1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il capo del Pentagono Leon Panetta prevede che Israele attaccherà l’Iran fra aprile, maggio e giugno, innescando da Teheran la replica di Ali Khamenei: «Se verremo aggrediti vi saranno conseguenze negative per gli Stati Uniti».

    A rivelare il pensiero di Panetta è David Ignatius. L’editorialista del Washington Post è a Bruxelles a seguito del ministro della Difesa Usa e in un suo articolo scrive: «Panetta ritiene che sia molto probabile un attacco di Israele contro l’Iran in aprile, maggio o giugno, prima che l’Iran entri in quella che gli israeliani definiscono una "zona di immunità" dove poter cominciare a costruire la bomba nucleare». Tale «zona di immunità», spiega Ignatius citando Panetta, è legata al fatto che per Israele «gli iraniani avranno presto immagazzinato sufficiente uranio arricchito a grande profondità sotterranea per poter costruire la bomba ed a quel punto solo gli Stati Uniti potranno fermarli militarmente».

    Israele teme dunque di perdere la propria deterrenza militare nei confronti dell’Iran e poiché la sua strategia di sicurezza nazionale si basa, dalla fondazione nel 1948, sull’autosufficienza, l’attacco sta per avvenire. Bersagliato di domande dai reporter sull’articolo del Washington Post, Panetta ha evitato di smentirlo limitandosi a dire «non faccio commenti». Aggiungendo però che «Ignatius può scrivere ciò che vuole ma quello che penso e credo rientra in un’area che appartiene solo a me stesso». Non si può escludere che le frasi di Panetta riportate da Ignatius siano frutto della recente visita a Washington di Tamir Pardo, il capo del Mossad. A svelare i colloqui segreti avuti da Pardo è stata Dianne Feinstein, presidente della commissione Intelligence del Senato, affermando durante un’audizione sull’Iran di averlo incontrato così come ha fatto David Petraeus, capo della Cia.
    .......e noi continuiamo a sentire koglionate su: Belen....celentano....gli stipendi dei parlamentari....ecc..:disappunto:
     
  2. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A Cortina con la scorta... Mentre la guardia di finanza beccava un pò di evasori deluxe, in vacanza (di Natale) a Cortina c'erano anche l'attuale ministro della Giustizia Paola Severino e l'ex sottosegretaria alla giustizia Maria Elena Casellati, parlamentare PDL. Perchè la cosa fa notizia? Per fare due conti: entrambe infatti usufruiscono della scorta della polizia e non ci sarebbe neanche niente di male se si reputa esistano i motivi di sicurezza per questo (ma è sempre così? anche a Cortina D'Ampezzo??). Ma in questo modo a Cortina una ventina di agenti della polizia penitenziaria si sono alternati nel servizio di scorta ai due politici, dormendo in alberghi che costano circa 200 euro a notte e con un costo ad agente fra diaria e rimborsi di altri cento euro al giorno...!
    Inizialmente gli agenti erano stati collocati in una caserma, ma poi la sistemazione non è apparsa "consona" (paragonandola probabilmente a quella "deluxe" delle scortate) e si è passati ai costosissimi alberghi di Cortina. La Casellati fu già oggetto di una polemica simile, con tanto di interrogazione parlamentare, per un'altra vacanza "di gruppo" in Sardegna questa estate.
    Ora nessuno mette in discussione la valutazione sulle esigenze di sicurezza, ma in un momento di crisi come questo è legittimo chiedersi se sia di buon senso organizzare una vacanza "di gruppo" a Cortina, con gli agenti ospitarti in mega-alberghi. Se non sarebbero opportune scelte più sobrie o anche estere (che non implicano l'accompagnamento della scorta). La discussa è sicuramente discutibile Angela Merkel (per le scelte della Germania nella crisi) ha però almeno il merito di dare l'esempio: sciando senza scorta sulle piste da fondo di Pontresina in Svizzera e alloggiando in una pensione a tre stelle...
    ........E IO PAGOOOOOOO!!!!!!!:disappunto::disappunto::disappunto::rabbia:
     
    A sergio gattinara, Marco Costa, MilenaT e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    sU Israele il Foglio di Ferrara ha scrtto recentemnte su quello ch segnali in una serie di articoli ben fattì dai quali scopri anche che il fratello dell ttuale primo mijnistro isreaeliano mori ad ENTEBBE NEL FAMOSO RAIDPuoi anDare sU INFORMAZIONE CORRETTA Un sito che segue tutto ciòm che si scrivd su Israele.
    praquanto riguarda Cortina mi
    cascano le braccia Se penso poi alla Merkel ed a chi la vota condivido la sua durezza verso greci e vers di noi Lei figlia di pastore luterano versus ROMA LA GRANDE CORRUTTRICEl
     
  4. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ...altra bella notizia, che mai sentirai ai TG...li ascolti solo trombonate, ieri c'era un servizio del TG5 delle ore 13 su due bariste, di non ricordo quale città, che servono al banco con poppe al vento e super mini gonne e tutte le donne del posto son gelose perchè i loro porci mariti van li a far colazione...ma ti rendi conto????
    ...leggi qua:Mara Carfagna, Mariastella Gelmini, Giorgia Meloni, Massimo Donadi... festeggiano! E non solo loro. Hanno scoperto infatti di aver ottenuto il tanto sospirato vitalizio, la paghetta (si fa per dire paghetta..) a vita anche se non fai niente.
    E soprattutto l'hanno ottenuto in maniera imprevista. Infatti dopo la riforma del 2007 per arrivare alla pensione bisogna sedere sulle poltrone di Montecitorio per due anni sei mesi e un giorno (prima bastavano 24 ore...), ma per avere il vitalizio vecchio stile (cioè più ricco, perchè antecedente al passaggio al regime contributivo) bisognava aver cumulato cinque anni prima della nuova riforma che scatta a gennaio 2012.
    Ecco però che viene fuori che questi cinque anni possono anche non essere stati consecutivi! Quindi chi ha accumulato come prima esperienza parlamentare i due anni del governo Prodi dal 2006 al 2008 per poi "subire" la pausa elettorale ora festeggia. E lo fa all'ultimo minuto utile prima del cambio di regime pensionistico...
    E' il caso di Maria Stella Gelmini, Mara Carfagna, Massimo Donadi, Giorgia Meloni che hanno scoperto che non dovranno più lavorare per vivere. Meno male, eravamo in pensiero!......tacci loro...se dice a Roma!!!!:rabbia:
     
  5. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ....andatevi a vedere il video delle jene di ieri sera....siamo proprio alla frutta:
    ROMA - Milly D'Abbraccio e Luana Borgia. Questi nomi non suonano nuovi, ed in effetti sono di due note pornostar italiane che intanto hanno deciso di cambiare mestiere. Si danno alla politica. Entrambe sono candidate a Sindaco, rispettivamente nelle città di Monza e Taranto. Per testare la preparazione delle due aspiranti primo cittadino, la Iena Stefania Nobile le ha intervistate, e le signore non hanno fatto proprio una bella figura.
    Nel servizio andato in onda ieri sera a Le Iene Show, le due intervistate hanno dimostrato di non essere molto addentre al mondo dell politica, tanto da non saper indicare il nome del ministro dell'Economia, da non saper dire chi siano Elsa Fornero e Corrado Passera. Sconosciuta l'IMU, così come le riforme sull'articolo 18 e il primo articolo della Costituizione. Forse per lanciare loro un salvagente, le Iene sono passate a domande più localizzate, pertinenti alle città per cui sono candidate Milly e Luana, ma se entrambe non hanno saputo indicare il numero di abitanti, la Borgia non ricordava neanche il nome del sindaco uscente.
    Nonostante ciò, le due sono convinte di voler continuare la loro carriera politica. Del resto la stessa Milly D'Abbraccio ha dichiarato che tra sesso e politica c'è uno stretto legame: vedi alla voce Bunga Bunga.
    ...ma il peggio è che ci sarà chi le voterà....!!!!!:-o
     
    A piace questo elemento.
  6. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Solo quattro mesi all’inizio degli Europei 2012 in Ucraina e Polonia. Oltre alle difficoltà strutturali dell’evento (stadi non pronti) a preoccupare è anche (come riporta Il Fatto Quotidiano) la strage di animali, tra i quali cani e gatti, al fine di dare un'immagine "pulita" delle città, dove attualmente scorazzano migliaia di randagi, spesso inoffensivi ma pur sempre "antiestetici", se l'obiettivo è offrire all'opinione pubblica un'immagine dei due paesi coerente con lo sfarzo che si vedrà dentro gli stadi. L'ordine è stato quello di “liberare le strade”, e con la connivenza delle autorità, i cani vengono ammazzati in maniera cruenta. Ne sarebbero stati uccisi 10mila e a Lysychansk, località nel sud dell’Ucraina, hanno addirittura fatto ricorso a “forno crematorio mobile” per bruciare le carcasse degli animali morti, per ovviare all'alternativa delle fosse comuni, ricoperte dal cemento.

    ........W L'EUROPA...W L'UKRAINA......!!!!
     
    A piace questo elemento.
  7. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ED ANCORA.........:shock:
    Il Vitalizio a me e la Pensione a te: due deputati siciliani si scambiano i privilegi!
    Proprio oggi si compie un incrocio di Casta leggendario quello tra il deputato siciliano Pietro Cannella e Niccolò Cristaldi. La sorte (e il PDL che li aveva messi in lista uno dopo l'altro) hanno infatti creato una combinazione miracolosa... quanto i soldi del Vitalizio.
    Infatti Niccolò Cristaldi a fine 2011 ha rinunciato allo scranno a Montecitorio per tornare a fare il sindaco di Mazara del Vallo. Lo ha fatto, come altri, per sfuggire alla riforma scattata al primo gennaio 2012 e mantenere il vitalizio vecchio stampo. Ma al tempo stesso il subentrante Cannella, ex assessore di Palermo ha potuto accumulare così i due mesi che gli mancavano dopo i 4 anni e dieci mesi da parlamentare trascorsi nella XIV legislatura dal 2001 al 2006. E così pure lui, esattamente oggi, conquista la "sudata pensione" (anche se non il vecchio vitalizio come Cristaldi). Insomma una mano lava l'altra e tutte e due lavano le tasche dei contribuenti perfino dai pochi spiccioli che vi rimangono!
    ........le dikono ste cose le tv?.......:shock:
     
    A alfrac e MilenaT piace questo messaggio.
  8. patti smit

    patti smit Nuovo Iscritto

  9. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Neppure Monti crede nei titoli di Stato Italiani!
    Il primo appello, drammatico , è stato fatto dal premier Monti il 22 dicembre 2011: "Per superare la crisi dei debiti sovrani è necessario che tutti guardino con fiducia ai nostri titoli. E' essenziale che gli italiani sottoscrivano Bot e Btp le cui rendite oggi sono elevatissime. E' necessario tornare ad avere fiducia in noi stessi"... Insomma, un accorato appello a lanciare il portafoglio (per chi ce l'ha) oltre l'ostacolo...

    E poi ancora un secondo appello per l'acquisto di titoli di stato (questa volta rivolto alle Banche e alle Itituzioni finanziarie) è stato rivolto il 7 febbraio. Ma evidentemente Monti parla e non si ascolta, perchè invece lui, dell'ingente patrimonio dichiarato non ha investito nemmeno una lira, pardon un euro, in titoli di Stato italiani!!
    Neppure dopo gli appelli, come apprendiamo dalla dichiarazione sul patrimonio suo e della moglie messa on-line last minute, a un'ora dalla scadenza che lui stesso aveva dato per "l'operazione trasparenza".
    Infatti la coppia Monti ha affidato 5,3 milioni di euro a Intesa San Paolo, 5,9 milioni a BNP Paribas, 1,3 milioni di euro a Deutsche Bank. Ha aperto un conto Arancio Olandese per 127mila euro e un altro più piccolo alla Ubi banca di Brescia. Possiede inoltre fondi comuni ETF. Naturalmente nel patrimonio della gestione patrimoniale del ricco tesoretto di Monti da parte delle varie banche potrebbero esserci dei Bot o dei Btp, ma questo a totale discrezione delle banche stesse sul capitale loro affidato e non su scelta di Monti. Che quindi di suo non ha investito proprio niente in titoli di Stato: perchè non crede alle sue stesse parole o per la vecchia storia che distingue il pulpito dalla predica!?:rabbia:
     
  10. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ....a Roma molti commissariati hanno chiuso per mancanza di fondi...eppure:
    ...Trasparenza, atto primo. Ora che il ministro Filippo Patroni Griffi ha consegnato alle Camere un elenco dei ‘supermanager’ della Pubblica amministrazione, sappiamo che almeno 58 di loro guadagnano più del primo presidente della Corte di Cassazione (294 mila euro).
    E sappiamo che il capo della Polizia Antonio Manganelli esibisce la busta paga più ricca (621.253,75 euro). Ma le lacune restano. Perchè non sono bastati sei giorni a raccogliere tutti i dati. Alcuni enti ancora mancano all’appello. E soprattutto, non è dato sapere quanto davvero guadagnano in un anno quei dirigenti che cumulano diversi incarichi (e i relativi emolumenti).
    .......c'è qualkosa che non funziona....ma cosa?.....cribbio!!!!:rabbia::shock:
     
  11. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    grazie patti...!!!:daccordo:
     
  12. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ....ahahahahhhh....siamo proprio lo zimbello dell'europa.....!!!!! :sorrisone::sorrisone::sorrisone::sorrisone:
    STRASBURGO - La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato l'Italia per i respingimenti verso la Libia. Nel cosiddetto caso Hirsi, che riguardava 24 persone nel 2009, non è stato in particolare rispettato l'articolo 3 della Convenzione sui diritti umani, quello sui trattamenti degradanti e la tortura.
    IL RISARCIMENTO - La Corte ha inoltre stabilito che l'Italia ha violato il divieto alle espulsioni collettive, oltre al diritto effettivo per le vittime di fare ricorso presso i tribunali italiani. L'Italia è stata condannata a versare un risarcimento di 15mila euro più le spese a 22 delle 24 vittime, in quanto due ricorsi non sono stati giudicati ammissibili. I legali dei ricorrenti hanno, invece, rinunciato alla refusione delle spese di lite, chiedendo soltanto il rimborso dei costi sostenuti per partecipare all'udienza che si è svolta a Strasburgo il 22 giugno.:sorrisone::sorrisone::sorrisone:
     
  13. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    “Per la Corte Europea hanno più diritti gli extracomunitari rispetto agli italiani che pagano le tasse, con cui vengono retribuiti gli stessi giudici. E’ vergognosa la sentenza emessa dal tribunale di Strasburgo contro l’Italia, che la condanna a risarcire 15 mila euro ai 22 libici che vennero respinti dalle nostre autorità. Nel nostro Paese c’è gente che vive per strada, muore di freddo, e nessun tribunale nazionale oppure europeo si preoccupa di loro.

    Quando verranno risarcite le vittime dei crimini commessi dagli extracomunitari nel nostro Paese? Un’ennesima ingiustizia sociale”. Questo il commento di Gianni Musetti, Dirigente Nazionale de La Destra e Segretario Nazionale di Gioventù Italiana, movimento giovanile del partito di Storace, in merito alla sentenza emessa dalla Corte Europea.:rabbia:
     
  14. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    "Ma che bravi, i nostri cari ministri hanno messo online le dichiarazioni dei redditi. Ma, in sostanza, questa operazione a cosa kakkio serve se non fare inferocire ancora di più i sudditi che ora possono confrontare stipendi milionari a 7 o 8 cifre con i loro miserabili stipendi a 3 o 4 cifre, per non parlare di quelli che di cifre ne hanno zero? Sarebbe ora di dire BASTA a tutto questo scempio. BASTA vedere gente che, pur rivestendo cariche importanti e di responsabilità o peggio ancora politici incapaci ed incolti, incassa stipendi pari a 20/30 volte quelli di un operaio o di un impiegato. BASTA sopportare personaggi che conducono vite da nababbi e contemporaneamente vanno in televisione a sproloquiare di spread, a chiedere sacrifici e a parlare di crisi economiche che non li hanno mai sfiorati e mai li sfioreranno neanche lontanamente. Io non voglio sapere quanto guadagna uno della Casta o dell’Elite (come si chiamano adesso i tecnici al governo). Esigo, invece, che venga attuata al più presto una redistribuzione della ricchezza economica PIU’ EQUA E PIU’ RAZIONALE. Questo sì che mi interessa veramente e anche molto!".
     
  15. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ho sognato d’intervistare Dio
    "Ti piacerebbe intervistarmi?", Dio mi domandò.
    "Se hai tempo"gli dissi.
    Dio sorrise.
    "Il mio tempo è eterno, che cosa vuoi domandarmi?"
    "Che sorprese hai per l’umanità?..."
    E Dio rispose...
    "Siete così ansiosi per il futuro, perché vi dimenticate del presente.
    Vivete la vita senza pensare al presente o al futuro.
    Vivete la vita come se non dovreste morire mai, e morite come se non aveste mai vissuto...."
    ”Avete fretta perché i vostri figli crescano,
    e appena crescono volete che siano di nuovo bambini.
    Perdete la salute per guadagnare i soldi e poi usate i soldi per recuperare la salute".

    Le mani di Dio presero le mie e per un momento restò in silenzio, allora gli domandai...

    "Padre, che lezione di vita desideri che i tuoi figli imparino?"

    Dio rispose con un sorriso:

    "Che imparino che non possono pretendere di essere amati da tutti , però ciò che possono fare è lasciarsi amare dagli altri".

    "Imparino che ciò che vale di più non è quello che hanno nella vita, ma che hanno la vita stessa".


    "Imparino che non è buono paragonarsi con gli altri".

    "Imparino che una persona ricca non è quella che ha di più, ma è quella che ha bisogno di meno".

    "Imparino che in alcuni secondi si ferisce profondamente una persona che si ama, e che ci vogliono molti anni per cicatrizzare la ferita".

    "Imparino a perdonare e a praticare il perdono".

    "Imparino che ci sono persone che vi amano profondamente, ma che non sanno come esprimere o mostrare i loro sentimenti".

    "Imparino che due persone possono vedere la stessa cosa in modo differente".


    "Imparino che non si perdona mai abbastanza gli altri, però sempre bisogna imparare a perdonare se stessi".

    "E imparino

    che IO sono sempre qui.

    SEMPRE".

    :amore:
     
    A macchia piace questo elemento.
  16. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Vladimir Luxuria, ex parlamentare nonché ex concorrente dell'Isola dei famosi, oggi conduce la nona edizione dello stesso reality. Fortemente dimagrita proprio a causa dell'isola, in questi ultimi anni ha subito una profonda trasformazione a suon di ritocchi plastici e grazie ad un nuovo stile più femminile e raffinato. Peccato che per condurre la trasmissione abbiano scelto per lei mise e parrucche quasi da drag queen, degne dei primi film di Almodovar! (c) Foto: kikapress.com
    ....ma come faremmo senza ste news.....azzzz!!!???
     
  17. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'ex estremista che sparava, nello staff del sindaco Pisapia. ( tra cani...nun se mozzikano )
    Maurizio Azzolini, che sparò durante gli scontri del 1977, è capo di gabinetto della vicesindaco. Il consigliere poliziotto Abagnale: "Se c’è lui esco dall’aula"
    .......P A R L A M E N T O P U L I T O ........ (regioni-provice-comuni ed ogni altra istituzione...comprese):rabbia:
     
  18. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Crisi: i governi stanno per firmare la nascita di una nuova intoccabile Casta di burocrati europei: lo ESM
    Nello spiegare la rinuncia alle Olimpiadi il premier Monti affermò sibillino: "Lo sapete, abbiamo davanti vent'anni di sacrifici...".
    In verità non lo sapevamo, ma cominciamo a capire per hè. Il governo italiano, come gli altri governi dell'area euro, sta per firmare un trattato che sancirà la nascita di una nuova istituzione finanziaria: La ESM (oppure MES se volete..), il "Meccanismo Europeo di Stabilità", una sorta di FMI o Banca Mondiale in versione europea, che dovrebbe garantire la solvibilità degli Stati rispetto ai buchi della crisi finanziaria in corso.
    In apparenza niente di male, anzi uno strumento finanziario per fronteggiare l'emergenza. In realtà ci sono molti motivi di preoccupazione, io ne sottolineo in particolare due:
    1) Non si sta parlando di un governo democratico dell'Europa che affronta le sfide economiche con la fiscalità generale e un controllo pubblico delle scelte politiche ed economiche. Ma di un ente per niente trasparente e praticamente incontrollabile, quasi un istituto privato (secondo la stessa logica del FMI) che lega il sostegno finanziario a una sorta di commissariamento delle democrazie nazionali. Sui servizi pubblici, sulle politiche del lavoro, sulle politiche fiscali non ci sarà possibilità di scelta, ma saranno fondamentalmente imposte: praticamente la formalizzazione di quello che sta succedendo alla Grecia.
    E tutto questo senza mettere invece limiti e regole ai meccanismi di finanza speculativa per cui c'è gente che continua ad arricchirsi sulla devastazione sociale di interi paesi.

    2) Con l'ESM si crea una nuova Casta di Burocrati che, come dicevo, saranno fuori da ogni controllo: il trattato stabilisce che i "beni, le proprietà e le disponibilità del ESM ovunque si trovino e da chiunque siano detenute “godono dell’immunità da ogni forma di giurisdizione, salvo qualora il ESM rinunci espressamente alla propria immunità in pendenza di determinati procedimenti o in forza dei termini contrattuali, compresa la documentazione inerente gli strumenti di debito” e “non possono essere oggetto di perquisizione, sequestro, confisca, esproprio e di qualsiasi altra forma di sequestro o pignoramento derivanti da azioni esecutive, giudiziarie, amministrative o normative”.


    In pratica i nuovi signori dell'Europa non li potrà controllare nessuno. Se ci condurranno per mano al disastro per speculare sui nostri sacrifici ce ne accorgeremo solo a cose fatte, perchè prima nemmenno la stampa avrà le informazioni necessarie a capire e ascolteremo solo balle... E poi chi ci assicura che persone di così grande potere senza controllo saranno immuni ai fenomeni di corruzione!? Come se in Italia non avremo già fatto abbastanza esperienza...:rabbia:
     
  19. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Giovani: Tutti disoccupati tranne i figli di papà... ecco la classifica dei raccomandati

    A dicembre, per il terzo mese consecutivo, la disoccupazione giovanile (15-24 anni) in Italia è stata superiore al 30%. Un giovane su tre è disoccupato, il tre per cento in più del dicembre dell'anno prima. L'unica "ricetta" proposta dal governo "prevede" il licenziamento facile di chi è già a lavorare, ma così il reddito delle famiglie sempre a terra rimane! Mentre l'aumento dell'età pensionistica di sicuro non aumenta i posti di lavoro disponibili, anzi...

    Ma mentre i giovani normali non trovano lavoro per i figli di papà la crisi non arriva mai! Ne stiliamo una prima temporanea classifica:

    Marina, Piersilvio, Barbara, Eleonora e Luigi Berlusconi:
    I primi due sono già ai vertici dell'impero di Mediaset (Piersilvio presidente Mediaset, Barbara presidente Fininvest e Mondadori) la terza è nel consiglio di amministrazione del Milan Calcio, futura presidente. Per gli altri due presto in arrivo cariche equivalenti. Difficile negare l'effetto dello strapotere politico di papà sulle ricchezze ereditate... Consideriamoli in rappresentanza di tutti i "figli di" dei grandi poteri economici. A scriverli per intero non basterebbe un volume.

    Renzo Bossi detto "il trota": tre volte bocciato all'esame di maturità è consigliere regionale della Lombardia a oltre diecimila euro al mese e prossimo parlamentare europeo...

    Michel Martone: ormai conosciamo tutti la storia del più giovane sottosegretario del governo Monti che ha definito "sfigati" gli studenti universitari in ritardo con gli studi. Il figlio di Antonio Martone, avvocato generale in Cassazione ed ex-presidente dell'associazione nazionale magistrati. Il potentissimo papà chiamò nientemeno che Dell'Utri per trovare una sistemazione al figlio. Et voilà!

    Mario Vattani, in arte "Katanga": figlio di Umberto, uno dei diplomatici più potenti d'Italia. Già un anno dopo la laurea Mario era inserito nella carriera diplomatica per diventare giovanissimo console generale dell'Italia in Giappone. Purtroppo (per lui) il disprezzo fascista per la democrazia gridato a ogni esibizione musicale della sua doppia vita di naziskin ne ha improvvisamente interrotto la carriera. Richiamato in patria, ma vedrete che il papà rimetterà in moto le sue leve...

    Cristiano Di Pietro: il figlio del leader dell'Idv, un parvenu della politica è stato candidato ed eletto alle elezioni regionali del Molise. Ma secondo Di Pietro senior "non è un trota"...


    Cossiga Giuseppe: figlio di Francesco Cossiga, ex Presidente della Repubblica. Giuseppe è stato vice coordinatore sardo di Forza Italia e la scorsa legislatura faceva parte della commissione Difesa della Camera.

    Elisabetta Fatuzzo: figlia di Carlo Fatuzzo, fondatore del mitico "partito dei pensionati", che l'ha fatta eleggere consigliere regionale della Lombardia

    Umberto Previti: figlio di Cesarone, custode di molti dei segreti più inconfessabili di Silvio Berlusconi. Umberto gioca a calcio e Cesare penso bene di raccomandarlo a Lotito. In una telefonata intercettata nel 2006 sul figlio giovanissimo Previti rinfaccia a Lotito "Claudio, io so' stato sempre 'na persona seria, 'na persona perbene, lo sai, non ti ho mai detto niente de mi fijo, ma che mi fijo venga discriminato e trattato a carci in **** da gentarella da quattro sordi che hai messo a rappresentà 'a gloriosa maglia biancoceleste, io questo proprio non te lo consento proprio, io faccio un casino". Detto fatto, Umberto diventò titolare delle giovanili dela Lazio..!

    Giuseppe De Mita: nipote di Ciriaco De Mita. E che te lo dico a fare: attuale vicepresidente della giunta regionale della Campania

    Geronimo La Russa: a soli 31 anni il figlio dell'ex-ministro della Difesa e post-fascista La Russa ha accumulato una quantità impressionante di incarichi e consulenze. Per la gran parte nelle società del gruppo Ligresti sodale del padre: ad esempio i posti del cda di Premafin, Finadin, Immobiliare Lombarda e della International strategy srl. Ma anche cariche elettiva come quella di vicepresidente dell'automobile club di Milano in quota al ministro Brambilla sempre durante il governo Berlusconi. Ma si potrebbe continuare...

    Pietro Sbardella: figlio di Vittorio, famoso "squalo" della Dc. Entrato nel consiglio regionale del Lazio nelle file dell'Udc

    Maura Cossutta: figlia di Armando, storico leader del pci di orientamento stalinista. Più volte eletta alla Camera dei Deputati prima con Rifondazione e poi con i Comunisti italiani. Finchè il padre non fu scalzato dal "trono" da Oliviero Diliberto

    Alessandra Mussolini: difficile immaginare una carriera politica per Alessandra se non si fosse presentata come la "nipote del duce"....


    Melchiorre Daniela: figlia del Generale della Guardia di Finanza Melchiorre e nipote del Cardinale Bovone. Prima avvocato e dopo magistrato militare, ha ricoperto la carica di vicesegretario regionale della Margherita in Lombardia. nel 2006 è stata nominata sottosegretario alla Giustizia del governo Prodi.

    Pili Mauro: figlio di Domenico Pili, pezzo da '90 del PSI in Sardegna. Giornalista, è stato presidente della Regione Sardegna (famoso il suo discorso d’insediamento in cui citava cifre e dati relativi alla Lombardia...).

    Ludovica Casellati: figlia di Elisabetta Casellati. Che appena nominata sottosegretario del governo Berlusconi la assunse direttamente al ministero come portaborse. Cuore di mamma

    Leonardo Impegno: figlio di Berardo potentissimo segretario cittadino del Pci di Napoli alla fine degli anni '70. Leonardo ne ha "ereditato" i voti diventando già nel 2006 il più giovane presidente del consiglio comunale di Napoli.

    Piero Marrazzo: figlio di Joe Marrazzo, storico giornalista Rai. Appena laureato entra in Rai, in breve diventa conduttore del Tg2 e da lì il salto è breve verso diversi format di successo. Un trampolino fondamentale per la discesa nel campo della politica che ne farà il governatore della regione Lazio. Prima delle note vicende che lo hanno messo un pò ai margini dal potere che conta.

    E potremmo continuare a lungo!

    Poi ci meravigliamo che, secondo l'Isfol, un giovane su tre è alla ricerca di una raccomandazione come unica soluzione possibile!? Con questi esempi...



    ps:
    l'elenco si limita ai "figli di" politici potenti e in un caso stranoto alla "nipote di".
    Per gli altri gradi di parentela come la "moglie di" (Fassino, Mastella) o il "marito di" o altri tipi di nepotismo (professori universitari, stelle dello spettacolo, magistrati, super-manager, alta burocrazia militare, chierici...) appuntamento alle prossime puntate
     
  20. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L’iPad gratis alla Minetti, per twittare le sue foto sexy. Paga la regione Lombardia
    Nicole Minetti, dopo gli scatti al mare con tanto di prime pagine su tutti i settimanali più o meno scandalistici, è ora diventata la regina di Twitter. Merito delle sue nuove foto, alcune ovviamente ammiccanti e sensuali, postate dalla California, dove si trova in vacanza. Il consiglio regionale della Lombardia è scosso da inchieste di corruzione che coinvolgono nomi importanti del suo partito, ma Nicole non se ne cura apparentemente.

    L’ex igienista dentale, inquisita per induzione e favoreggiamento alla prostituzione, ha postato sul suo profilo le foto grazie al nuovissimo iPad 2 che la presidenza del Consiglio regionale della Lombardia ha gentilmente donato agli ottanta membri della sua assise. Una spesa da cinquantamila euro senza il minimo senso, anche se il presidente dell’assemblea, un leghista, ha definito l’iPad un insostituibile strumento di lavoro.

    Evidentemente le mail o i documenti inviati via mail dalla Regione Lombardia non possono essere letti sui personal computer donati ad inizio consiliatura, ma la Minetti potrebbe aver reso sensata questa spesa. Con le sue foto siti di informazione e di gossip stanno lavorando in queste ore, muovendo qualche milionesimo di Pil.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina