l'hai avuta., la proposta è nulla, sta soltanto a te decidere se intendi proseguire la trattativa o meno....di sicuro è venuto meno qualsiasi impegno di acquisto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina