1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, mio marito è venuto a mancare 3 anni fa, lasciando 2 figli
    mia suocera
    invece e venuta a mancare 5 anni la nel testamento fatto da
    mia
    suocera lui era stato escluso, aveva intenzione di richiedere
    la legittima che li toccava, vorrei sapere se io come moglie
    posso fare causa per ottenere la legittima che spettava a mio
    marito, o la legittima la possono
    richiedere solo i suoi 2 figli, in questo caso parte di questa
    legittima tocca anche a me o solo ai figli ,grazie a tutti.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Per fare ciò devi intraprendere un'azione legale di impugnazione del testamento per lesione della leggittima e questo lo devono intraprendere i tuoi figli, se minorenni tu in nome e conto loro.

    La quota di proprietà che andra assegnata a fine dell'iter giudiziario sarà di proprietà dei tuoi figli se eravate in separazione dei beni, in comproprietà con i tuoi figli se in comunione dei beni.

    Ciao salves
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E (tutto) questo in base a quale norma?
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    mi metto in coda
     
  5. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In effetti qualcosa non mi torna.

    Aggiungo che dalla mail iniziale mi sembra di capire che i figli sono del defunto e non della vedova.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ma i figli sono tuoi o solo del tuo ex marito, questo concetto è da chiarire, per poterti dare una risposta adeguata ciao
     
  7. carmela

    carmela Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I figli sono miei e del mio defunto marito
     
  8. erwan

    erwan Membro Attivo

    la reintegrazione può essere chiesta da tutti e a beneficio di tutti,
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Azione di riduzione. E i soggetti titolati all'azione, ex art. 557 primo comma c.c. sono i legittimari e i loro eredi o aventi causa".
     
  10. erwan

    erwan Membro Attivo

    intendevo tutti loro, proprio in quanto successori dell'erede leso
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti. Ma è meglio precisare che l'azione di riduzione è un'azione personale che compete al singolo in via autonoma. La natura personale dell'azione comporta che non si possa configurare un litisconsorzio necessario nei confronti di tutti i legittimari, né dal lato attivo né da quello passivo.
    Tizio se agisse in riduzione si vedrebbe eventualmente riconosciuta la sua lesione, e quindi il suo diritto al reintegro. Ma la sua (sola) richiesta non potrebbe ottenere analoghe decisioni per le lesioni eventualmente patite da Caio e da Sempronio.
     
  12. erwan

    erwan Membro Attivo

    giusta precisazione: il mio "tutti" significa "ciascuno di loro"

    la reintegrazione della legittima è infatti, come detto altre volte, una mera facoltà dell'erede leso: e se qualcuno degli altri volesse per ipotesi rinunciarvi la sua quota non si accrescerebbe a chi ha esercitato l'azione, ma conserverebbe l'originaria destinazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina