1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. riccarmir

    riccarmir Nuovo Iscritto

    salve a tutti,vorrei chiedervi un quesito riguardante un'immobile:
    nel 2004 muore mio padre e facendo la successione l'immobile viene diviso tra noi tre fratelli per la quota di 125/1000 cadauno,e per il restante 625/1000 a mia madre.
    in questi giorni eravamo pronti per fare il rogito(senza compromesso),e ci accorgiamo che uno dei fratelli ha avuto ipotecato la sua quota per problemi di separazione,e come se non bastasse è creditore anche con equitalia.
    lui vive all'estero e ha mandato una procura speciale molto dettagliata,nella quale vuole un terzo del ricavato dell'immobile,senza porsi il problema di saldare il suo debito.
    il notaio chiaramente non può fare il rogito.
    come dobbiamo comportarci fer farci meno male?grazie
     
    A gatto francesco piace questo elemento.
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Siete già dal Notaio, lui Vi può dare dei consigli se non altro per non aggravare la situazione gia grave per se stessa auguri:daccordo:
     
  3. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Io non sono un Notaio, ma penso che questi potrebbe stipulare l'atto attribuendo a ciascuno di Voi la vostra parte. Naturalmente la parte del fratello rimane ipotecata. Domanda bene al tuo Notaio e leggi bene la procura.
     
  4. riccarmir

    riccarmir Nuovo Iscritto

    adesso abbiamo le mani legate,il notaio ci ha detto"levate voi l'ipoteca e poi facciamo il rogito"ma è giusto che noi dobbiamo pagare i debiti che non sono i nostri e lui alla fine avrà più soldi senza pagare un'euro dei suoi debiti?
     
  5. riccarmir

    riccarmir Nuovo Iscritto

    pultroppo la procura l'ho letta,ed è molto dettagliata,lui vuole un terzo del ricavato, spedito con bonifico bancario direttamente dal compratore....
     
  6. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Da quanto ho capito mi sembra che codesto tuo fratello non è a conoscenza che sulla sua quota parte di proprietè è stata iscritta una ipoteca. Il compratore non deve assolutamente fare il rogito finale perchè acquisterebbe un bene ipotecato ed anche Equitalia,una volta accertato che il bene non esiste più potrebbe revocare la compra vendita. Devi fare presente a tuo fratello questo nuovo inconveniente,sapere quanto è il debito verso colui che ha iscritto l'ipoteca,il quale potrebbe essere saldato con il retratto della vendita. ( ammesso che la quota parte sia sufficiente a ripianare il debito)A sua volta però il creditore deve rimettere l'atto di assenso alla cancellazione della ipoteca. Resta a questo punto il problema Equitalia perchè dovrebbe essere saldato anche questo debito pena la probabilità della revocatoria. In sostanza bisognerebbe che con la somma ricavata dalla vendita potessero essere soddisfatti sia il credito della ex moglie sia il credito di Equitalia.Se alla fine di tutto avanza qualche cosa di questa somma disporrete un bonifico, in caso contrario lasciare tutto sospeso in attesa di ulteriori chiarimenti fra tutti voi A questo punto però è necessario farsi inviare una nuova procura comprensiva di tutti gli adempimenti da svolgere.
    Comunque quanto sopra in linea generale e sintetica perchè non conosciamo nè l'ammontare della quota parte del fratello in caso di vendita,nè il debito verso la ex moglie nè il debito verso Equitalia. Però visto che avete già contattato il notaio affidate tutto a lui che saprà ,senza farvi ritrovare in problemi, risolvervi tutto il caos esistente.
    Ciao
     
    A Federica F, Franca68 e arianna26 piace questo elemento.
  7. riccarmir

    riccarmir Nuovo Iscritto

    grazie alberto

    lui è stato avvisato,ma di pagare i suoi debiti non nè vuole sapere niente,dice che "sè volete vendere la casa dovete darmi 150.000,cioè un terzo del ricavato della vendita".
    il notaio mi ha fornito la visura ipocatastale che ha impedito l'esecuzione del rogito finale,e ammonta a 80.000 euro.
    ancora non sono stato in grado di potere risalire al debito che ha con equitalia,perchè non mi è stato consentito per la privacy,e non so come arrivarci.
    ma è possibile tutto questo?
     
  8. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In queste condizioni è evidente che non potete rogare.

    Avete PIU' di 80.000 Euro di debito da appianare, dico "PIU' DI" perché non conoscete il debito che ha verso EQUITALIA. Mettiamo che sono 100.000 Euro di debito. Dovreste farvene carico tu e l'altro fratello, 50.000 Euro a testa, ma per quale ragione?!?!?! Voi vi tenete 100.000 l'uno, 100.000 l'altro, e a quello là date 150.000 perché i debiti glieli avete pagati voi???!? In questa situazione bruttissima avete le mani legate, o vi accollate il debito o sperate che a quello sciagurato venga un infarto o finisca sotto un camion, non esistono soluzioni alternative.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    fate mettere all'asta la casa e tutti gli eredi che vogliono comprarla partecipano per l'acquisto, il ricavato andra diviso per gli eredi che anno partecipato ed il fratello saranno pagati i debiti e se avanza qualcosa sarà il curatore del tribunale ad sistemarlo
     
    A Franca68 piace questo elemento.
  10. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma per metterla all'asta non ci vuole il consenso di TUTTI i proprietari?
     
  11. riccarmir

    riccarmir Nuovo Iscritto

    la seconda alternativa sarebbe la migliore possessore,ma dobbiamo trovare una soluzione.
    la divisione giudiziaria,probabilmente costerà quasi quanto il debito del nostro amato fratellino,ma adesso abbiamo un compratore che c'è la paga bene,visto i tempi che stiamo attraversando,ma non ha voglia di aspettare o avere problemi giustamente.
    ma non esiste una legge che ci tuteli da questi individui?grazie
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    i creditori come Equitalia sa come fare per ricuperare il credito aspettano che sia corposo, finchè c'è copertura aspettano ad agire con atti forzosi
     
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se avete trovato un compratore che ve la paga bene, dovete ahimé accollarvi il debito.
    No, non esiste una legge che vi tuteli da questi individui. E la giustizia divina c'è, ma lavora "a blocchi", vale a dire che ogni tanto fa venire un colpo a un migliaio di persone contemporaneamente, non lavora sui singoli, quindi magari c'è molto da aspettare.
    Fatevi fare una nuova procura dal vostro amato fratello d'oltreoceano, dove vi autorizza ad accedere ai dati di Equitalia, ad estinguere il debito in suo nome e per suo conto, a cancellare l'ipoteca in suo nome e per suo conto, e, CONGIUNTAMENTE E CONTESTUALMENTE, vi autorizza e vi dà mancato irrevocabile alla vendita.
    Vi costerà circa 50.000 cadacranio, a te e all'altro tuo fratello savio.
     
  14. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    sono d'accordo :daccordo: è meglio aspettare un pò di tempo ma non rimetterci tutti questi soldi.
    Fate in modo che l'asta sia veloce :soldi:
    Non ci sarà solo un compratore....
     
  15. riccarmir

    riccarmir Nuovo Iscritto

    grazie franco,come possiamo fare?
     
  16. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ha debiti con l'ex moglie, per cui c'è un giudice che ha agito per suo conto. e poi c'è Equitalia.
    Si tratta di contattare questi due creditori e vedere se potete acquisire la quota dell'immobile nella percentuale al debito di vostro fratello.
    Si tratterà di far periziare l'immobile da un tecnico del tribunale o da un professionista o meglio da due e fare la media aritmetica.
    poi contattate il giudice ed Equitalia per chiedere le modalità per ristorare i loro crediti acquisendo voi la proprietà
    Magari un professionista tipo un avvocato può aiutarvi meglio.
    Io credo che la soluzione sia fattibile.
    Magari non con tempi brevi ...

    per le ipoteche potete controllare in Conservatoria
     
    A possessore piace questo elemento.
  17. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    praticamente quello che ti ha scritto Fontanelli stamattina :daccordo:
     
  18. riccarmir

    riccarmir Nuovo Iscritto

    grazie franca 68 del consiglio......proprio oggi sono venuto in possesso della sententa del tribunale e la visura ipocatastale nella quale si evince che la quota da saldare per annullare l'ipoteca è di euro 80.000.
    lui non nè vuole sapere niente di saldare il suo debito,e noi,non abbiamo tali risorse per saldarlo.
    ma non è possibile saldare il debito contestualmente al rogito e mandargli il restante ,anche sè inferiore da quello da lui richiesto nella sua procura speciale?
    dobbiamo necessariamente farci carico dei suoi debiti pur di vendere velocemente l'immobile,visto la giusta fretta che ci mette il compratore?
     
  19. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    credo che si possa fare, il notaio dovrebbe darvi delucidazioni.
    Non è possibile che la sua ipoteca di 80.000 euro impedisca la vendita, d'altronde i creditori hanno il diritto di riscuotere il loro credito e in virtù di questo potranno avere i soldi con la vendita visto che tuo fratello non ne vuole sapere di pagare.
    Prova a contattare il giudice che ha emesso la sentenza e vedere se si può fare qualcosa, magari non pagate voi il debito ma il compratore contestualmente all'acquisto.
    solo il giudice ed equitalia possono aiutarvi. anche il notaio naturalmente.
    Magari prova a sentire più di un notaio in merito, credo che loro siano competenti in materia.
     
    A possessore piace questo elemento.
  20. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    anzi, io sicuramente contatterei un altro notaio.
    c'è sicuramente una scappatoia :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina